IL BUCO. Il film metafora dell’egoismo umano, su Netflix

Il buco

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. IL BUCO. Parliamo di uno dei film più visti in questi giorni su Netflix, la grande pìattaforma on demand statunitense sforna film e serie, che tanto piace. Il Buco è un lungometraggio che ho visto per curiosità, sull’onda del successo di questi giorni. Anche se inizialmente lascia un po’ perplessi, (atmosfera troppo cupa e deprimente) lo spettatore viene rapito sempre più dall’attualità del messaggio. È un thriller/ horror di grande profondità, nonostante sia vietato ai minori per la crudezza e la violenza di alcune scene. È un’ opera in linea con il disastroso periodo che stiamo vivendo, dove una pandemia globale tira sovente fuori il nostro egoismo e la poca capacità di collaborare tutti uniti.

ROMAEUROPA FESTIVAL. Su Face, il materiale di repertorio fino al 5 aprile

Romaeuropa Festival

Reading Time: 2 minutes Presentazione. ROMAEUROPA FESTIVAL, in attesa della sua 35esima edizione, aderisce al programma #Laculturaincasa promosso da Roma Capitale e alla campagna nazionale #Iorestoacasa. Romaeuropa Festival continua ad esplorare sulla sua pagina Facebook il materiale d’archivio delle sue passate edizioni. Anche questa settimana sarà dedicata ai protagonisti internazionali del festival attraverso interviste video e radiofoniche, materiale di backstage e un integrale dall’archivio di Rai Play.

LA CASA DI CARTA. Countdown alla IV serie Netflix, che ha incollato alla TV

La casa di carta

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. LA CASA DI CARTA. Un motivo in più per restare a casa. In questa primavera surreale e distopica, da dimenticare, ma al contempo da ricordare, il 3 aprile, arriva la tanto attesa quarta serie de La casa di carta. Fiction Tv spagnola, che ha tenuto incollati a Netflix, milioni di spettatori, La casa di carta (La casa de papel) è stata ideata della mente originale dello sceneggiatore Álex Pina e di Joe W. La nuova serie si compone di otto episodi. Il leitmotiv sarà più il dramma e meno l’azione.

VIAGGIO IN ITALIA. Salvatores e il docufilm degli italiani a casa

Viaggio in Italia

Reading Time: 2 minutes Di Olimpia Tarquini. VIAGGIO IN ITALIA è il progetto tutto fatto a casa dal nostro Premio Oscar Gabriele Salvatores. Si tratta di un film collettivo che parte da un’idea del regista in tempi di quarantena a causa della pandemia globale. Come ha affermato Salvatores nei giorni scorsi nelle reti nazionali: “Il film vuole essere una fotografia realistica e documentata di come vivono gli italiani nelle loro case in un periodo epocale”. L’obiettivo per il regista è di dare una testimonianza realistica per non dimenticare, visto che la memoria storica è spesso labile.Salvatore racconterà quindi la quarantena ai tempi del Coronavirus con gli occhi degli italiani e con una produzione fatta tutta a distanza e in Smart working.

TEATROVITTORIOEMANUELE/HOME. Da Messina arriva la lirica on line

teatrovittorioemanuele/home

Reading Time: 3 minutes Presentazione.Teatrovittorioemanuele/home. Il Teatro di Messina non si ferma ma arriva direttamente nelle case dei suoi spettatori. Da mercoledì 25 marzo 2020 è partito il TeatroVittorioEmanuele/Home, con 17 proposte di spettacoli lirici, di prosa e film, che terranno compagnia al pubblico, in attesa di poter nuovamente presentare gli spettacoli nella sala del Teatro Vittorio Emanuele

VITTORIO DE SICA. L’artista della ricostruzione italiana

Vittorio De Sica

Reading Time: 8 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. VITTORIO DE SICA (1901-1974) è tra i padri del neorealismo e non solo. È stato ed è ancora un vero orgoglio italiano. Ricordarlo in questo periodo di guerra è necessario, visto che mentre siamo ancora lontani dall’obiettivo, si parla già di ricostruzione. Attore, sceneggiatore e regista è uno dei cineasti più importanti del cinema. Ci ha lasciato un’eredità importante influenzando scuole, registi ed autori. Rammentiamo chi lo ha apprezzato e seguito, nomi del calibro di: Kurosawa, Spielberg, Chaplin e Altman.

#CasaParenti e le pillole video di Andrée Ruth Shammah

#Casaparenti

Reading Time: 4 minutes Presentazione. #CASAPARENTI e le VIDEO PILLOLE di Andrée Ruth Shammah. Con lo scopo di mantenere vivo e pulsante il dialogo e l’essenziale legame empatico con il proprio pubblico, il Teatro Franco Parenti, durante queste settimane di chiusura forzata dovuta all’epidemia Covid-19, propone ai suoi spettatori un programma di materiali video inediti e di archivio da visionare on line.

L’ULTIMO NASTRO DI KRAPP riparte dal live-stream

L'ultimo nastro di Krapp

Reading Time: 2 minutes Di Olimpia Tarquini. L’ULTIMO NASTRO DI KRAPP è tornato per chi ama il teatro e per gli operatori culturali, cambiando però la piattaforma. La trasmissione web radio che nasce da un’idea di Simone Giustinelli e condotta da Giustinelli con Stefano Patti, si piega, ma non si spezza. Riprende nonostante lo scenario apocalittico e confuso del COVID-19. L’ultimo nastro di Krapp #Homedition è infatti in onda, dal 23 marzo, ogni lunedì e giovedì dalle 11.00, fino alla fine del lockdown.

Lucia Bosè. Riposa in un posto migliore, con gli angeli che tanto amava

Lucia Bosè

Reading Time: 5 minutes Di Judith Maffeis Sala. LUCIA BOSÈ, pseudonimo di Lucia Borloni, si è spenta a 89 anni all’ospedale di Segovia, in Spagna, la sua seconda patria, dov’era stata ricoverata per una polmonite, ritenuta aggravata per Coronavirus. Ne ha dato la notizia ieri il primogenito Miguel Bosè, cantante e attore amato dal pubblico italiano, attraverso Twitter precisando: “ora è nel migliore dei posti”.

HUNGRY BIRDS con Giovanni Arezzo, in rete su You Tube

Hungry birds

Reading Time: 2 minutes Presentazione. HUNGRY BIRDS. L’eclettico e promettente attore e regista ragusano, Giovanni Arezzo, da oggi 24 marzo, sarà protagonista sugli schermi, accanto al celebre Dominic Chianese (indimenticabile Zio Junior de I Sopranos e Johnny Ola de Il Padrino pt.2), di Hungry Birds, short film scritto e diretto dal film maker Raffaele Romano, già vincitore del premio BEST INDIE SHORT al LOS ANGELES FILM AWARDS.

Elfo Puccini di Milano. I classici del Teatro sono on line

Elfo Puccini

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Il Teatro dell’ELFO PUCCINI di Milano ha avviato giovedì 19 marzo la pubblicazione sulla piattaforma vimeo dei video dei sui spettacoli. Un palinsesto che prevede tre titoli ogni settimana (in uscita il giovedì) e che si concentra inizialmente sui testi classici, a partire dagli spettacoli Shakespeariani per passare ai monologhi dedicati ai grandi poeti e scrittori interpretati dai nostri attori. Gli spettatori possono anche riascoltate le belle letture, Ad alta voce, di romanzi e trasmissioni di Radio3 che hanno avuto gli attori dell’Elfo come protagonisti.

IL SETTIMO SIGILLO. La peste e il senso della vita secondo Bergman

il settimo sigillo

Reading Time: 5 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. IL SETTIMO SIGILLO è un film più che mai attuale, in tempi di virus. Sono tante le domande che l’uomo si sta ponendo in quarantena necessaria. Il senso di impotenza di fronte a un male contagioso è sconosciuto ed è doloroso. Il pensiero che va a chi la partita a scacchi con la morte l’ha persa. In versione restaurata, questo capolavoro assoluto è d’obbligo. Girato di proposito in bianco e nero nel 1957, è tornato nel 2018 nelle sale italiane, per la commemorazione del centenario della nascita di uno dei più grandi registi di tutti i tempi, Ingmar Bergman.

Beltrade di Milano. Il cinema riapre, ma sul sofà

Beltrade

Reading Time: 4 minutes Presentazione. Dopo un’iniziale paralisi completa delle sue attività, il Beltrade apre un canale VoD. Il pensiero va però a un progetto di rete per mantenere in vita la filiera indipendente.In questo momento così complicato, come Barz and Hippo pensiamo che il nostro ruolo continui ad essere principalmente quello di offrire agli spettatori del buon cinema e delle chiacchiere sui film, ovviamente nei
modi ora consentiti. Nello stesso tempo abbiamo pensato di mettere in atto azioni volte anche al sostegno, seppure minimo, della nostra realtà e della filiera indipendente.

PANDEMIA e cinema. I film profetici da cui trarre insegnamento

pandemia

Reading Time: 5 minutes Di Lucilla Continenza e Patrizia Triulzi. In questi giorni dalle lunghe ore, siamo costretti giustamente a stare a casa a causa di questa spaventosa e inaspettata pandemia. Senza cedere alla psicosi, mantenendo la calma e attenendosi alle regole, le attività da svolgere possono essere tante. Diversi sono i film che hanno trattato temi su pandemie, guerre batteriologiche ecc. Ora che siamo caduti in una “distopia reale” ricordiamo cinque tra i lungometraggi più interessanti e profetici di quello che stiamo vivendo. Spesso si afferma: “la realtà supera la fantasia”. Abbiamo avuto purtroppo prova, in queste settimane, che non si tratta solo di una banale frase fatta. L’augurio è di uscirne il prima possibile, come in un film a lieto fine per poterci nuovamente riabbracciare.

MONICA VITTI. La mattatrice nel deserto del disincanto

Monica Vitti

Reading Time: 8 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. MONICA VITTI (Maria Luisa Ceciarelli) è tra le più eclettiche, poliedriche e profonde artiste del cinema italiano. Romana di nascita (Roma, 3 novembre 1931), con padre romano e madre bolognese. La ricordiamo come musa”dell’inconsapevolezza” di Michelangelo Antonioni. Al grande pubblico è soprattutto nota come la più grande mattatrice della commedia all’italiana. Commedia che con ironia descriveva in modo dissacrante il nostro essere comunità italiana.

PICCOLO@HOME. In Rete i video più belli del Piccolo di Milano

Piccolo@home

Reading Time: 3 minutes Presentazione. PICCOLO@HOME. Il Piccolo Teatro di Milano, su iniziativa del suo direttore, Sergio Escobar, vuole mantenere un legame forte e continuo con il pubblico e, in attesa di accoglierlo nuovamente nelle sue sale. Ha quindi deciso, dal 21 marzo, di rendere disponibili online oltre quaranta documenti video, annunciati quotidianamente sul sito e sui profili social, intorno agli spettacoli più belli e significativi della sua storia, fino agli ultimi anni, realizzati dalla WebTv del Teatro, la PiccoloTv, in collaborazione con RaiSat, 3D Produzioni e SkyArte.

BARONI RAMPANTI. Guanciale, on line, con Calvino e “pillole di saggezza”

I baroni rampanti

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. BARONI RAMPANTI. Tanti artisti si stanno impegnando in questi giorni, di forzata e dovuta quarantena, a intrattenere chi sta a casa, in una situazione a dir poco fantascientifica ma paradossalmente reale, come quella che stiamo vivendo, nessuno escluso. Tra questi Lino Guanciale, attore apprezzato di teatro e protagonista in molte fiction RAI di successo, ha infatti lanciato attraverso i propri canali web e profili social I baroni rampanti. Si tratta di due iniziative culturali: la lettura del classico di Italo Calvino Il barone rampante e Le pillole.

RESTO A CASA CON LE FIABE. Favole on line per grandi e piccini

Resto a casa con le fiabe

Reading Time: 2 minutes Presentazione. RESTO A CASA CON LE FIABE è un progetto ideato da Annabella Calabrese e dalla Compagnia Le chat Noir con l’intento di donare ai tanti bimbi a casa in questo brutto periodo, una piccola forma di intrattenimento. Tutti i video sono delle versioni “teatralizzate” di fiabe di tradizione italiana e sono realizzati in conformità alle norme per il contenimento del Covid19. Attori, autori, regista e montatore hanno infatti lavorato ciascuno dalla propria casa e prestando la loro opera gratuitamente per intrattenere grandi e piccini.

STAP BRANCACCIO di Roma continua on line, nonostante la “tempesta”

Stap Brancaccio

Reading Time: 3 minutes Presentazione. STAP BRANCACCIO, Accademia di recitazione, drammaturgia e regia, di Roma, non ferma le sue attività. Nonostante questi giorni di tempesta muta e immobile ancor di più sente il legame con la comunità degli Allievi che salva dall’ insensatezza di quello che sta accadendo. Per questo motivo è stato deciso di creare uno schema di formazione per poter proseguire e mantenere il rapporto con le Allieve e gli Allievi.

RACCONTI IN TEMPO DI PESTE. On line, un Decameron contemporaneo

racconti

Reading Time: 2 minutes Presentazione. RACCONTI IN TEMPO DI PESTE è la nuova iniziativa on line, della Compagnia Corrado d’Elia e Teatro Pubblico Ligure in tempi bui di Pandemia Globale. Sergio Maifredi direttore artistico del Teatro Pubblico Ligure e Corrado d’Elia si uniscono in un progetto che regala, in questo momento così difficile, ogni giorno, da mezzogiorno in punto, per cento giorni, un racconto, a comporre una stagione web di contributi culturali che sia una risposta al presente e un patrimonio per il futuro. Sono tanti gli artisti e gli intellettuali coinvolti nell’iniziativa partita da più di una settimana.

MAX VON SYDOW: la memorabile partita a scacchi con la morte

Max von Sydow

Reading Time: 7 minutes Di Lucrezia Palma. MAX VON SYDOW, attore preferito di Igmar Bergman, e non solo, ci ha lasciato qualche giorno fa, prima che la pandemia di Coronavirus prendesse il sopravvento sulle nostre vite. Se ne è andato a 90 anni, dopo una lunghissima carriera. È stata Catherine Brelet, produttrice cinematografica, sua seconda moglie dal 1997, a dare da Parigi la notizia che è passata quasi inosservata vista l’emergenza di questo momento epocale.

VALENTINA ESCOBAR. Gli artisti (come Shakespeare) danno vita agli esseri umani

Valentina Escobar

Reading Time: 6 minutes Di Lucilla Continenza. VALENTINA ESCOBAR, regista teatrale (lirica e prosa), coreografa e musicista, è un’artista completa, sempre attiva e seguita. Vanta un curriculum da vera professionista, a cui certo non mancano le competenze. È vincitrice del Primo Premio Arlex per il Teatro 2016 (concorso internazionale nell’ambito di Expo dedicato a giovani talenti europei). Lucilla Continenza ha discusso con Valentina Escobar di recitazione a 360°, di regia e del Progetto Shakespeare, corso per attori e cantanti, che ha compiuto 10 anni, di cui l’artista è ideatrice.

LARS VON TRIER: genio “dogmatico” e sprezzante del cinema contemporaneo

Lars Von Trier

Reading Time: 11 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. LARS VON TRIER, all’anagrafe Lars Trier, regista, sceneggiatore, attore, documentarista ecc.. Danese, ha fama di cineasta d’autore dalla morale sprezzante e dallo sperimentalismo senza limiti. È uno dei registi più importanti e innovativi degli ultimi trent’anni. Nel corso della sua vita ha anche attraversato momenti bui, periodi che si sono riflessi nelle sue opere.

L’AVARO. Prova di metateatro al Leonardo di Milano

L'avaro

Reading Time: 5 minutes Presentazione. L’AVARO da Molière torna a grande richiesta al teatro Leonardo di Milano dal 12 al 15 marzo. Lo spettacolo si avvale della traduzione e adattamento di Valeria Cavalli. La regia è di Cavalli e Claudio Intropido. Sul palco recitano Pietro De Pascalis, Jacopo Fracasso, Cristina Liparoto, Sabrina Marforio, Greta Milani, Andrea Robbiano, Irene Serini, Simone Severgnini.

NON DOMANDARMI DI ME, MARTA al Torlonia di Roma

Non domandarmi di me

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Sul palco del Teatro Torlonia di Roma, Elena Arvigo darà corpo e voce al carteggio tra Luigi Pirandello e Marta Abba con NON DOMANDARMI DI ME, MARTA testo di Katia Ippaso, per la regia di Arturo Armone Caruso, in scena dal 6 all’8 marzo. Uno spettacolo che rievoca il rapporto elettivo dell’attrice con il suo maestro proprio nelle ore che seguono la morte di Luigi Pirandello. In quella notte non solo si fa vivo il fantasma dello scrittore siciliano, ma vengono chiamate a raccolta le eroine pirandelliane.

MARIO BIONDINO. Il Teatro è uno spazio dell’anima “civile”

Mario Biondino

Reading Time: 4 minutes Intervista. MARIO BIONDINO artista teatrale, classe 1989, è molto seguito e apprezzato dal pubblico che ama il teatro. Ha iniziato fin da giovanissimo come attore, per poi occuparsi anche di drammaturgia e regia. È dottore magistrale con lode, discutendo una tesi sui rapporti ipotizzabili fra la concezione artistica postmoderna ed il teatro barocco più estremo. Vive e lavora a Roma dove a breve metterà in scena quello che definisce il suo lavoro teatrale più ambizioso: Relitto di cittadinanza. Si tratta di una black comedy, sul palco del Teatro Antigone, dal 27 al 29 marzo.

BERLINO 2020. Elio Germano miglior attore per il suo Ligabue. Favolacce: miglior sceneggiatura

Berlino 2020

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. .BERLINO 2020. Elio Germano vince il premio miglior attore, con Volevo nascondermi il film in cui interpreta il difficile ruolo di Ligabue pittore geniale e bullizzato, forse un folle, forse troppo sensibile, tra gente superficiale e senza cuore. A quella di Volevo Nascondermi, si aggiunge poi un’altra vittoria tutta italiana: Orso d’Argento per la Migliore sceneggiatura ai fratelli D’Innocenzo per Favolacce, film corale dove recita pure Germano.

IL DELITTO MATTARELLA, una brutta storia italiana

Il delitto Mattarella

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Esce nei cinema il 19 marzo 2020, distribuito da Cine1 Italia, IL DELITTO MATTARELLA per la regia di Aurelio Grimaldi, co-prodotto da Cine1 Italia e Arancia Cinema e in qualità d’investitore esterno dalla società Edilizia Acrobatica SpA, con il supporto della Sicilia Film Commission e Sensi Contemporanei.

GUANCIALE: tra impegni internazionali e amore per l’Abruzzo

Guanciale

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza e Monica Pioli. Parliamo di Lino Guanciale, artista famoso a livello nazionale e orgoglio marsicano (Appennino abruzzese). L’attore nato ai piedi del Parco Nazionale d’Abruzzo, ad Avezzano (1979), si appresta a interpretare la serie italiana, di respiro internazionale Survivor. Guanciale, un vero idolo in Abruzzo nasce come attore di teatro ed è anche dal 2017 direttore artistico del Teatro dei Marsi, di Avezzano.

GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE, al Brancaccio di Roma

Gli uomini vengono da marte

Reading Time: 4 minutes Presentazione. GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE con Debora Villa è in scena al Teatro Brancaccio di Roma il 3 marzo. Lo spettacolo che prende spunto dal best seller di John Gray, è stato adattato da Villa, Giovanna Donini e Andrea Midena. Si tratta di una produzione Si può fare production, Chiara Bianchi Dorta e Marco Massini, in accordo con Bernard Olivier e Alain Dierckx.

DITEGLI SEMPRE DI SÌ. Eduardo al Piccolo Strehler di Milano

Ditegli sempre di sì

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Arriva al Piccolo Teatro Strehler di Milano, dal 18 marzo al 5 aprile, DITEGLI SEMPRE DI SI, una delle più fortunate commedie del repertorio eduardiano. Lo spettacolo, una produzione Elledieffe, La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo, oggi diretta da Carolina Rosi, con la Fondazione Teatro della Toscana. Vede in scena Gianfelice Imparato, nei panni del protagonista Michele Murri, e Carolina Rosi in quelli di sua sorella Teresa. A dirigere la Compagnia Roberto Andò, regista abituato a muoversi tra cinema e teatro, qui alla sua prima esperienza eduardiana.

DONIZETTI OPERA 2020. Il programma del VI festival di Bergamo

Donizetti Opera

Reading Time: 4 minutes Di Judith Maffeis Sala. DONIZETTI OPERA. Il Comune di Bergamo e la Fondazione Teatro Donizetti hanno presentato recentemente il programma del Donizetti Opera 2020, festival internazionale, fiore all’occhiello della città. Bergamo, città natale di Gaetano Donizetti (1797-1848), dall’inizio degli anni novanta dedica infatti molte energie allo studio della vita e dell’opera del suo compositore. Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, ha sottolineato anche che Bergamo diventa ufficialmente città di Donizetti.

Renato Sarti e l’amore di PRIAMO e TISBE ai Filodrammatici di Milano.

Renato Sarti

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Dal 3 all’8 marzo al Teatro Filodrammatici va in scena La molto tragica storia di Piramo e Tisbe che muoiono per amore di Renato Sarti. Le scene degli artigiani che rappresentano la tragedia di Piramo e Tisbe durante le nozze dei signori nel Sogno di una notte di mezza estate sono un appuntamento costante del teatro comico, e tanto più i maldestri interpreti cercano di essere tragici e di commuovere il pubblico, quanto più esilarante è il risultato ottenuto.

FIGLI DI MEDEA. La nuova compagnia teatrale romana

Figli di Medea

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Nasce ufficialmente FIGLI DI MEDEA. Si tratta di una giovane Compagnia Teatrale attiva su territorio romano e nazionale nata dall’incontro di cinque artisti alla ricerca di un pubblico a cui raccontare il mondo con passione e follia.

UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO. D’Abbraccio e Pecci al Quirino di Roma

Un tram che si chiama desiderio

Reading Time: 3 minutes Presentazione. UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO è di scena al Teatro Quirino di Roma dal 3 al 15 marzo, per la regia di Pier Luigi Pizzi. Il classico di Tennessee Williams è riproposto con Mariangela D’abraccio, nel ruolo dell’inquieta e alcolizzata Blanche. Daniele Pecci interpreta invece Stanley Komalsky. Con in due protagonisti sul palco recitano: Angela Ciaburri (Stella), Stefano Scandaletti (Mitch), Erika Puddu (Eunice Hubbel), Massimo Odierna (Steve Hubbel), Giorgio Sales (Pablo Gonzales), Francesco Tavassi (dottore), Sfefania Bassino (infermiera). Si tratta di una produzione Gitiesse Artisti Riuniti, in collaborazione con AMAT.

ANTONIONI. Dal neorealismo all’incomunicabilità

Antonioni

Reading Time: 5 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. MICHELANGELO ANTONIONI regista, sceneggiatore, montatore, scrittore, pittore e critico cinematografico italiano, è considerato tra i maggiori cineasti della storia del cinema. È conosciuto come il regista dell’incomunicabilità.

DOPO IL MATRIMONIO. Commovente confronto tra Moore e Williams

Dopo il matrimonio

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. DOPO IL MATRIMONIO è un film commovente, di produzione americana, che ho visto in anteprima stampa qualche giorno fa. Dovrebbe arrivare nelle sale italiane il 27 febbraio, ma vista la situazione di emergenza in cui ci troviamo è possibile che l’uscita sia posticipata. È una pellicola degna di menzione, un remake di un film danese (stesso titolo) del 2006. Due grandi attrici, il premio Oscar Julianne Moore e la quattro volte candidata all’Oscar Michelle Williams sono per la prima volta sul grande schermo in una storia che parla di altruismo, confronto con le “normali” tragedie della vita e vero amore. Dopo il matrimonio è scritto e diretto da Bart Freundlich marito di Moore, la quale ha molto insistito perché la storia fosse girata.

Maurizio Micheli (UOMO SOLO IN FILA), al Teatro dei Marsi di Avezzano

Maurizio Micheli

Reading Time: 3 minutes Di Monica Pioli. Con UOMO SOLO IN FILA Maurizio Micheli (comico, attore, regista e tanto altro) ha fatto tappa il 20 febbraio al Teatro dei Marsi di Avezzano (Aq), ai piedi del meraviglioso Parco Nazionale d’Abruzzo. Parliamo del principale teatro della città marsicana, che è stato inaugurato il 13 Maggio del 2006 e che è diretto dal 2017 dal famoso artista a 360° Lino Guanciale. Maurizio Micheli ha recitato con la collaborazione di Gianluca Sanbataro al pianoforte. Lo spettacolo si avvale della regia di Luca Sandri ed è prodotto dal Teatro Franco Parenti di Milano.

I PROMESSI SPOSI ALLA PROVA. Il ritorno di Testori al Parenti di Milano

I promessi sposi alla prova

Reading Time: 5 minutes Di Lucilla Continenza. I PROMESSI SPOSI ALLA PROVA, un classico del teatro di Giovanni Testori, per la regia di Andrée Ruth Shammah è nuovamente in scena al Teatro Franco Parenti di Milano, in sala grande, fino a domani 23 febbraio. Sul palco, in questa rappresentazione di metateatro, del drammaturgo lombardo, recitano tre grandi attori: Luca Lazzareschi (Il maestro), Laura Marinoni (l’attrice che fa Gertrude), Carlina Torta (l’attrice che fa Agnese).

TE LA DO IO LA CINA! Basso ai Filodrammatici di Milano

Te la do io la Cina

Reading Time: 2 minutes Presentazione. TE LA DO IO LA CINA!. Il Teatro Filodrammatici di Milano presenta Te la do io la Cina!. Si tratta di un progetto-documentario di e con lo sceneggiatore Sergio Basso presentato nella sala del famoso teatro meneghino il 24 e il 25 febbraio. La “rappresentazione” si avvale delle scenografie innovative e all’avanguardia di Diego Di Gianvito e Federica Germano.

FEDERICO FELLINI. Le iniziative per i 100 anni della nascita

Federico Fellini

Reading Time: 4 minutes Di Judith Maffeis Sala. Federico Fellini nasce a Rimini il 20 gennaio del 1920, 100 anni fa. L’Italia festeggia questa ricorrenza dedicando ad uno dei geni indiscussi del cinema internazionale una serie di mostre ed iniziative. Gli eventi hanno luogo in particolare a Rimini, Roma, Trieste e Milano.

MIMMO GROOVE. Cabarettisti si nasce, non si diventa

Mimmo Groove

Reading Time: 3 minutes Interviste. Mimmo Groove è un cabarettista salentino, sosia ufficiale dell’ “ingegnere cabarettista” Giovanni Vernia. Groove originario di Lecce ha iniziato la sua carriera 10 anni fa nei villaggi vacanza per passione e soprattutto per vocazione. La sua comicità si basa sull’ironia e sull’esasperazione delle nostre superficialità caratteriali, che fa scattare l’ilarità nello spettatore.

RENDEZ-VOUS. Al Festival del Nuovo Cinema Francese torna Desplechin

Rendez- vous

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Al via, dal 1 all’6 aprile, RENDEZ-VOUS, il FESTIVAL DEL NUOVO CINEMA FRANCESE, alla sua X edizione. Rendez -vous parte dalla capitale per poi toccare, con focus e artisti, le città di Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Palermo e Torino. Iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, la manifestazione è realizzata dall’Institut français Italia, co-organizzata con UniFrance. Il responsabile del progetto è Benoît Blanchard e la direzione artistica affidata a Vanessa Tonnini. Il festival Rendez-vous festeggia il suo decimo compleanno con un grande ritorno: Arnaud Desplechin.

Flavio Bucci. Ricordando l’artista “eccessivo” e magnifico Ligabue

Flavio Bucci

Reading Time: 4 minutes Di Lucrezia Palma. A un giorno dalla morte è doveroso ricordare Flavio Bucci, (indimenticabile Antonio Ligabue e non solo). Bucci attore, doppiatore e produttore cinematografico italiano, è mancato a 72 anni, ieri 18 febbraio, nella casa-famiglia a Passoscuro (Fiumicino-Roma), dove si trovava da tempo in condizioni di indigenza. A prescindere dalla situazione economica dell’artista, viene a mancare un grande talento della recitazione a 360°.

PREMIO SOLINAS EXPERIMENTA SERIE III ed. Premiati i tre finalisti

Premio Solinas

Reading Time: 3 minutes Preentazione. Si è svolta in Rai (11 febbraio-Roma) nella Sala degli Arazzi la manifestazione di premiazione del PREMIO SOLINAS EXPERIMENTA SERIE III edizione, concorso realizzato in collaborazione con RAI FICTION per sviluppare progetti innovativi di racconto seriale della durata di 25’ destinati a un prioritario sfruttamento su Rai Play e realizzare il pilota di serie con un Budget massimo di euro 120.000. I premi sono stati consegnati dalla Giuria, da Eleonora Andreatta (Direttrice Rai Fiction) e da Annamaria Granatello (Direttrice Premio Solinas).

PICCOLA PATRIA. Il nostro universo sociale frammentato all’Argot di Roma

Piccola Patria

Reading Time: 3 minutes Presentazione. PICCOLA PATRIA. Dopo il successo dello spettacolo La lotta al terrore, andato in scena per 62 repliche in 50 città italiane, Lucia Franchi e Luca Ricci con la compagnia CapoTrave continuano a esplorare l’universo sociale e politico contemporaneo, firmando un nuovo lavoro: Piccola Patria, in scena al Teatro Argot Studio di Roma, dal 20 al 23 febbraio, con Simone Faloppa, Gabriele Paolocà e Gioia Salvatori, interpreti della pièce.

SPETTRI; UN DRAMMA FAMILIARE. Pagliaro porta Ibsen, in prima nazionale al Palladium di Roma

Spettri

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Debutterà al Teatro Palladium in prima nazionale SPETTRI; UN DRAMMA FAMILIARE, con la regia di Walter Pagliaro, in scena da giovedì 20 febbraio a domenica 23 febbraio. Prodotto dall’Associazione Culturale Gianni Santuccio, è interpretato da Igor Mattei, Micaela Esdra, Giorgio Crisafi, Fabrizio Amicucci e Dalila Reas. Lo spettacolo propone una lettura contemporanea di uno dei drammi più significativi di Henrik Ibsen Spettri, un amaro racconto delle ombre e degli spettri che ciascuno si crea nel corso della propria vita.

FELICITÀ TOUR. Al Quirino di Roma si “ride” con Siani

felicità tour

Reading Time: 2 minutes Presentazione. FELICITÀ TOUR, special edition, scritto e diretto dall’attore napoletano Alessandro Siani è in scena al Teatro Quirino (Vittorio Gassman) di Roma, dal 20 e al 23 febbraio. La rappresentazione si avvale delle musiche composte e dirette dal Maestro Umberto Scipione. Felicità Tour è uno spettacolo divertente, ma che vuole anche fare riflettere. È un percorso che Siani fa della sua carriera cinematografica, ricca di film che hanno molto colpito come Benvenuti al Sud, sugli stereotipi della gente del nord verso quella del sud. Ancora memorabile è la coppia vincente Angela Finocchiaro e Claudio Bisio, protagonisti del film. La rappresentazione è una produzione Best Live.

CARMELO BENE. Il Caravaggio dell’avanguardia italiana

Carmelo Bene

Reading Time: 10 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. Parliamo di un personaggio istrionico, di un artista amato e odiato, (uno contro tutti), che aveva una sua personalissima idea di arte e di cultura. Parliamo di CARMELO BENE, un grande leone del palco, dalla presenza scenica che da sola faceva parlare giornalisti e pubblico. Un uomo inquieto e dedito completamente alla sua arte e alla cultura (vastissima). Si definiva un genio e quel genialità a posteriori gli è stata pure riconosciuta. A noi piace definirlo il Caravaggio del teatro italiano, per la personalità da “maledetto” e per i chiari e scuri, le ombre e le luci che caratterizzano il suo teatro e il suo modo di essere artista.

L’HOTEL DEGLI AMORI SMARRITI: le confusioni della generazione X

L'hotel degli amori smarriti

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. L’HOTEL DEGLI AMORI SMARRITI. Esce nelle sale italiane il 20 febbraio, il film che ha fatto meritare a Chiara Mastroianni il Premio Miglior Interpretazione Un Certain Regard, al 72° Festival di Cannes. L’hotel degli amori smarriti, in francese Chambre 212, si avvale della regia di Christophe Honoré. È un film molto particolare e molto interessante per come parla di sentimenti e di condizionamenti. Con Mastroianni che è protagonista, donna che fa un inconscio bilancio della sua vita e soprattutto del suo matrimonio, recitano Vincente Lacoste, Benjamin Biolay, la lanciatissima Camille Cottin. Nel film c’è anche la partecipazione straordinaria di una grande attrice francese, l’indimenticabile Carole Bouquet.

MASTERS OF MUSICAL. Si insegna il musical al Brancaccio di Roma

Masters of musical

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Stap Brancaccio di Roma e la MDM Academy di Milano presentano MASTERS OF MUSICAL. Si tratta di un progetto formativo rivolto ai professionisti del musical. È un ciclo di 8 master class con docenti internazionali per preparare i performer, i cantanti e i ballerini italiani alle grandi audizioni europee di Stage Entertainment e Disney.Masters of Musical nasce grazie al fortunato incontro tra l’esperienza decennale di Chiara Cattaneo, Casting Consultant di Stage Entertainment International e Direttrice della MDM Academy, e la lungimiranza di Alessandro Longobardi, Direttore Artistico del Teatro Brancaccio di Roma.

AQUA FILM FESTIVAL. Il bando fino al 20 febbraio

Aqua Film Festival

Reading Time: 4 minutes Presentazione. AQUA FILM FESTIVAL. Si terrà a Roma, il 2, 3, 4 aprile 2020 la quinta edizione di Aqua Film Festival, rassegna internazionale che vuole rappresentare, con lo strumento cinematografico e di documentazione, lo straordinario mondo dell’acqua nei suoi diversi valori e funzioni di utilizzo, per scoprire nuovi talenti cinematografici e nel campo dell’audiovisivo. C’è tempo fino al 20 febbraio per partecipare al bando.

SHERLOCK HOLMES e i delitti di Jack lo squartatore, alla Sala Umberto di Roma

Sherlock Holmes

Reading Time: 4 minutes Presentazione. SHERLOCK HOLMES e i delitti di Jack lo squartatore sarà in scena presso la Sala Umberto di Roma dal 18 febbraio all’8 marzo. La Ginevra Media Production presenta, infatti per la regia di Ricard Reguant, Giorgio Lupano, Francesco Bonomo e la partecipazione di Rocío Muñoz Morales in una rappresentazione di Helen Salfas. Lo spettacolo è basato sugli scritti e i personaggi di Sir Arthur Conan Doyle. Con i tre attori recitano anche Renato Cortesi e Emanuela Guaiana, Giada Lorusso, Tommaso Minniti, Giulia Morgani, Emiliano Ottaviani, Stefano Quatrosi. L’adattamento è di Reguant e Cata Munar, la traduzione di Gianluca Ramazzotti.

WHEN THE RAIN STOPS FALLING, al Bellini di Napoli fino al 16 febbraio

when the rain stops

Reading Time: 3 minutes Di Marco Iannaccone / Scarlet Lovejiy.Ieri sera, nella magnifica sala del Teatro Bellini di Napoli, ho assistito allo spettacolo WHEN THE RAIN STOPS FALLING (Quando smetterà di piovere) del drammaturgo australiano Andrew Bovell per la regia attenta ed elegante di Lisa Ferlazzo Natoli. Lo spettacolo si è aggiudicato ben 3 premi Ubu 2019 (il più importante premio teatrale italiano): migliore regia, miglior nuovo testo straniero o scrittura drammaturgica e migliori costumi. Lo spettacolo sarà in scena al Bellini fino al 16 febbraio. Nasce da un progetto di lacasadargilla ed è prodotto da Emilia Romagna Teatro Fondazione, Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Fondazione Teatro Due con il sostegno di Ambasciata d’Australia e Qantas.

GAME OVER. Riparte la tournèe di Savastano e Torre

Game Over

Reading Time: 3 minutes Presentazione: Ritorna per la terza stagione consecutiva GAME OVER che riprende la tournèe teatrale il 22 e 23 febbraio, al Centro Teatro Spazio di S. Giorgio a Cremano (NA), storico off che vide il debutto di Massimo Troisi e La Smorfia. Lo spettacolo è scritto, diretto e interpretato da Sergio Savastano e Federico Torre, con l’amichevole partecipazione in voice over di Armando De Razza. Recitano anche Bruno De Filippis e Gabriele Basile.

UN BORGHESE PICCOLO PICCOLO. Dapporto ribelle allo Stato inefficiente

Un borghese piccolo piccolo

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. UN BORGHESE PICCOLO PICCOLO, con Massimo Dapporto, ha fatto tappa al Teatro Manzoni di Monza, nella ricca stagione la Grande Prosa. Dapporto si è messo alla prova con un difficile e complesso classico del cinema firmato da Mario Monicelli e interpretato da un drammatico e commovente Alberto Sordi, nel 1977. È un cult della cinematografia, ma anche della letteratura. Sia il film che lo spettacolo sono infatti tratti da un classico di Vincenzo Cerami, Oscar per La vita è bella. La trasposizione teatrale e la regia sono firmate da Fabrizio Coniglio . Sul Palco con Dapporto recitano Susanna Marcomeni, Roberto D’Alessandro, Matteo Francomano e Federico Rubino. Le musiche originali sono di Nicola Piovani, i costumi di Sandra Cardini, mentre le scene di Gaspare De Pascali.

MEMORIE DI UN ASSASSINO. Il capolavoro di BONG Joon-ho, (2003), da domani al cinema

Memorie di un assassino

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. MEMORIE DI UN ASSASSINO, il capolavoro del 2003 del regista (premio BONG Joon-ho ( Oscar 2020 per Parasite), sulla scia del successo a Hollywood, sarà nelle sale italiane domani 13 febbraio. È per il regista coreano una prova di cinema eccelso, sempre ambientato nella sua patria la Corea del Sud. Questa volta nel lontano 1986, quando la Repubblica di Corea non era un paese tecnologicamente all’avanguardia. Il film è distribuito da Academy Two.

MASSIMO LOPEZ E TULLIO SOLENGHI SHOW fa tappa al Vittorio Emanuele di Messina

Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. MASSIMO LOPEZ E TULLIO SOLENGHI SHOW arriva dopo una tournée di successo al teatro Vittorio Emanuele di Messina, dal 14 al 16 febbraio. Lo spettacolo è scritto e diretto da i due comici, che dopo tanti anni ritornano insieme a calcare i palchi dei più importanti teatri italiani. Con Massimo Lopez e Tullio Solenghi suona la Jazz Company, diretta dal Maestro Gabriele Comeglio. La rappresentazione è prodotta da Imatrs.

THE FULL MONTY. Il Musical con Conticini e Ward, al Sistina di Roma

The Full Monty

Reading Time: 4 minutes Presentazione. THE FULL MONTY – IL MUSICAL, regia e adattamento italiano di Massimo Romeo Piparo, è in scena al Sistina di Roma dal 13 febbraio all’8 marzo. Il Musical ha quali protagonisti: Paolo Conticini e Luca Ward, con Gianni Fantoni, Jonis Bascir e con Nicolas Vapodiris. Con un successo già consolidato, 70 mila spettatori in poco più di 3 mesi di repliche, arriva finalmente nella capitale tutta l’energia di The Full Monty. Esattamente a vent’anni dalla Prima del Musical di Broadway, all’appuntamento al Teatro Sistina il pubblico potrà lasciarsi contagiare dal grande entusiasmo di uno spettacolo imperdibile.

CABARET SACCO & VANZETTI ai Filodrammatici di Milano

Cabaret Sacco

Reading Time: 3 minutes Presentazione. CABARET SACCO & VANZETTI con Raffaele Braia e Valerio Tambone, va di scena al Teatro Filodrammatici di Milano, per la drammaturgia di Michele Santeramo, dal 18 al 23 febbraio. Le musiche sono di Papaceccio MMC e Roberta Carrieri. Si tratta di un progetto di Gianpiero Borgia che cura anche la regia.

OSCAR 2020. PARASITE fa il bottino. Oscar a Phoenix, Zellweger, Pitt e 1917

Oscar 2020

Reading Time: 4 minutes Di Lucrezia Palma. OSCAR 2020. Miglior film, Miglior film internazionale, Miglior regia, miglior sceneggiatura originale, Parasite il film del regista sud-coreano Bong Joon-Ho è stato premiato anche come miglior film internazionale. Quattro premi su sei nomination. Insomma il regista coreano fa il bottino, caso unico nella storia degli Oscar americani, essendo un film straniero, in concorso. Oscar anche a Phoenix per Joker e Zellweger per Judy. Pitt si aggiudica la statuetta come co-protagonista per Once upon a tiime in Hollywood.

LAURA ANTONELLI. Storia di un bellissimo cigno nero sfortunato

Laura Antonelli

Reading Time: 6 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. LAURA ANTONELLI. Parliamo di un cigno nero e sfortunato del cinema italiano. fino al grande successo nel cinema e al declino degli ultimi anni.Laura Antonelli è lo pseudonimo di Laura Antonaz (1941-2015). Nasce a Pola, città istriana all’epoca italiana. Profuga durante l’esodo istriano per la sconfitta italiana nella seconda guerra mondiale, si trasferisce con la famiglia a Napoli, dove frequenta la scuola e si diploma. Trasferitasi poi a Roma, diventa insegnante di educazione fisica e, per la sua bellezza, viene chiamata a girare spot pubblicitari e fotografata per fotoromanzi,

IMPRESSIONISTI SEGRETI. Nelle sale il docu-film di Nexo

Impressionisti nascosti

Reading Time: 4 minutes Di Judith Maffeis Sala. IMPRESSIONISTI SEGRETI, il docu-film prodotto da Ballandi e Nexo Digital e diretto da Daniele Pini, rivela 50 inediti capolavori della corrente artistica l’Impressionismo, sviluppatasi a Parigi nel decennio 1860-1870 e durata fino ai primi anni del ‘900. Pur essendo eseguite da artisti diventati famosi, queste 50 opere non sono note al pubblico. I proprietari, persone che le hanno acquistate a prezzi accessibili, non desiderano venderle. Sono quindi opere che il pubblico non avrà modo di rivedere, se non nella mostra allestita a Roma, a Palazzo Bonaparte, visitabile sino al 8 marzo 2020. Il docu-film che parla soprattutto della mostra è nelle sale italiane solo il 10, 11 e 12 febbraio.

TEATRO DEI MARSI. Continua la stagione del direttore Lino Guanciale

Tetro dei Marsi

Reading Time: 3 minutes Di Monica Pioli. Il teatro è terapeutico, il teatro comunica un messaggio, è evasione, è divertimento, è riflessione. Il teatro è un luogo, e tanti altri aggettivi che definiscono quel magico gioco (play: drammaturgia in inglese) dove attore e pubblico si incontrano e creano una sinergia. Uscendo dalle rappresentazioni dei teatri istituzionali o di città importanti come Milano, Roma, Napoli, buttiamo un occhio su quelle che sono le realtà locali. Ad Avezzano (AQ), città dell’appennino abruzzese, (Marsica), ai piedi del Parco Nazionale d’Abruzzo, il Teatro dei Marsi da anni propone spettacoli teatrali interessanti e non solo. Si avvale della direzione dell’artista Lino Guanciale.

LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR, in scena alla Sala Umberto di Roma

Le allegre comari di windsor

Reading Time: 2 minutes Presentazione. LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR, di Shakespeare, per l’adattamento di Edoardo Erba e la regia di Serena Sinigaglia,(assistente alla regia Giada Ulivi) andrà in scena alla Sala Umberto di Roma, dall’11 al 16 febbraio. Nel riadattamento dell’opera del Bardo recitano: Mila Boeri, Annagaia Marchioro, Chiara Stoppa, Virginia Zini. Le scene sono di Federica Pellati, i costumi di Katarina Vukcevic, le luci di Giuliano Almerighi. Consulente Musicale è Federica Falasconi, alla Fisarmonica suona Giulia Bertasi. La rappresentazione è prodotta dalla Fondazione Teatro Di Napoli – Teatro Bellini E Atir Teatro Ringhiera.

GIUSTO LA FINE DEL MONDO. Luc Lagarce è di scena al Piccolo Eliseo di Roma

Giusto la fine del mondo

Reading Time: 3 minutes Presentazione. GIUSTO LA FINE DEL MONDO, di Jean-Luc Lagarce, per la regia di Francesco Frangipane, è in scena al Piccolo Eliseo di Roma dal 13 febbraio al 1 marzo. L’autore al tempo stesso classico e contemporaneo è attualmente il più rappresentato in Francia, dopo Shakespeare e Molière. Sul palco recitano: Anna Bonaiuto, Alessandro Tedeschi, Barbara Ronchi, Vincenzo De Michele e Angela Curri. Le scene sono di Francesco Ghisu, i costumi di Cristian Spadoni, le musiche originali di Roberto Angelini e le musiche si Giuseppe Filipponio.

UN NEMICO DEL POPOLO. I limiti della democrazia, al Piccolo di Milano

Un nemico del popolo

Reading Time: 5 minutes Di Lucilla Continenza. UN NEMICO DEL POPOLO, premio Ubu 2019 (miglior spettacolo, miglior attrice protagonista) approda finalmente al Piccolo Teatro Strehler di Milano. L’acuta riflessione di Ibsen nella chiara e riuscita rivisitazione di Massimo Popolizio sarà nel tempio della prosa italiana fino al 16 febbraio. È uno spettacolo da non perdere e che affronta tematiche molto attuali, anzi attualissime come la corruzione, l’etica verso lo sfruttamento dell’ambiente, il ruolo dei media e soprattutto il consenso popolare, la cosiddetta maggioranza che per Ibsen/ Popololizio è il vero nemico del popolo.

LIOLÀ. Bellomo porta la novella di Pirandello al Quirino di Roma

Liolà

Reading Time: 3 minutes Presentazione. È in scena, al Teatro Quirino in Roma, fino al 16 febbraio, un classico di Pirandello, LIOLÀ, per la regia di Francesco Bellomo. Gli interpreti sono: Giulio Corso (Liolà), Enrico Guarneri (Zio Simone), Roberta Giarrusso (Tuzza) Alessandra Ferrara (Mita), Margherita Patti (Zia Gesa) Alessandra Falci (La Moscardina), Sara Baccarini (Luzza), Giorgia Ferrara (Ciuzza), Federica Breci (Nela). Nadia Perciabosco è Zia Ninfa e Anna Malvica è Zia Croce. Il maestro di Girgenti scrisse la novella in siciliano nel 1916 e in italiano nel 1928.

LA PIANISTA PERFETTA. Goria è Clara Schumann al Litta di Milano

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. LA PIANISTA PERFETTA è stata rappresentata nei giorni scorsi al Teatro Litta di Milano. Si tratta di un’interpretazione impegnativa (sia come attrice che come musicista) per Guenda Goria e che arriva al pubblico suscitando empatia. L’artista, anche pianista diplomata al conservatorio, sempre più lanciata e matura, mette infatti in scena uno spettacolo emozionante. Di rosso vestita, interpreta tutta la passionalità e il romanticismo di Clara Wieck Schumann, pianista e moglie del grande Robert Schumann. Con Goria, recita anche Lorenzo Manfridi. La pianista perfetta si avvale della regia di Maurizio Scaparro. Si tratta di una produzione Todi Festival-Mauri Sturno.

SHAKESPEARE IN WINE. Al Trastevere di Roma si brinda con Il Bardo

Shakespeare

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Il 16 Febbraio al Teatro Trastevere di Roma torna l’appuntamento mensile con SHAKESPEARE IN WINE. È l’unico evento che miscela scene tratte dal repertorio Shakespeariano con degustazione di ottimo vino offerto dalla cantina Cincinnato, in una speciale edizione dedicata all’amore, in perfetta concomitanza con il periodo di San Valentino.

MASANIELLO. Spettacolo corale e energico, con Mastelloni, al Sannazzaro di Napoli

masaniello

Reading Time: 3 minutes DI Marco Iannaccone/ Scarlet Lovejoy. Nell’ affascinante teatro Sannazaro di Napoli, ho assistito a MASANIELLO di Elvio Porta e Armando Pugliese con la regia di Lara Sansone. È uno spettacolo corale, di pura tradizione napoletana. Si avvale della recitazione di un vero istrione del teatro italiano Leopoldo Mastelloni, di Carmine Recano, della stessa Sansone e di Franco Castiglia, tra gli altri.

IL LADRO DI GIORNI. Scamarcio “balordo”, ma padre amorevole

Il ladro di giorni

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala . Il LADRO DI GIORNI è un film drammatico e che tocca il cuore, diretto da Guido Lombardi e interpretato da Riccardo Scamarcio, con Massimo Popolizio (premio UBU 2019) e il giovanissimo Augusto Zazzaro. Si tratta di un’interpretazione matura e intensa di Riccardo Scamarcio che abbandona definitivamente i panni del bello, per mettere quelli di un “balordo”, ma amorevole padre e che indirizza il figlio al coraggio. Il soggetto del film ha vinto il Premio Solinas nel 2007, mentre il romanzo che narra questa vicenda è stato pubblicato da Feltrinelli nel 2019. Il film è un po’ in italiano e un po’ in pugliese. È stato presentato alla Festa del Cinema di Roma 2019, e candidato al Premio Caligari 2019. Al Noir in Festival è stato candidato come miglior Noir dell’anno.

IL MIO NOME È CAINO. Ninni Bruschetta e la mafia, al Brancaccino di Roma

Il mio nome è Caino

Reading Time: 3 minutes Presentazione. IL MIO NOME È CAINO è in scena al Brancaccino di Roma fino al 9 fenbbraio. È ispirato all’omonimo romanzo di Claudio Fava, edito da Dalai Editore nel 1997 e, in nuova versione, da Baldini&Castoldi nel 2014. Lo spettacolo era già stato prodotto da Nutrimenti Terrestri nel 2002, con un diverso cast e la regia di Ninni Bruschetta. Questo nuovo allestimento del testo di Claudio Fava vede Ninni Bruschetta nei panni del protagonista, accompagnato da Cettina Donato al pianoforte.

CLAUDIA CARDINALE. Lo sguardo intenso e selvaggio del Cinema

Reading Time: 9 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala.CLAUDIA CARDINALE è una bellezza solare, selvaggia, ruvida e calda. Ha lavorato con grandi registi del cinema nazionale e internazionale: Mauro Bolognini, Damiano Damiani, Federico Fellini, Pietro Germi, Sergio Leone, Luchino Visconti, Valerio Zurlini, Luigi Comencini e tanti altri. È stata icona della bellezza italiana, dallo sguardo tenebroso e penetrante e le forme morbide, dotata di una voce roca che al cinema le ha dato una marcia in più.È un’attrice di talento naturale, a cui basta un semplice sguardo per bucare lo schermo. Cardinale è l’interprete del valzer più famoso della storia del cinema, quello del capolavoro di Visconti: il Gattopardo, girato accanto a Alain Delon e Burt Lancaster. Tanti i premi vinti, difficile elencarli tutti.

ENEIDE, GENERAZIONI. Virgilio al Teatro Studio Melato di Milano

Eneide

Reading Time: 2 minutes Presentazione. In prima nazionale, dal 6 al 16 febbraio, al Teatro Studio Melato, Eneide, generazioni racconta al pubblico giovane, ma non solo, il mito dell’eroe in fuga dalla sua patria verso un nuovo destino. Lo spettacolo, nuova produzione del Piccolo Teatro, si ispira al capolavoro virgiliano, da cui si dipartono innesti e contaminazioni con la contemporaneità

SKIANTO. Timi porta un colorato flusso di coscienza al Parenti di Milano

skianto

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. SKIANTO. Filippo Timi fa tappa al Franco Parenti di Milano, fino ad oggi 2 febbraio con il suo Skianto, un tripudio di colori, ricordi e sorrisi, anche beffardi, verso una vita da diverso, ma anche di orgoglio gay. Lo spettacolo scritto e diretto da Timi è interpretato interamente dall’artista, accompagnato dal musicista Salvatore Langella. Si tratta di una produzione del Franco Parenti, del 2014, in coproduzione con il Teatro Stabile dell’Umbria. È uno spettacolo che Timi rappresenta sempre con notevole successo.

JUDY. Zellweger, umana e fragile Garland, in odore di Oscar

Judy

Reading Time: 6 minutes Di Judith Maffeis Sala. JUDY è un film biografico, drammatico, musicale, con Renée Zellweger nei panni della leggendaria cantante, ballerina e attrice statunitense, la divina Judy Garland, nella fase finale della sua vita. Il film termina 6 mesi prima della morte dell’attrice, avvenuta a soli 47 anni. Diretto da Rupert Goold, regista, direttore artistico e sceneggiatore, attivo soprattutto in teatro, il film è stato presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma e al Festival di Toronto ed ha già vinto 14 premi internazionali e il Golden Globe per la migliore attrice (Renée Zellweger) ed è candidato a due premi Oscar.

RICCARDO 3. L’AVVERSARIO. Shakespeare nella versione di Niccolini al Palladium di Roma

Riccardo

Reading Time: 4 minutes Presentazione. Liberamente ispirato al Riccardo III di William Shakespeare e alla figura del pluriomicida Jean-Claude Romand, raccontato nel romanzo L’avversario di Emmanuel Carrère, RICCARDO 3. L’AVVERSARIO è lo spettacolo di Francesco Niccolini con la regia di Enzo Vetrano e Stefano Randisi, in scena dal 7 al 9 febbraio per la prima volta a Roma al Teatro Palladium.

I GIGANTI DELLA MONTAGNA. Lavia al Vittorio Emanuele di Messina

I giganti della montagna

Reading Time: 4 minutes Presentazione. Gabriele Lavia dirige e interpreta I GIGANTI DELLA MONTAGNA, un classico di Luigi Pirandello, Maestro di Girgenti. Lo spettacolo sarà in scena al teatro Vittorio Emanuele di Messina dal 1 al 5 febbraio. Con Lavia recitano: Federica Di Martino, Clemente Pernarella, Giovanna Guida, Mauro Mandolini, Lorenzo Terenzi, Gianni De Lellis, Federico Le Pera, Luca Massaro, (la Compagnia della Contessa). Le scene sono di Alessandro Camera, i costumi di Andrea Viotti, le musiche di Antonio Di Pofi, le luci di Michelangelo Vitullo, mentre le maschere sono a cura di Elena Bianchini e le coreografie di Adriana Borriello.

ALICE E IL SINDACO. Sinistra e giovani in versione francese

Alice e il sindaco

Reading Time: 4 minutes Di Judith Maffeis Sala. ALICE E IL SINDACO – Alice et le maire – è un film francese del 2019, diretto da Nicolas Pariser. Torna sul grande schermo Fabrice Luchini, e la brava Anais Demoustier. Esce nelle sale italiane il 6 febbraio. Nel lungo è narrato il tentativo di una “cura energizzante”, una prova di salvataggio per il sindaco di Lione, Paul Théraneau (Luchini) che, pur vantando trent’anni di successo nell’attività politica, a sinistra, si trova privo di idee che convincano e conquistino il popolo.

SEGNALE D’ALLARME -LA MIA BATTAGLIA VR. Germano all’Argot di Roma

Segnale d'allarme

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Con Elio Germano nelle vesti di protagonista, arriva a Roma , uno dei primi esperimenti mondiali di teatro in realtà virtuale, SEGNALE D’ALLARME- LA MIA BATTAGLIA VR, dal 4 al 16 febbraio presso il Teatro Argot Studio. Un evento unico che fonde spettacolo dal vivo e cinema attraverso la tecnologia digitale della Virtual Reality. Dopo il grande successo de La mia Battaglia,l’opera teatrale di Elio Germano e Chiara Lagani diventa un film in realtà virtuale, diretto da Elio Germano e Omar Rashid, in cui il vincitore della Palma d’Oro a Cannes parla alla e della nostra epoca.

GABRIELLA FERRI. Il Clown graffiante e di razza di Roma “bella”

Gabriella Ferri

Reading Time: 7 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala.L’antidiva Gabriella Ferri (1942-2004) è stata una donna intensa, irrequieta, indomita, con una grande personalità e forse troppa sensibilità. Dotata di invidiabile presenza scenica e potenza interpretativa, ha espresso il suo grande talento con canzoni popolari, sketch brillanti, giochi teatrali e spettacoli d’improvvisazione.

I ME CIAMAVA PER NOME: 44.787. RISIERA DI SAN SABBA, al Piccolo di Milano

I me ciamava per nome

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Domani 27 gennaio, al Piccolo Teatro Grassi, ore 20.30, va in scena, in occasione del Giorno della Memoria, I ME CIAMAVA PER NOME: 44.787. RISIERA DI SAN SABBA, scritto e diretto da Renato Sarti.Lo spettacolo sarà poi al Teatro della Cooperativa, dal 28 gennaio al 2 febbraio.

Teatro Manzoni di Monza: il CORSO di CRITICA TEATRALE per studenti

Teatro Manzoni di Monza

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Il Teatro Manzoni di Monza, con il sostegno del Comune di Monza e in collaborazione con A.N.C.T. (Associazione Nazionale Critici Teatro) organizza la quarta edizione del CORSO di CRITICA TEATRALE destinato agli studenti delle scuole superiori. L’ideazione del progetto è di Paola Pedrazzini (direttrice artistica del teatro brianzolo).

LA BELVA GIUDEA. La giornata della memoria all’OFF/OFF Theatre di Roma

La Belva Giudea

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Dal 28 gennaio fino al 2 febbraio, subito a ridosso e in occasione della Giornata Internazionale della Memoria, giunta quest’anno al suo quindicesimo anniversario, l’OFF/OFF Theatre ricorda le vittime dell’Olocausto con un evento unico sulla nobile arte della boxe che racconta la vicenda del pugile Hertzko Haft, meglio noto come “La Belva Giudea”, soprannome che dà il titolo al testo di Gianpiero Pumo, interprete protagonista della pièce insieme a Filippo Panigazzi, con la regia di Gabriele Colferai. Uno spettacolo patrocinato dalla Comunità Ebraica di Roma, dal CONI e dalla Federazione Pugilistica Italiana, nonché vincitore del premio Miglior Regia al festival Shortlab 2018 e meritevole di menzione dal Teatro di Roma nella Giornata della Memoria 2019.

Clint Eastwood e il suo RICHARD JEWELL. Quando i media distruggono un eroe

Clint Eastwood

Reading Time: 4 minutes Di Marco Iannaccone/ Scarlet Lovejoy. RICHARD JEWELL, l’ultima opera di Clint Eastwood, è in questi giorni nelle sale cinematografiche italiane. È la vera storia di un eroe, interpretato da Paul Walter Hauser, che ho avuto la fortuna di approfondire nella rappresentazione, del grande regista americano, al cinema Modernissimo di Napoli. Richard Jewell è un prototipo di eroe che non rientra nei canoni classici. Se si pensa ad un eroe, siamo infatti abituati a immaginare una persona con un fisico prestante, muscoloso, scattante. Il protagonista del film è l’esatto opposto: grasso, insicuro e imbranato.

Vuccirìa Teatro e l’omosessualità. IO, MAI NIENTE CON NESSUNO AVEVO FATTO, al Parenti di Milano

Vuccirìa Teatro

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. IO, MAI NIENTE CON NESSUNO AVEVO FATTO è uno spettacolo di Vuccirìa Teatro, compagnia fondata da Joele Anastasi, con Enrico Sortino e Federica Carruba Tosacano. Vuccirìa Teatro propone una drammaturgia contemporanea in lingua siciliana. È in scena al Parenti di Milano fino al 26 febbraio. Si tratta di una produzione Teatro di Napoli-Teatro Bellini. La rappresentazione, un dramma molto toccante. Affronta infatti l’omosessualità, l’emarginazione, la malattia e l’amore, in una Sicilia, quella degli anni ’80, dove la famiglia tradizionale è l’unico modello socialmente accettato. Si tratta di un tema attuale visto che la propaganda degli ultimi anni tende ancora verso questo modelli.

IN PIEDI NEL CAOS. All’Elfo di Milano l’ultimo pugno nello stomaco di De Capitani

In piedi nel caos

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. IN PIEDI NEL CAOS. L’ultima “fatica” di Elio De capitani è in scena all’Elfo Puccini di Milano fino al 2 febbraio. Si tratta di una prima nazionale “bella e tosta”, come commentato anche dal pubblico. In piedi nel Caos è uno spettacolo tratto da un testo di Vèronique Olmi . In scena recitano Angelo Di Genio, dalla notevole presenza scenica; Cristina Crippa, storica artista dell’Elfo; la giovane e talentuosa Carolina Cametti e Marco Bonadei, asciutto ed essenziale. La pièce è un’interessante e coraggiosa produzione dello stesso Elfo. Trasporta lo spettatore nella Russia post caduta del muro di Berlino, durante il periodo del conflitto con la Cecenia. È una condanna alle barbaria della guerra e agli squilibri che provoca nella vita delle persone.

VOLONTÉ. L’artista che voleva risvegliare la coscienza sociale

Volonté

Reading Time: 8 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. Gian Maria VOLONTÉ, (1933-1994), sguardo malinconico, camaleontico sulla scena, testardo, idealista, dotato di talento eccelso, sempre coerente con le sue idee, è attore per vocazione. Parliamo di uno degli artisti più grandi, amati e apprezzati, soprattutto di cinema. Tutta la sua vita è stata una missione antropologica per risvegliare le coscienze.

FIGLIE DI EVA. Andreozzi, Belvedere e Cucinotta si vendicano di un “ominicchio”, alla Sala Umberto di Roma

Figlie di Eva

Reading Time: 3 minutes Presentazione. FIGLIE DI EVA, divertente commedia, di Michela Andreozzi & Vincenzo Alfieri, con Grazia Giardiello e per la regia di Massimiliano Vado sarà in scena alla Sala Umberto di Roma dal 21 gennaio al 9 febbraio. Sul palco recitano: Vittoria Belvedere e Mariagrazia Cucinotta, con Marco Zingaro. Le scene sono di Mauro Paradiso, i costumi di Laura di Marco.

HOLLYWOOD. La nascita del “carrozzone” dello Star System

Hollywood

Reading Time: 7 minutes Di Olimpia Tarquini. HOLLYWOOD. Parliamo del tempio del cinema in assoluto, la grande Hollywood. Non ci sono fonti precise che datano la sua nascita, che si può ricondurre a più di 100 anni fa. A causa di diversi motivi (legge sulla censura, alti costi dei terreni e dei teatri di posa, il clima) il cinema muto americano si trasferisce da Chicago e dal New Jersey, in California. Si tratta di un processo relativamente veloce che vede la creazione di un colosso da milioni di dollari che trasforma il cinema in vera e propria industria razionalizzata; e la nascita dello Star System (divismo).

Occhisulmondo. UN PRINCIPE, al Palladium di Roma il 17 e il 18 gennaio

Occhisulmondo

Reading Time: 2 minutes Presentazione. “Una delle versioni più emozionanti viste in questi ultimi anni del capolavoro di Shakespeare” come ha scritto qualche tempo fa il critico, autore e regista Mario Bianchi. Arriva finalmente a Roma Un Principe, lo spettacolo ispirato all’Amleto realizzato dalla compagnia Occhisulmondo, fra le realtà più interessanti della nuova scena teatrale italiana. Venerdì 17 e sabato 18 gennaio al Teatro Palladium, ore 20.30, in prima romana.

FELLINI 100. Il Cinema ritrovato del Rondinella di Sesto San Giovanni (MI)

Fellini

Reading Time: 4 minutes Presentazione. In occasione del centenario della nascita di FEDERICO FELLINI, cineasta grandissimo e unico, in un battibaleno approdato al mondo, per sempre consegnato all’olimpo della storia del cinema, il cinema Rondinella di Sesto San Giovanni (MI) riporta in sala cinque suoi capolavori, in collaborazione con Cineteca di Bologna: Amarcord, 8½, La dolce vita I vitelloni, Lo sceicco bianco.

SILVANA PAMPANINI. La bellissima Ninì Pampan del cinema italiano

Silvana Pampani

Reading Time: 6 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. SILVANA PAMPANINI (la musa che per anni è stata ritenuta ispiratrice di Malafemmina di Totò). Bruna, di vistosa bellezza, con ammalianti occhi verdi, fotogenica, esuberante, sensuale, eppure mai volgare sullo schermo, Silvana Pampanini può essere definita un fenomeno di costume dell’Italia del dopoguerra.

LA LOCANDIERA. Amanda Sandrelli è la volitiva Mirandolina, al Manzoni di Monza

La locandiera

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. Al teatro Manzoni di Monza, all’interno della Grande Prosa, stagione ricca di spettacoli con grandi nomi del teatro italiano, ha fatto tappa dal 10 al 12 gennaio, la rivisitazione di Francesco Niccolini della Locandiera, capolavoro di Goldoni. Il drammaturgo veneto può piacere o non piacere, ma è ancora rappresentato, nonostante la veneranda età. Sul palco nel ruolo dell’energica e volitiva Mirandolina c’è Amanda Sandrelli, a cui va riconosciuta la rara capacità di essere sempre molto naturale e spontanea in scena. La locandiera si avvale della regia di Paolo Valerio e dello stesso Niccolini. Con Sandrelli, recitano Alex Cendron, Massimo Salvianti, Lucia Socci, Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali.

TANGO DEL CALCIO DI RIGORE. Il calcio come propaganda politica, al Brancaccio di Roma

Tango del calcio di rigore

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Neri Marcorè, Ugo Dighero, Rosanna Naddeo in TANGO DEL CALCIO DI RIGORE, sono in scena al Brancaccio di Roma, dal 15 al 19 gennaio. Il regista Giorgio Gallione, che firma anche la drammaturgia, ha scelto i tre bravi attori come protagonisti, qui per la prima volta insieme, affiancandoli ai giovani Fabrizio Costella e Alessandro Pizzuto. Si tratta di una produzione Teatro Nazionale di Genova.

SHAKESPEA RE DI NAPOLI. La storia, napoletana, di WH al Parenti di Milano

Shakespea Re di Napoli

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. SHAKESPEA RE DI NAPOLI è un raro esempio di teatro ricostruito con ambientazione storica originale, un piccolo gioiello per chi ama il Bardo, e il suo mistero. Lo spettacolo è in scena al Franco Parenti di Milano fino al 19 gennaio, recitato in lingua napoletana del ‘600. Il testo e la regia sono firmati da Ruggero Cappuccio, che porta la pièce a teatro dal ’94. Le musiche sono di Paolo Vivaldi mentre i costumi di Carlo Poggioli. Sul palco recitano i due intensi attori partenopei Claudio Di Palma e Ciro Damiano. Si tratta di una produzione Teatro Segreto.

LEONARDO. LE OPERE. Il docu-film arriva nelle sale italiane

Leonardo

Reading Time: 5 minutes Di Judith Maffeis Sala. Con il docu-film LEONARDO. LE OPERE la Nexo Digital offre il suo contributo alle celebrazioni del 500° anniversario della scomparsa dell’artista, uno dei più grandi geni dell’umanità. Per questo importante anniversario il calendario di mostre, eventi, in ogni espressione, è stato infatti fittissimo. Il docu-film Leonardo. Le opere sarà nelle sale cinematografiche solo nei giorni 13, 14, 15 gennaio.

CINEMA AMERICANO (USA). Il Muto: da Chicago a Hollywood

Cinema americano

Reading Time: 6 minutes Di Marco Albè. Il CINEMA AMERICANO nasce e si sviluppa sulla costa orientale del paese. Fino al 1910 i principali centri di produzione sono Chicago e soprattutto il New Jerse, dove i prezzi immobiliari sono più bassi che a New York. Molti produttori, negli anni tra il 1909 e il 1912, abbandonano però la costa orientale per spostarsi in California dove molte restrizioni legali sui brevetti non hanno valore. Il clima e i bassissimi prezzi immobiliari permettono la realizzazione di vasti teatri di posa e di perfette riprese in esterni.

ANTIGONE. La tragedia della ribellione, con Lo Monaco (Creonte), al Bellini di Napoli

Antigone

Reading Time: 4 minutes Di Marco Iannaccone/ Scarlet Lovejoy. È in scena nella sala del teatro Bellini di Napoli ANTIGONE di Sofocle nella personale ed attualissima versione della regista siciliana Laura Sicignano. Nel ruolo del tirranno Creonte si mette alla prova Sebastiano Lo Monaco, una delle colonne del teatro italiano. Sul palco, con Lo Monaco, recitano (in ordine alfabetico): Lucia Cammalleri, Egle Doria, Luca Iacono, Silvio Laviano, Simone Luglio, Franco Mirabella, Barbara Moselli, Pietro Pace. Si tratta di una produzione del Teatro stabile di Catania. Lo spettacolo ha debuttato a ottobre 2019.

GOLDEN GLOBE 2020. Denuncia verso le guerre e il dramma australiano

Gloden Globe

Reading Time: 6 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. Golden Globe 2020. Al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, Los Angeles (California), nella serata e nella notte di domenica 5 gennaio, si è svolta la 77° edizione dei Golden Globe. Sarebbe dovuta essere una grande festa, ma i fatti dell’Iran e dell’Australia sono stati spunto per appelli di pace e di maggior attenzione verso l’ambiente. Nonostante ci fosse una iniziale richiesta del presentatore di non fare commenti politici, i Big di Hollywood hanno voluto (giustamente) dire la loro.

Loach: SORRY WE MISSED YOU. Fermiamoci prima che sia troppo tardi

Loach

Reading Time: 5 minutes Di Lucilla Continenza. È in questi giorni nelle sale italiane l’ultima imperdibile opera di Ken Loach, SORRY WE MISSED YOU, che come tutte le altre non delude, anzi si supera nel fotografare con assoluto realismo, uno spaccato della società di oggi. Non sono tantissime le sale in cui il fim è proiettato (solo 75), ma in questi giorni, per chi vive a Milano, è possibile vedere il lungometraggio anche al cinema Rondinella di Sesto San Giovanni, cinema sempre attento alla qualità delle proiezioni, più che al “mainstream”.

LEA MASSARI: incantevole e raffinata attrice romana

Lea Massari

Reading Time: 7 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. LEA MASSARI, nome d’arte di Anna Maria Massatani, (Roma 1933), è considerata l’attrice più raffinata, passionale, malinconica degli anni ’60/’70. È stata scelta da grandi registi del cinema italiano e internazionale: Mario Monicelli, Michelangelo Antonioni, Dino Risi e Sergio Leone e dai francesi Louis Malle e René Clément. Indimenticabile è ancora la sua Anna Karenina, trasmessa dalla RAI, nel 1974.

LA COMMEDIA DELLA VANITÀ. Longhi porta Canetti in scena al Piccolo Strehler di Milano

La commedia della vanità

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Il Piccolo Teatro Strehler di Milano, dal 15 al 26 gennaio, presenta LA COMMEDIA DELLA VANITÀ, di Elias Canetti, per la regia di Claudio Longhi.Con La commedia della vanità il Piccolo mette in scena una delle opere meno conosciute e più attuali di Canetti. Sul palco 23 attori, tra cui i neo-diplomati della Scuola Iolanda Gazzerro di ERT, e due musicisti coinvolti propongono al pubblico italiano il grande autore premio Nobel.

PERIFERIE ARTISTICHE. Le avanguardie promosse dalla Regione Lazio

periferie

Reading Time: 5 minutes Presentazione. PERIFERIE ARTISTICHE- Centro di Residenza Multidisciplinare della Regione Lazio è un progetto dedicato all’ospitalità di residenze artistiche volte alla realizzazione di indagini creative nell’ambito delle diverse discipline dello spettacolo dal vivo (danza, musica, teatro, circo contemporaneo).

NEVROTIKA VOL. 1-2-3. Le nostre nevrosi al Teatro dé Servi di Roma

nevrotika

Reading Time: 3 minutes Presentazione. NEVROTIKA VOL.1-2-3 scritto, diretto e interpretato da Fabiana Fazio, e sul palco con anche Valeria Fralicciardi e Giulia Musciacco, sarà in scena dal 6 all’8 gennaio, al Teatro de’ Servi di Roma. Lo spettacolo inaugura il nuovo anno nell’ambito della Stagione Fuoriclasse dedicata alla drammaturgia contemporanea.

Leone. C’ERA UNA VOLTA SERGIO LEONE, a Roma la mostra

Leone

Reading Time: 6 minutes Di Judith Maffeis Sala. Sergio Leone (Roma 1929- Roma 1989) con il cinema ci ha raccontato l’America, la sua America con un forte senso di nostalgica e poetica magia fiabesca. Ha ricreato, con i suoi ricordi di gioventù, un cinema nuovo che oggi è storia. A 30 anni dalla sua morte e a 90 dalla sua nascita, Roma celebra il mito del Cinema con C’ERA UNA VOLTA SERGIO LEONE, una grande mostra all’Ara Pacis, visitabile fino al 3 maggio.

LA CENA DELLE BELVE. La versione di Cerami al Carcano di Milano

La cena delle belve

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Al Teatro Carcano di Milano, dal 9 al 19 gennaio, è in scena LA CENA DELLE BELVE (Le repas des fauves) di Vahè Katchà. Lo spettacolo si avvale della regia associata di Julien Sibre e Virginia Acqua. L’elaborazione drammaturgica nella versione italiana è di Vincenzo Cerami. Su palco recitano (in ordine alfabetico): Marianella Bargilli (Sofia), Emanuele Cerman (Vincenzo), Alessandro D’Ambrosi (Pietro), Maurizio Donadoni (Andrea), Ralph Palka (Herr Komandant Kaubach), Gianluca Ramazzotti (il Dottore), Ruben Rigillo (Vittorio), Silvia Siravo (Francesca).

ARSENICO E VECCHI MERLETTI. Torna la Commedia Brillante al Quirino di Roma

Arsenico e vecchi merletti

Reading Time: 6 minutes Presentazione. Il Teatro Quirino (Vittorio Gassman) di Roma, presenta dal 7 al 19 gennaio due regine del palco in un cult della Commedia Brillante, ARSENICO E VECCHI MERLETTI. Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini sono infatti le protagoniste dell’opera più conosciuta di Joseph Kesselring, con la traduzione di Masolino D’Amico e per la regia di Geppy Glejeses. Lo spettacolo è prodotto da Gitiesse Artisti Riuniti.

OLIVIER. il Magnifico Laurence alla corte della Recitazione

Olivier

Reading Time: 7 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala.Laurence Olivier è stato il magnifico, magistrale, interprete inglese shakespeariano e non solo, è considerato uno dei più grandi artisti del secolo scorso. Le opere di Shakespeare, rappresentate in teatro e nel cinema, in forme integrali e come adattamenti hanno nell’attualità la loro caratteristica principiale, che l’argomento sia l’amore, il potere o le guerre. Olivier ne è stato uno dei massimi interpreti. L’artista oltre ad essere considerato uno dei più grandi attori delle opere del Bardo, è stato durante la sua lunga carriera anche premiato regista e direttore artistico di teatro, cinema, radio e televisione. Nonostante abbia vissuto per anni negli Stati Uniti, non ha mai abbandonato la sua Inghilterra. Muore infatti nella sua residenza a Steyning, un piccolo paesino inglese di 5000 abitanti, nel 1989, a 82 anni.

YOU 2. La redenzione di Joe?! Netflix presenta la seconda stagione.

You

Reading Time: 5 minutes DI Lucilla Continenza. YOU 2. È ora possibile “farsi assorbire” dalla seconda e attesissima serie di YOU, sul sempre più potente canale on demand Netflix che si arricchisce di film, di serie, di docu-film che tengono lo spettatore incollato alla smart TV, al PC o al cellulare. You è ispirata ai romanzi di Caroline Kepnes. Ne sono rimasta fin dall’inizio incantata, anche perché il genere “psicosociopatologico” è molto ben analizzato dagli sceneggiatori in quest’ultimo periodo.

STOMP. La Musica degli oggetti arriva al Bellini di Napoli

Stomp

Reading Time: 3 minutes Di Marco Iannaccone/ Scarlet Lovejoy. STOMP fa tappa a Napoli. Nella splendida sala del teatro Bellini di Napoli ho assistito allo spettacolo degli Stomp, compagnia nata a Brighton in UK nel 1991, da l’idea di Luke Cresswell e Steve McNicholas. Nel corso degli anni Stomp ha calcato con enorme successo i più importanti palcoscenici di tutto il mondo, e da 25 anni va in scena a Broadway con travolgente successo. Con l’ausilio di strumenti e suoni che fanno parte del nostro quotidiano urbano, spesso per noi insignificanti, gli artisti britannici portano in scena la loro concezione delle sonorità della nostra società. La trasformano in arte, denunciando lo spreco e comunicando un messaggio di sostenibilità.

ASSASSINO A CASA CHRISTIE. Spazio 18b a Roma festeggia Capodanno in “giallo”

Assassino a casa christie

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Fino al 29 dicembre le atmosfere del giallo invadono lo Spazio 18b con ASSASSINO A CASA CHRISTIE di Jacopo Bezzi, diretto da Massimo Roberto Beato. È prevista una serata speciale a capodanno (31 dicembre) con doppia replica alle 19.00 con aperitivo e alle 21.30 con cena buffet. Sul palco recitano Jacopo Bezzi, Sofia Chiappini, Gaia Petronio, Veronica Rivolta. Le musiche originali sono di Giorgio Stefanori, luci e fonica di Ferrante Cavazzuti. Si tratta di una produzione La Compagnia dei Masnadieri.

HITCHCOCK. La mostra al Palazzo Ducale di Genova, fino a marzo

hitchcock

Reading Time: 3 minutes Di Patrizia Triulzi. Aperta fino a marzo la mostra su ALFRED HITCHCOCK, al Palazzo Ducale di Genova, dopo numerose manifestazioni, eventi culturali, restauri di pellicole, per ricordare i 120 anni della nascita del grande regista inglese e americano di adozione. L’esposizione è infatti iniziata lo scorso 14 novembre e sarà visitabile dai numerosissimi cineamatori fino all’8 marzo. Può quindi essere una possibile tappa per chi vuole fare una gita fuori porta nel capoluogo ligure durante le vacanze natalizie.

LO SPIRAGLIO. Iscrizioni aperte per il Filmfestival della salute mentale

Lo spiraglio

Reading Time: 2 minutes Presentazione. LO SPIRAGLIO. Ancora un mese e mezzo per partecipare alla 10° edizione del Filmfestival della salute mentale. La premiazione si terrà a Roma dal 3 al 5 aprile 2020. Il prossimo 17 febbraio 2020 si chiudono le iscrizioni gratuite per partecipare alla nuova edizione. L’evento si terrà presso il MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

Buccirosso. LA ROTTAMAZIONE DI UN ITALIANO PER BENE, alla Sala Umberto di Roma

Buccirosso

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Carlo Buccirosso sarà in scena alla Sala Umberto di Roma con LA ROTTAMAZIONE DI UN ITALIANO PER BENE scritto e diretto dal bravo artista napoletano. Lo spettacolo debutterà domani 26 dicembre e resterà in cartellone fino al 19 gennaio. Con Buccirosso recitano: Donatella De Felice, Elvira Zingone, Giordano Bassetti, Fiorella Zullo, Gennaro Silvestro, Peppe Miale, Matteo Tugnoli, Davide Marotta, Tilde De Spirito.

GL’INNAMORATI -IL MUSICARELLO. Gioiello di metateatro al Litta di Milano

Gl'innamorati

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. GL’INNAMORATI -IL MUSICARELLO è un divertente e ironico esperimento di teatro e metateatro, in prima nazionale. Il Litta di Milano offre infatti uno spettacolo di sicuro interesse e che fa bene alla salute. È un’ottima idea anche per trascorrere l’ultimo dell’anno. Sarà in scena fino al 17 gennaio.

AMAMI O SPOSERÒ UN MILLEPIEDI. L’ironia e la tenerezza tra Cechov e Knipper

Amami o sposerò un millepiedi

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. AMAMI O SPOSERÒ UN MILLEPIEDI. La lettura (interpretata) di alcuni passi della corrispondenza tra Cechov e la moglie Olga Knipper è andata in scena al Elfo Puccini di Milano, con Ferdinando Bruni e Ida Marinelli. Ed è stato come rientrare nell’atmosfera del periodo in cui visse il maestro russo, con religioso rispetto, in punta di piedi, ma anche (al contempo) in modo dirompente visto che il reading ha avuto luogo in sala Bausch. La sala permette al pubblico di sentirsi parte delle rappresentazioni.

MARIANGELA MELATO. La grande Voce impegnata della recitazione

Mariangela Melato

Reading Time: 8 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. MARIANGELA MELATO, parliamo di una grande attrice, una bellezza non scontata, una voce profondissima, particolare, una gestualità talvolta misurata e altre volte prorompente, e quella “milanesità” di cui è sempre stata (forse inconsapevole) bandiera. Le biografie del lunedì.

LA GRANDE ARTE AL CINEMA. Da gennaio 8 “magnifici” docu-film

La nuova arte

Reading Time: 5 minutes Presentazione. La nuova stagione de LA GRANDE ARTE AL CINEMA di Nexo digital presenta 8 magnifici docu-film: Leonardo. le opere; Impressionisti segreti; Maledetto Modigliani; La pasqua nell’arte; Botticelli e firenze. La nascita della bellezza; Raffaello. Il giovane prodigio; Lucian Freud. autoritratto.

LA DEA FORTUNA. Ozpetek e la “normalità” di una coppia gay

La dea fortuna

Reading Time: 3 minutes Di Marco Iannaccone/ Scarlet Lovejoy. Con LA DEA FORTUNA, visto al cinema Modernissimo di Napoli (Cinema sempre attento alle proiezioni di un certo livello e spessore), il regista turco ma italiano di adozione Ferzan Ozpetek torna a raccontarci una storia profondamente umana. Qiesta volta l’onore di lavorare con l’amato regista è andato a Stefano Accorsi, Edoardo Leo e Jasmine Trinca. Sempre presente la sua “musa” Serra Yilmaz, mentre partecipazione straordinaria è quella di Barbara Alberti nota scrittrice, giornalista e opinionista.

CINEMA FASCISTA. La propaganda del ventennio oscuro

fascismo

Reading Time: 6 minutes Di Marco Albè. CINEMA FASCISTA. Come già aveva fatto con la radio, Mussolini cerca di utilizzare anche il cinema come mezzo di propaganda e di “educazione fascista” delle masse. Lo fa attraverso una serie di iniziative volte al sostegno e al rilancio della cinematografia italiana che cercava di superare la grande crisi degli anni ’20. Questo è un periodo nel quale l’obsolescenza delle tematiche e dei moduli espressivi aveva dovuto cedere alla concorrenza delle innovative formule del cinema europeo e alla capacità produttiva di Hollywood. Vale la pena ricordare che nel periodo dal 1920 al 1938, la media annua degli incassi di pellicole non italiane varia dal 55 al 70% del totale, censura permettendo.

PER IL TUO BENE. Al Bellini di Napoli, l’incomunicabilità della famiglia

Per il tuo bene

Reading Time: 3 minutes Di Marco Iannaccone/ Scarlet Lovejoy. PER IL TUO BENE, in scena al Piccolo Bellini dal 17 al 22 dicembre, opera del giovanissimo autore e regista napoletano Pier Lorenzo Pisano, è l’intenso testo vincitore del premio Riccione Pier Vittorio Tondelli, nel 2017. La rappresentazione affronta una delle tematiche care a Pisano, quella delle dinamiche familiari e lo fa con ironia, talvolta sarcasmo. Durante lo spettacolo si sorride spesso, si riflette molto.

HERZOG INCONTRA GORBACIOV. A gennaio la docu-intervista all’ultimo leader sovietico

HERZOG INCONTRA GORBACIOV

Reading Time: 4 minutes Presentazione. HERZOG INCONTRA GORBACIOV è il documentario dove l’ultimo presidente dell’Unione sovietica e premio Nobel per la pace, Mikhail Gorbaciov, racconta gli anni che rivoluzionarono il corso del Novecento (dalla firma degli accordi sul disarmo nucleare alla fine della Guerra fredda e il crollo dell’Urss).

GARDEN PARTY- Compagnie N°8. Capodanno di follia al Parenti di Milano

Garden Party

Reading Time: 2 minutes Presentazione. GARDEN PARTY Compagnie N°8 (Francia) chiude il 2019 al Teatro Franco Parenti di Milano che organizza una bella festa-spettacolo con “Una serata dove esploderanno la follia, l’incredulità e l’ironia” per la regia di Alexandre Pavlata. Le repliche dureranno fino al 6 gennaio.

A CHE SERVONO GLI UOMINI. Al Quirino di Roma, Natale con Nancy Brilli

A che servono gli uomini

Reading Time: 4 minutes Presentazione. A CHE SERVONO GLI UOMINI sarà in scena al Teatro Quirino (Vittoro Gassman) di Roma, dal 23 dicembre 6 gennaio. Protagonista del divertente spettacolo è la bionda e spumeggiante Nancy Brilli (che cura anche la direzione artistica) mentre la regia è del premio Oscar Lina Wertmüller. Si tratta di una rappresentazione di Jaja Fiastri adattata da Wertmüller, Valerio Ruiz e Brilli, con le musiche di Giorgio Gaber e Jacopo Fiastri. Recitano con Brilli: Daniele Antonini, Nicola D’Ortona, Giulia Gallone, Igi Meggiorin e con la partecipazione di Fioretta Mari.

ANNA KARINA. Ci lascia uno dei volti più belli della Nouvelle Vague

Anna Karina

Reading Time: 4 minutes Di Judith Maffeis Sala. Anna Karina, uno dei volti-simbolo, leggendaria musa della Nouvelle Vague, (interprete dei primi otto film, 1960-67) ci ha lasciato, il 14 dicembre, all’età di 79 anni. Commovente il commmento del ministro della cultura francese Franck Riester che ha dichiarato su Twitter: Oggi il cinema francese è rimasto orfano. Perde una delle sue leggende. Il suo sguardo era lo sguardo della Nouvelle Vague. Resterà per sempre.

UBU 2019. I vincitori dei “David” del teatro italiano

Ubu

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. Premi Ubu 2019. Si è svolta ieri la premiazione del prestigioso premio del teatro italiano al Piccolo di Milano. Si tratta della 42° edizione condotta quest’anno da Cinzia Spanò e Graziano Graziani. L’Ubu, che può essere considerato il più importante premio del teatro italiano, come il David di Donatello per il cinema, per fare un esempio. Il Premio Ubu è una sorta di referendum su tutti gli spettacoli, che aderiscono, prodotti e presentati in prima nazionale in Italia nel corso di una stagione teatrale. Il periodo considerato è compreso tra il 1° settembre dell’anno precedente al 31 agosto dell’anno in corso.

PINOCCHIO RELOADED/ Musical di un burattino senza fili

Pinocchio

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Pinocchio Reloaded, Musical di un burattino senza fili sarà in tournèe per il 2020, fino a maggio.
Nel musical Pinocchio è l¹unico personaggio senza fili. È un burattino, è vero, ma è libero da schemi e pregiudizi. Persino Collodi, che lo ha inventato, è vittima dei suoi stessi fantasmi e di una morale opprimente. Pinocchio Reloded – musical di un burattino senza fili, scardina infatti antiche certezze e propone una nuova lettura della celebre fiaba, adattandola alla contemporaneità.

TESTORI. Il “poeta” scandaloso della Milano degli emarginati

Testori

Reading Time: 6 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. Parlare di Giovanni Testori è parlare di Milano, quella vera e “non da bere”, ma non solo. Testori è stato uno dei più importanti intellettuali del ‘900. Personaggio poliedrico, darne una definizione è difficile. Testori è stato scrittore, drammaturgo, pittore, critico d’arte, poeta, regista, attore e non dimentichiamo uno dei fondatori del Teatro Franco Parenti di Milano.

CITA A CIEGAS. Al Parenti di Milano, Gioele Dix/Borges e le “confidenze fatali”

Cita

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Cita a ciegas (Confidenze fatali) è di scena fino al 22 dicembre al Teatro Franco Parenti di Milano. Lo spettacolo è un evento di punta della stagione del teatro meneghino. È stato scritto dall’argentino Mario Diament, per la traduzione, l’adattamento e la regia di Andrée Ruth Shammah.
Sul palco recitano infatti Giole Dix e Laura Marinoni, con Elia Schilton, Sara Bertelà e la giovane Roberta Lanave. Si tratta di una produzione del Franco Parenti e Fondazione Teatro della Toscana.

PINO.Vita accidentale di un anarchico: il docufilm animato a Milano

PINO

Reading Time: 4 minutes Presentazione. PINO.Vita accidentale di un anarchico, un documentario animato per la regia di Claudia Cipriani. Scritto da Claudia Cipriani, Niccolò Volpati, Claudia e Silvia Pinelli. A Milano sono in programma due proiezioni in anteprima per conoscere meglio la storia e la vita di una vittima del sistema giudiziario italiano e della strategia della tensione.

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA. Il Musical con Guidi, torna al Brancaccio di Roma

Aggiungi un posto a tavola

Reading Time: 7 minutes AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA, il grande musical, con e per la regia di Gianluca Guidi, torna al Brancaccio di Roma dal 18 dicembre al 6 gennaio. Oltre 160 mila spettatori ogni sera hanno applaudito il simbolo della purezza, la “Colomba”, sintesi di gioia e rinascita, con emozionanti standing ovation sulle note finali dello spettacolo. Pubblico commosso e felice. E così ben 150 repliche in giro per l’Italia portano Alessandro Longobardi a proseguire il tour di AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA per il terzo anno consecutivo.

SLAVA’ S SNOWSHOW. Torna al Piccolo di Milano, il clown che porta la neve

SLAVA

Reading Time: 2 minutes Presentazione. SLAVA’ S SNOWSHOW. Al Piccolo Teatro Strehler, dal 27 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020, torna SLAVA’ S SNOWSHOW, lo spettacolo con cui, dal 1993, il clown russo porta la neve, in ogni stagione dell’anno, nei teatri di tutto il mondo.

PERLASCA. IL CORAGGIO DI DIRE NO, al Franco Parenti di Milano

Perlasca

Reading Time: 2 minutes PERLASCA. IL CORAGGIO DI DIRE NO di e con Alessandro Albertin regia Michela Ottolin è in scena al Teatro Franco Parenti di Milano dal 17 al 22 Dicembre. Le luci sono di Emanuele Lepore. Si tratta di una produzione Teatro de Gli Incamminati in coproduzione Teatro di Roma.

CINEMA ITALIANO: dagli albori alla fine della Grande guerra

Cinema italiano

Reading Time: 6 minutes Il Cinema italiano, alla nascita, non presenta particolari caratteristiche differenti da quello della contemporanea cinematografia francese dei Lumiére. Si tratta perlopiù di brevi “documentari” nello stile degli inventori francesi. l’Italia è una giovane nazione scarsamente alfabetizzata e ancora legata in prevalenza a modelli tradizionali di rappresentazione scenica. Sono proprio le caratteristiche tecniche (ancora molto semplici) del nuovo mezzo cinematografico, a garantire un rapido successo del cinema in Italia. In meno di un decennio si trasforma da curiosità da fiera a fenomeno di massa e oggetto di attività industriale

DR. NEST. Familie Floz mimano follia e normalità, al Bellini di Napoli

Dr. Nest

Reading Time: 2 minutes Ieri sera ho assistito all’emozionante spettacolo Dr. Nest del famoso gruppo berlinese Familie Floz, rappresentato al teatro Bellini di Napoli (fino al 15 dicembre). La compagnia Familie Floz, nata nel 1994 su iniziativa di un gruppo di studenti del corso di mimo della locale università, rappresenta spesso le sue opere nella suggestiva sala del teatro partenopeo. Il Bellini di Napoli è infatti una splendida sala costruita a più riprese tra il 1864 e il 1878 e che ha visto in scena, nel corso degli ultimi anni, i più importanti artisti italiani e internazionali.

IL MISTERO HENRI PICK. L’emozionante commedia francese con Luchini e Cottin

Il mistero Henri Pick

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. Il mistero Henri Pick, la commedia francese dell’anno, arriva nelle sale italiane il 19 dicembre. È un film che ho visto in anteprima. Uscita dalla sala, ho pensato: “Strano… un film francese che fa riflettere, ma anche sorridere!”. Il mistero Henri Pick, per la regia di Rémi Bezançon, è tratto dall’omonimo libro di David Foenkinos. Il sempre energico Fabrice Luchini, un vero divo in Francia, e la lanciata Camille Cottin sono i protagonisti di una storia fresca, divertente, ma al contempo profonda.

DON CHISCIOTTE. Boni e Yilmaz e il sogno del cavaliere con “l’umano” Ronzinante

Don Chisciotte

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. Don Chisciotte, paladino della giustizia, della verità e della follia (perché per realizzare i sogni ci vuole un po’ di follia) ha fatto tappa al Manzoni di Monza, secondo appuntamento della Grande Prosa. A interpretare il folle e puro paladino, il sempre impeccabile Alessio Boni. È una scelta da vero attore per Boni, in panni che lo spettatore non è abituato a vedere. Lo spettacolo, andato in scena a Monza qualche giorna fa, si avvale anche dell’interpretazione di una delle attrici preferite di Özpetek: Serra Yilmaz. Anche Yilmaz è in una veste insolita. Intepreta il fidato Sancho Panza, convincente servitore dai capelli blu elettrico.

LA DUSE. La Divina non solo per D’Annunzio

Duse

Reading Time: 6 minutes Eleonora Duse (Vigevano, 1858 – Pittsburgh, 1924) è il mito del teatro italiano tra la fine dell’800 e i primi del ‘900, ma non solo. Ancora oggi il modo di dire “Credersi La Duse” significa sentirsi LA DIVINA della recitazione per eccellenza. La Duse, così come è conosciuta con l’articolo, è sinonimo di perfezione recitativa. Non a caso Il premio Duse, è per le attrici, tra i più importanti del teatro italiano.

SETTANTA VOLTE SETTE. Drammaturgia del perdono di Controcanto Collettivo

Settanta volte sette

Reading Time: 4 minutes La giovane compagnia Controcanto Collettivo di Clara Sancricca sbarca al Teatro Argot di Roma Trastevere e registra un clamoroso sold out per tutte le date romane di Settanta volte sette, ultimo prodotto fresco della vittoria ai Teatri del Sacro 2019. Già reduci dal successo di Sempre Domenica, che ha vinto la quinta edizione di Dominio Pubblico e il Bando In-Box 2017, i Controcanto Collettivo si confermano una delle compagnie da seguire con maggiore attenzione nel panorama del teatro emergente. Lo spettacolo ha fatto tappa all’Argot dal 5, fino ad oggi, 8 dicembre.

MUMMY. Al Teatro dé Servi di Roma, un mondo realmente distopico

Mummy

Reading Time: 3 minutes Va in scena dal 16 al 18 dicembre al Teatro de’ Servi, nell’ambito della Stagione Fuoriclasse dedicata alla drammaturgia contemporanea, Mummy di Dario Postiglione, con la regia di Renato Civello. Lo spettacolo nato nel 2015 in occasione del Festival Contaminazioni, organizzato dall’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico e tratto da Figura Materna di A. Ayckbourn, è stato ampliato e riscritto totalmente.

SULLA MORTE SENZA ESAGERARE. I Gordi in scena al Parenti di Milano

Sulla morte senza esagerare

Reading Time: 2 minutes Oggi, e domani 8 dicembre, è in scena al Teatro Franco Parenti di Milano Sulla morte senza esagerare, per l’ideazione e la regia di Riccardo Pippa. Lo spettacolo è di e con Giovanni Longhin, Andrea Panigatti, Sandro Pivotti, Matteo Vitanza. Le scene, le maschere e i costumi sono di Ilaria Ariemme. Si tratta di una produzione Teatro dei Gordi/Teatro Franco Parenti.

DRACULA. Rubini e Lo Cascio inaugurano la stagione del Vittorio Emanuele di Messina

Dracula

Reading Time: 3 minutes Dracula inaugura la stagione di prosa 2019/2020 del teatro Vittorio Emanuele di Messina, (in scena dal 6 all’8 dicembre). Sul palco Luigi Lo Cascio e Sergio Rubini, qui anche regista, interpreteranno un riadattamento dell’opera di Bram Stoker. L’adattamento è di Carla Cavalluzzi e Sergio Rubini. Con Rubini e Lo Cascio recitano: Lorenzo Lavia, Roberto Salemi, Geno Diana (Dracula), Alice Bertini.

CHAPLIN.Il mito del cinema muto, e non solo

Chaplin

Reading Time: 5 minutes Chaplin (Charlie Chaplin). Oggi parliamo di un mito assoluto del cinema: Chaplin, indimenticabile Charlot e non solo. L’icona del muto e del cinema mondiale, nasce il 16 aprile del 1889, a Londra, forse su un carrozzone di un accampamento gitano. Muore nella sua bella residenza a Corsier-Sur-Vevey, in Svizzera, il giorno di Natale del 1977. Artista britannico, di adozione statunitense e poi svizzera, è stato autore di oltre 90 film ed è tra i più importanti cineasti del secolo scorso (tra i primi 10 più influenti).

JEKYLL e HYDE ovvero Io e la Bestia al Libero di Milano

Jekyll e Hyde

Reading Time: 3 minutes Jekyll e Hyde ovvero Io e la Bestia. Debutta la prima delle nuove produzioni 2019/20 della Compagnia Teatro Binario 7 di Monza. Lo fa con uno spettacolo ispirato all’immaginario di Robert Louis Stevenson. Lo spettacolo arriva al teatro Libero di via Savona, Milano, dal 4 al 15 dicembre. Sul palco Alessia Vicardi e Corrado Accordino, che di Jekyll e Hyde ha curato anche la drammaturgia e la regia. Aiuto regia Valentina Paiano.

DANZA CREATIVA. Terapia per corpo e mente a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano

Danza Creativa

Reading Time: 3 minutes Presentazione. La danza è una forma d’espressione naturale per tutti. Con questa certezza di base si sta diffondendo anche in Italia la danza creativa o danza terapia. La Lombardia, ad esempio, ha appena riconosciuto questa professione nel settore del benessere e altre Regioni si stanno muovendo nella stessa direzione. Su queste strade maestre scorre il ciclo d’incontri di danza creativa che Aurelia Delfino sta proponendo in questi mesi a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, nel teatrino della scuola XXV Aprile, tutti i giovedì dalle 19 alle 20.

GASSMAN: Il Mattatore. L’Attore tra genio, vera passione e malinconia

Gassman

Reading Time: 7 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. Vittorio Gassman (all’anagrafe Gasmann) è stato uno dei più grandi e completi artisti italiani, una vera incona rimpianta. È soprannominato Il Mattatore, dal titolo del programma televisivo in dieci puntate, trasmesso nel 1959, da lui interpretato, che gli diede la grande notorietà televisiva. Nel 1960 viene prodotto il film con il medesimo titolo e la regia di Dino Risi. Il Mattatore è la storia del grande truffatore che ha affascinato moltissimi spettatori.

PASSAGGI D’AUTORE: intrecci mediterranei. In Sardegna il festival del Corto

Passaggi d'Autore

Reading Time: 4 minutes Giunge alla quindicesima edizione Passaggi d’Autore: intrecci mediterranei, il festival del cortometraggio organizzato a Sant’Antioco (Sud Sardegna) dal Circolo del Cinema “Immagini”. Da martedì 3 a domenica 8 dicembre, l’appuntamento con il cinema in forma breve prodotto nell’area del Mare Nostrum avrà luogo nella cittadina sulcitana. Quest’anno i film presentati saranno provenienti da diciassette Paesi, con un focus in particolare sul Portogallo. Il programma del festival che si rinnova senza interruzioni dal 2005, si avvale della direzione artistica del regista bosniaco Ado Hasanović e di Dolores Calabrò, del Circolo del Cinema “Immagini”.

KARENINA & I. Gørild Mauseth attraversa la Russia alla scoperta di Anna e Tolstoj

Karenina & I

Reading Time: 5 minutes Karenina & I. La famosa attrice norvegese Gørild Mauseth è protagonista di un bellissimo docufilm Karenina & I, girato dal regista Tommaso Mottola. Il lungo è stato presentato al Cinema Rondinella di Sesto San Giovanni (Milano), all’interno dell’Aquerò Film Festival –Lo Spirito del Tempo. Il regista napoletano (marito di Gørild Mauseth), presente durante la proiezione del docufilm, ha spiegato come il suo intento fosse quello di raccontare il rapporto di un’attrice con Anna Karenina, capolavoro di Tolstoj.

COSÍ È SE VI PARE. Al Ghione di Roma torna il Teatro di Pirandello

Pirandello

Reading Time: 3 minutes Presentazione. COSÍ È SE VI PARE. Al Teatro Ghione di Roma, fino all’8 dicembre, andrà in scena il classico Così è se vi pare, del Maestro di Girgenti con Riccardo Polizzy Carbonelli e Marina Lorenzi. E con Martino Duane, Caterina Gramaglia, Riccardo Ballerini, Alessandra Scirdi, Marial Baima Riva, Marco Usai.
L’adattamento e la regia sono di Francesco Giuffrè.

PREMIO DUSE 2019 va a Monica Piseddu. Lucia Lavia vince la Menzione D’Onore

Premio

Reading Time: 2 minutes Di Judith Maffeis Sala. PREMIO DUSE. L’ambito Premio Duse 2019 è stato vinto dall’attrice Monica Piseddu. Lucia Lavia ha invece meritato la Menzione D’Onore. Il Duse viene conferito da 33 anni, a cura della Fondazione Banca Popolare di Vigevano, da Ubi Banca e dal Piccolo Teatro di Milano. L’importante iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare interpreti femminili capaci di distinguersi sulla scena. Quest’anno la Giuria del Premio era composta da: Anna Bandettini, Maria Ida Biggi, Maria Grazia Gregori, Renato Palazzi e Magda Poli.

ALE e FRANZ: i “veri” Romeo e Giulietta. In scena al Manzoni di Milano

Ale e Franz

Reading Time: 7 minutes Ale e Franz alla prova (con ironia e divertimento) con il capolavoro del Bardo, quello vero. Il duo sarà sul palco del Manzoni di Milano con Romeo & Giulietta-NATI SOTTO CONTRARIA STELLA, dal 10 dicembre 2019 al 1 gennaio 2020. Lo spettacolo si avvale della drammaturgia e regia di Leo Muscato. Con Ale e Franz, sul palco Eugenio Allegri, Marco Gobetti, Marco Zannoni, Roberto Zanisi e la partecipazione straordinaria di Paolo Graziosi. Il testo rappresenta il copione utilizzato dai COMICI, per raccontare La dolorosa storia di Giulietta e del suo Romeo. Ad esso è stata aggiunta tutta una drammaturgia non verbale, fatta di azioni, reazioni, stati d’animo, intenzioni che racconta le relazioni fra i comici stessi. A parte il Prologo e pochissime altre parole, gli attori in palcoscenico pronunciano solo parole di William Shakespeare.

HO PERSO IL FILO. Finocchiaro più spumeggiante che mai al Manzoni di Milano

Ho perso il filo

Reading Time: 4 minutes Fino all’8 dicembre 2019 è in scena al Teatro Manzoni di Milano Ho perso il filo, con Angela Finocchiaro per la regia di Cristina Pezzoli. Finocchiaro si conferma una vera attrice, che fa ridere e coinvolge gli spettatori con i suoi sketch e i suoi spettacoli. L’attrice propone uno spettacolo diverso dal solito, come lei stessa afferma. Il successo è raddoppiato.

Orsini in “Il nipote di Wittegenstein” al Piccolo Grassi di Milano

Orsini

Reading Time: 2 minutes Orsini in Bernhard. Fino al 22 dicembre, al Piccolo Teatro Grassi, va in scena Il nipote di Wittgenstein, una difficile e impegnativa prova d’attore di Umberto Orsini, protagonista assoluto. L’artista torna a confrontarsi con uno dei suoi cavalli di battaglia, un testo di Thomas Bernhard.

Gioventù senza. La nuova speranza nei ragazzi dei Filodrammatici di Milano

Gioventù senza

Reading Time: 4 minutes Di Claudio Pellerito. Gioventù senza. “Una nuova speranza” è la sensazione che si prova uscendo dal Teatro dei Filodrammatici dopo aver visto Gioventù senza (il saggio degli allievi dell’ultimo biennio): una nuova speranza per il Teatro e per il futuro in generale. Lo spettacolo è scritto da Bruno Fornasari, diretto da Emiliano Bronzino, sul palco anche Tommaso Amadio. Il testo è tratto dal romanzo Gioventù senza Dio di Von Horváth.

Tff. Continua il cinema “dei giovani”, omaggiando anche l’Horror

Tff

Reading Time: 3 minutes Tff (Torino Film Festival). Il Festival del Cinema di Torino, iniziato il 20, andrà avanti fino al 30 novembre. Si tratta della 37° edizione di quello che nel 1982 fu nominato il “Cinema dei giovani”. Lo spirito della kermesse non è cambiato e il Tff è un fiore all’occhiello delle nuove tendenze del cinema contemporaneo. Leggiamo nella presentazione del Tff:”Così, edizione dopo edizione, quello che molti definiscono il principale festival cinematografico metropolitano italiano, dedicato al cinema giovane, indipendente, agli autori esordienti, alle tecniche sperimentali, è diventato adulto”.

Furore. AlI’India di Roma, “l’operina sonora” di Massimo Popolizio

Furore

Reading Time: 2 minutes Furore, al Teatro India di Roma. Ancora pochi giorni, fino al 1 dicembre, per poter assistere al reading tratto dall’omonimo romanzo di John Steinbeck. Di e con Massimo Popolizio, il testo è stato adattato da Emanuele Trevi, con musiche eseguite dal vivo da Giovanni Lo Cascio. Aiuto regista è Giacomo Bisordi.

Francesca Morvillo. Al Ciak di Roma la storia della moglie di Falcone

Un attimo priima

Reading Time: 3 minutes UN ATTIMO PRIMA. FRANCESCA MORVILLO debutta in prima nazionale assoluta al Teatro Ciak di Roma, dal 26 novembre al 6 dicembre, spettacolo scritto e diretto da Maria Inversi, con Aglaia Mora, Giovanni Carta e Caterina Rossi. Lo spettacolo per la prima volta mette in luce la figura di Francesca Morvillo, moglie del giudice Falcone, donna intelligente, colta, sensibile, riservata, con una forte personalità.

Bosetti. L’artista gentiluomo dei grandi classici del teatro mondiale

Bosetti

Reading Time: 7 minutes Oggi parliamo di un altro grande della recitazione Giulio Bosetti. L’artista nasce a Bergamo il 26 dicembre 1930 e ci lascia il 24 dicembre del 2009, a Milano. Viene ricordato come l’artista gentiluomo, uno dei più grandi interpreti del teatro italiano. È stato un attore d’impostazione classica, pirandelliano, regista teatrale ed anche impresario, come suo nonno che si era adoperato per la ricostruzione del teatro Donizetti di Bergamo.

Cetto c’è, senzadubbiamente. Albanese torna e diventa Re

Cetto

Reading Time: 4 minutes etto è tornato. Parliamo ovviamente di Antonio Albanese e del suo “calabresissimo” Cetto La Qualunque, personaggio amato dal pubblico e che invia messaggi sottili e, da sempre, uno spaccato veritiero del nostro termometro politico. Ed ecco che Cetto, in periodo di sovranismo, torna con lo slogan “il pilu è tratto”, ma questa volta nel ruolo di futuro Re.

Arizona. Una tragedia musicale non solo americana, all’Elfo di Milano

Arizona

Reading Time: 4 minutes Arizona. Una tragedia musicale americana, con Laura Marinoni e per la regia e l’interpretazione di Fabrizio Falco è in scena fino al 1 dicembre al teatro Elfo Puccini di Milano. Lo spettacolo (tra il “fintamente surreale” e il distopico) è tratto dal famoso testo di Juan Carlos Rubio, tradotto da Giorgia Maria D’Isa con Pino Tierno. Le scene e i costumi sono di Eleonora Rossi, le luci di Vincenzo Bonaffini. Angelo Vitaliano si è occupato delle musiche e del suono. Si tratta di una produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Parasite: la lotta di classe, oggi più che mai attuale

Parasite

Reading Time: 3 minutes Parasite del coreano Bong Joon Ho, meritatissima Palma d’oro all’ultimo Festival di Cannes è il film che ho avuto la fortuna di vedere alla multisala Modernissimo di Napoli, cinema sempre attento alla programmazione cinematografica. Per definizione dello stesso regista si tratta di “una tragicomedia irresistibilmente feroce” ed è la storia di due famiglie di diversa estrazione sociale che si trovano per una serie di casualità ed espedienti a vivere pericolosamente vicine.

Mente Criminale. il Cineforum di Cascina Merlata a Milano

Mente Criminale

Reading Time: 3 minutes Mente Criminale. Parte questa sera, a Cascina Merlata di Milano, il Cineforum Mente Criminale. Il Cineforum sarà dedicato, in questa versione pre natalizia, a “il fascino del male” che attrae molte persone sui fatti di cronaca nera. Sarà possibile assistervi per quattro venerdì consecutivi, alle 21.00. Le proiezioni sono gratuite, previa prenotazione.

Falstaff. Branciaroli, De Francovich e “Il Bardo” al Piccolo di Milano

Falstaff

Reading Time: 2 minutes Falstaff e il suo servo, con Franco Branciaroli e Massimo De Francovich, è in scena al Piccolo Teatro Strehler di Milano, per la regia di Antonio Calenda, fino al 6 dicembre. Con Falstaff e il suo servo, i grandi Branciaroli e De Francovich danno vita a una nuova, inedita coppia teatrale. Tra dramma e commedia, lo spettacolo evoca le avventure di Falstaff e le burle di cui è vittima.

Neorealismo. Un cinema di forte denuncia politica e sociale

Neorealismo

Reading Time: 5 minutes Neorealismo. Il Neorealismo è certamente un contributo fondamentale del cinema italiano alla storia e alla teoria generale del cinema. La sua lezione verrà infatti recepita e meditata in tutto il mondo, dal Giappone di Kurosawa e Ichikawa alla Nouvelle Vague francese. Caratterizzerà secondo le modalità più disparate il cinema italiano ben oltre la fine della sua stagione “ufficiale”.

TVATT: “ti picchio” in lingua napoletana allo SpinOFF di Roma

Tvatt

Reading Time: 2 minutes VATT, Teorie Violente Aprioristiche Temporali e Territoriali, arriva nell’ambito dI SpinOFF (SPIN TIME LABS), a Roma il 22 e 23 novembre, (spettacolo e docufilm in lingua napoletana). L’evento nasce per raccontare i cinque anni di TVATT, ripetiamo acronimo di Teorie Violente Aprioristiche Temporali e Territoriali, ma che in napoletano vuol dire “ti picchio”. È un’idea di Luigi Morra: interprete, regista e drammaturgo. Il testo, liberamente ispirato a East e West di Steven Berkoff, è presentato da Etérnit e Teatraltro in collaborazione con Lunarte.

The Gift. The Journey of Johnny Cash. Il Docu-film “free” su You Tube

The Gift

Reading Time: 3 minutes The Gift. The Journey of Johnny Cash il docu-film su Johnny Cash è disponibile gratuitamente su Youtube. The Gift (il dono) racconta l’ascesa, la caduta e la rinascita di Cash, uno dei cantautori e compositori più importanti degli Stati Uniti e del mondo della musica. Si avvale della regia di Thom Zimny (vincitore di un Emmy per Springsteen on Broadway).

Perestroika. L’Elfo di Milano completa la “bellezza” di Angels in America

Perestroika

Reading Time: 3 minutes Perestroika, la seconda parte di Angels in America è in scena all’Elfo Puccini di Milano fino al 24 novembre. Ancora pochi giorni quindi per vedere questa bellissima opera teatrale, fatta da due parti: Si avvicina il Millennio, seguita da Perestroika. Si tratta di due spettacoli, un’unica e drammatica vicenda tratta dal romanzo di di Tony Kushner. In Perestroika, il cast si conferma un grande punto di forza dello spettacolo, grazie soprattutto ai lavori di De Capitani, Di Genio e Viana.

Vertigo. Al cinema la versione restaurata del cult di Hitchcock

Vertigo

Reading Time: 3 minutes Vertigo. È uscita, il 18 novembre, in diverse sale cinematografiche, la versione restaurata in 4K di Vertigo. La donna che visse due volte (1958), uno dei film cult del grande regista Alfred Hitchcock. Forse i più giovani non lo conoscono, ma il celebre thriller psicologico fu interpretato da una delle divine di Hollywood, la bellissima e sensuale Kim Novak e dal grandissimo James Stewart. Hitchcock per girare il lungometraggio si ispirò al romanzo D’entre les morts dei francesi Thomas Narcejac e Pierre Boileau.

Gli Altri. Storie di burqa, amore e rabbia nel secolo del Jihad

Gli altri

Reading Time: 2 minutes Gli Altri. Storie di burqa, amore e rabbia nel secolo del Jihad di e con Francesca Mineo e Andrea Nicastro, per la regia di Fabio Bettonica è in scena al Teatro Officina di Milano dal 22 al 24 novembre. Lo spettacolo è prodotto in collaborazione con lo stesso Teatro Officina.Gli altri si propone di far conoscere la differenza tra Islam come religione che unisce comunità diverse e Islamismo come corrente politica che tenta di risolvere problemi contingenti.

Eduardo, la recitazione a 360°. Orgoglio italiano

Eduardo

Reading Time: 6 minutes Eduardo De Filippo, più semplicemente conosciuto come Eduardo, nasce a Chiaia (Napoli), il 24 maggio 1900 e muore a Roma il 31 ottobre 1984. Eduardo, attore, regista, sceneggiatore, drammaturgo, scrittore e poeta, è fra i più apprezzati e rappresentati autori teatrali italiani e non solo. Personaggio poliedrico è un vero orgoglio italiano, insieme a Luigi Pirandello, Dario Fo e Carlo Goldoni

Uno sguardo dal ponte. Sebastiano Somma al Ghione di Roma

Uno sguardo dal ponte

Reading Time: 2 minutes Uno sguardo dal ponte. Il Teatro Ghione di Roma presenta dal 19 al 24 novembre Sebastiano Somma in Uno sguardo dal ponte, un classico dell ‘americano Arthur Miller, per la regia di Enrico Maria Lamanna. La drammaturgia di Miller è stata tradotta da Masolino D’Amico. Recitano con Somma: Sara Ricci, Gaetano Amato, Cecilia Guzzardi, Vladimir Randazzo, Davide Schiavo, Roberto Negri e Antonio Tallura. Le musiche sono Pino Donaggio.

Il Fu Mattia Pascal. L’uomo che visse due volte. Pirandello al Litta di Milano

Il Fu Mattia Pascal

Reading Time: 3 minutes Il Fu Mattia Pascal del maestro di Girgenti (Agrigento). Torna a teatro uno dei classici di Pirandello, della letteratura e della drammaturgia mondiale. Il titolo completo dello spettacolo è Il Fu Mattia Pascal. L’uomo che visse due volte e sarà in scena al Teatro Litta di Milano fino al 22 novembre. Nel ruolo di Mattia Pascal/Adriano Meis troviamo Mino Manni che firma anche la drammaturgia con Alberto Oliva. Recitano con Manni: Marco Balbi, Margherita Lisciandrono, Gianna Coletti e Alessandro Castellucci.

Progetto Shakespeare…teatro con te. A Milano aperte le iscrizioni al laboratorio di Valentina Escobar

progetto shakespeare

Reading Time: 4 minutes Progetto Shakespeare… teatro con te. Sono aperte, a Milano, le iscrizioni, scontate, alla decima edizione del progetto Shakespeare, con la regista e coreaografa Valentina Escobar. Il laboratorio ha ottenuto molto successo nelle precedenti nove edizioni, in Lombardia, Marche ed Emilia Romagna. Il Progetto Shakespeare, ideato dalla regista e coreografa professionista Escobar, tornerà anche a Milano a partire da febbraio 2020, con un nuovo laboratorio spettacolo per giovani allievi attori di tutta Italia.

Barzellette. Celestini sorprende al Teatro Vittoria di Roma

Barzellette

Reading Time: 2 minutes Barzellette è in scena fino al 17 Novembre presso il Teatro Vittoria di Roma, all’interno della programmazione del ROMAEUROPA FESTIVAL 2019. Lo spettacolo è scritto, diretto ed interpretato da Ascanio Celestini che sorprende e si propone diversamente da come ci ha abituati. Le musiche sono composte ed eseguite dal vivo da Gianluca Casadei.

Mangiafoco. Roberto Latini e il teatro ‘a fuoco’: a Matera e al Piccolo di Milano

Mangiafoco

Reading Time: 3 minutes Mangiafoco. Il 21 novembre, alla Serra del Sole di Matera, debutta Mangiafoco (replica venerdì 22 novembre). Lo spettacolo di Roberto Latini arriverà poi a Milano al Teatro Studio Melato (il Piccolo). Resterà in scena un mese, dal 28 novembre al 22 dicembre.

Teatro Linguaggi creativi di Milano. In scena: Abbracciami pirla e Con tanto amore, Mario

Reading Time: 3 minutes eatro Linguaggi creativi. Il teatro, diretto da Simona Migliori e Paolo Trotti, prosegue con la nuova stagione (Stagione DIECI 2019/20). il 29 e 30 novembre sarà infatti in scena lo spettacolo Abbracciami, pirla, della compagnia Viandanti Teatranti, con Alessandro Grima e Fabrizio Bianchi. Mentre il 1° dicembre sarà la volta di Con tanto amore, Mario di e con Paola Tintinelli. È una produzione ASTORRITINTINELLITeatro.

Scene da un Matrimonio. Konchalovsky porta Bergman all’Eliseo di Roma

Scene da un matrimonio

Reading Time: 3 minutes Scene da un Matrimonio, in scena fino a domenica 17 novembre, apre la stagione ufficiale del Teatro Eliseo di Roma. Lo spettacolo è una rivisitazione del famoso testo del grande Ingmar Bergman, diretto dal maestro Andrei Konchalovsky e interpretato da Julia Vysotskaya e Federico Vanni.

Premio Duse. Al Piccolo di Milano, si premia la Prosa al femminile

Premio Duse

Reading Time: 2 minutes Premio Duse. Al Piccolo Teatro Grassi di Milano, lunedì 25 novembre si svolgerà la cerimonia di premiazione della 33° edizione del Premio Teatrale Eleonora Duse. Il Premio Duse è l’unico riconoscimento italiano dedicato a un’attrice di teatro che si sia distinta particolarmente nel corso della stagione di prosa in uno o più spettacoli in Italia o all’estero. Il Premio fin dalla sua ideazione, nel 1986, ha espresso la volontà di valorizzare interpreti femminili che, attraverso la loro arte, sensibilità e professionalità, fossero in grado di dare voce alle passioni e ai sentimenti del genere femminile. Nasce da qui la dedica del riconoscimento alla più leggendaria delle interpreti teatrali, Eleonora Duse.

Un intervento. L’amicizia (conflittuale) tra un uomo e una donna al Belli di Roma

Un intervento

Reading Time: 3 minutes Un Intervento, di Mike Bartlett, è uno sperttacolo molto originale tradotto da Jacopo Gassmann. È diretto da Fabrizio Arcuri e interpretato da Gabriele Benedetti e Rita Maffei. La rappresentazione è stato presentata, fino al 13 novembre, al Teatro Belli di Roma, all’interno del cartellone della XVII edizione della rassegna Trend- nuove frontiere della scena britannica, a cura di Rodolfo Di Giammarco.

Rondinella. Al Cinema di Sesto San Giovanni: (PER)CORSI DI CINEMA

Rondinella

Reading Time: 2 minutes Rondinella di Sesto San Giovanni, ai confini di Milano. Si tratta di uno dei 100 cinema più rinomati d’Italia per programmazione e eventi organizzati. Un cinema storico che oltre a una programmazione di ottima qualità, organizza corsi, eventi, rassegne, proiezioni (con dibattiti con attori e registi) e spettacoli teatrali, a prezzi accessibili.

Medfilm Festival. L’alterità, a Roma, fino al 21 novembre

Medfilm Festival

Reading Time: 5 minutes Medifilm Festival. È In questi giorni a Roma la 25° edizione del Medifilm Festival a Roma, con film internazionali, di “culture altre”, (Europa e Mediterraneo), in programmazione fino al 21 novembre. Parliamo di un’importante manifestazione internazionale del cinema. L’obiettivo è quello di: “valorizzare e promuovere lo sviluppo e la cooperazione tra i paesi dell’ area euro – mediterranea attraverso la realizzazione di eventi culturali dedicati al cinema e agli audiovisivi” .

Un sogno per papà. Una storia d’amore tra padre e figlio, tutta francese

Un sogno per papà

Reading Time: 2 minutes Un sogno per papà, (Rosalie Blum) diretto da Julien Rappeneau, con François Damiens e Maleaume Paquin è una delicata e spassosa commedia per tutta la famiglia, al cinema dal 5 dicembre. Si avvale quali protagonisti Damiens (La famiglia Bélier; Dio esiste e vive a Bruxelles) nel ruolo di Laurent e Paquin (Remi) in quello del dolcissimo e simpaticissimo Theo. Al loro fianco André Dussollier (Il Favoloso Mondo di Amelie) che interpreta Claude, il simpatico allenatore di Theo.

Seminario di Biomeccanica Teatrale. Maria Shmaevich arriva a Roma

seminario

Reading Time: 2 minutes Seminario di Biomeccanica Teatrale. La regista e docente Maria Shmaevich sara’ a Roma per condurre il Laboratorio di alta formazione di biomeccanica teatrale che si svilupperà in due direzioni. Si lavora prima con il corpo e poi con il testo.

Preziosi è Van Gogh al teatro Manzoni di Monza

Preziosi

Reading Time: 4 minutes Preziosi (Alessandro Preziosi) apre la nuova stagione di prosa del Teatro Manzoni di Monza, diretto da Paola Pedrazzini, che quest’anno ha creato un cartellone ricco di importanti nomi e grandi classici. La stagione si intitola infatti Grande Prosa. Dal 15 al 17

Strehler. Ricordando Il Regista con la R maiuscola e il suo “Piccolo” di Milano

Strehler,

Reading Time: 8 minutes Strehler, (Giorgio Strehler) una delle colonne del teatro italiano, un’icona; nasce a Barcola (Trieste) il 14 agosto 1921 e muore a 76 anni a Lugano. Se ne va per sempre proprio sul palco, lì dove era sempre stato, quel luogo tanto amato, e che ne costituiva l’identità. Instancabile, ci lascia, infatti, la notte di Natale del 1997, durante le prove di Così fan tutte, di Mozart. La rappresentazione sarebbe stata la sua prima regia di un’opera lirica al (nuovo) Piccolo Teatro di Largo Greppi di Milano, che il Regista (con la R maiuscola) purtroppo non inaugurerà mai.

Sacco e Vanzetti. Il cult con Volontè a Il Cinemino di Milano.

Sacco

Reading Time: 2 minutes Sacco e Vanzetti (1971), il cult di Giuliano Montaldo, sarà proiettato a Il Cinemino di Milano, il 12 novembre. Il film si avvale delle indimenticabili interpretazioni di Riccardo Cucciolla e Gian Maria Volonté, qui nei ruoli dei due immigrati anarchici giustiziati negli Usa nel 1927. Montaldo, anche autore del lungo, interverrà prima e dopo la proiezione, insieme ad Andrea Rasoli di The Vision. Il capolavoro del regista fa parte degli appuntamenti del ciclo Anamorphica de Il Cinemino.

Harrogate. Le pervesioni di un uomo all’Argot di Roma

Harrogate

Reading Time: 3 minutes Harrogate. Torna a Roma Harrogate, seconda fatica registica di Stefano Patti. Lo spettacolo sarà in scena fino al 17 novembre, nella cornice intima dello storico Teatro Argot di Trastevere. Il teatro firma anche la produzione. La drammaturgia dell’inglese Al Smith viene sapientemente restituita al pubblico nostrano da Marco Quaglia e Alice Spisa (qui anche in veste di traduttrice) e si conferma uno degli appuntamenti di rilievo della stagione epico-teatrale del Teatro Argot ARGO(t)-NAUTICHE – Cronache dal mondo sommerso. La rappresentazione aveva già debuttato lo scorso anno nella XVII edizione della rassegna Trend diretta da Rodolfo Giammarco, con ottimo successo.

Frida Kahlo-Viva la Vida. A breve il docu-film sulla pittrice messicana

Frida

Reading Time: 4 minutes Frida Kahlo: “Spesso il dolore è necessario per generare bellezza”. Uno, nessuno, centomila Frida Kahlo -Viva la Vida. GIà presentato durante il 37° Torino film festival, il docu-film sulla famosa pittrice messicana è ora in arrivo nelle sale cinematografiche italiane. Attesissimo, sarà proiettato in esclusiva dal 25 al 27 novembre.

Medfilm Festival, il Cinema del Mediterraneo a Roma

medfilm

Reading Time: 11 minutes Medfilm Festival dall’8 al 21 novembre a Roma. Una grande festa delle culture, quest’anno il Medfilm Festival, il più antico festival di cinema internazionale della Capitale, celebra la 25° edizione, tappa importante di un viaggio sempre nuovo alla scoperta di tutte le Sponde Culturali del Mediterraneo. Il festival, presieduto da Ginella Vocca e diretto da Giulio Casadei, si terrà a partire da venerdì 8, fino a giovedì 21 novembre presso il Cinema Savoy, il Macro Asilo, il Nuovo Cinema Aquila e lo SpazioApollo Undici.

MIAC. Arriva a Roma il Museo Italiano dell’ Audiovisivo e del Cinema

MIAC

Reading Time: 2 minutes MIAC. Ecco una notizia importante per Roma e non solo. A dicembre sarà inaugurato il MIAC (Museo Italiano dell’ Audiovisivo e del Cinema). Il museo avrà sede in quello che fu il laboratorio di sviluppo e stampa, all’ interno degli studi cinematografici di Cinecittà. Il MIAC occuperà un grande spazio di 1.650 metri quadrati, con un percorso espositivo composto da 12 sale, ognuna con un tema specifico diverso. I temi scelti per le sale sono: Potere, Commedia, Lingua, Eros, Cibo, Maestri, Paesaggio, Musica, Emozioni, Attori e Attrici e l’ultima che sarà dedicata al futuro per ispirare le generazioni più giovani.

Teatro Delusio. La perfezione di Familie Flotz, alla Sala Umberto di Roma

Teatro Delusio

Reading Time: 3 minutes Teatro Delusio. Torna a Roma presso la bella Sala Umberto, fino al 17 Novembre, la compagnia tedesca Familie Flotz con lo spettacolo Teatro Delusio. Adatto al pubblico di ogni età, commovente e divertente lo spettacolo è eseguito in maniera tecnicamente ineccepibile. È coinvolgente e non classificabile in un unico genere se non quello del buon Teatro. La rappresentazione, in scena in questi giorni nella Capitale, altro non è che un’esperienza assolutamente da non mancare se ci si vuole immergere in un diverso linguaggio teatrale.

Marjorie Prime. Intelligenza artificiale e amore al Parenti di Milano

Marjorie Prime

Reading Time: 3 minutes Marjorie Prime è una narrazione molto interessante, proiettata nel futuro. È una rappresentazione che a teatro non ci si aspetta di vedere. Anche se tocca il tema dell’IA (intelligenza artificiale) e quindi può essere inserita nel filone della fantascienza, la finzione messa in scena poi non si distanzia molto dalla realtà, o meglio dal futuro prossimo. Apprezzando l’analisi della verità nella recitazione, che per me resta sempre la sua “missione” principale, quest’ultimo lavoro di Vogel è uno spettacolo che di fatto lo fa. La storia narrata è ambientata nel 2060, ma potrebbe essere assolutamente profetica, prorio come nel testo (finalista al Pulitzer 2015) di Jordan Harrison e nella trasposizione teatrale del giovane regista.

The Irishman: il canto del cigno dei gangster movies

The Irishman

Reading Time: 6 minutes The Irishman. Scorsese conclude la tetralogia sulla malavita, mettendo la parola fine a un’era. Lo fa con i migliori mezzi a sua disposizione, economici, produttivi, attoriali e ovviamente registici. Lo fa soprattutto “con i suoi amici”, come lui stesso ha dichiarato. Parliamo di “mostri sacri” quali Robert De Niro, Al Pacino, Joe Pesci. Il regista americano continuerà certo a deliziarci col suo Cinema, ma The Irishman chiude un cerchio. Preceduto da Mean Streets, Quei Bravi Ragazzi e Casinò, l’ultimo capolavoro di Scorsese segna la fine della meravigliosa epoca dei gangster movies. Solo Scorsese poteva farlo così bene, tracciando infatti per tutte le quasi tre ore e mezza di film, un confine molto sottile: fra realtà e finzione, fra semplice adattamento di un libro e vera e propria biografia, sua, dei suoi attori/amici e del suo Cinema.

Anfitrione. Plauto, in chiave contemporanea, al Manzoni di Milano

Anfitrione

Reading Time: 3 minutes Anfitrione è in scena al Teatro Manzoni di Milano, fino al 17 novembre. La regia è di Filippo Dini. Spettacolo corale, dove il gruppo di affiatati e ottimi artisti è composto da: Gigio Alberti (Giove), Barbora Bobulova (Alcmena), Valerio Santoro (Mercurio), Antonio Catania (Anfitrione), Giovanni Esposito (Sosia) e Valeria Angelozzi (Bromia) Si tratta di un programma de La Pirandelliana in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana. Lo spettacolo è liberamente ispirato all’opera di Plauto, datata 206 a.C., dalla quale diversi autori, nei corso dei secoli, hanno composto innumerevoli riscritture.

Vivere, che rischio – La coraggiosa storia di Cesare Maltoni

Reading Time: 2 minutes Vivere, che rischio -La coraggiosa storia del pioniere della ricerca scientifica: Cesare Maltoni. A Milano, in esclusiva il 7 novembre, al Cinema Beltrade, alle 21.40, sarà proiettato il documentario, su uno tra i più importanti scienziati italiani del ‘900, pionere della ricerca scientifica. Maltoni studiò infatti le sostanze chimiche dannose alla salute e all’ambiente. Alla proiezione saranno presenti i registi Michele Mellara e Alessandro Rossi.

La Belle Epoque. Il film che riporta al periodo più bello della vita

La Belle Epoque

Reading Time: 3 minutes La Belle Epoque. Nostalgia e passione sono gli elementi principali di questo commedia francese, presentata fuori concorso al 72° Festival di Cannes 2019. Il film si avvale di un cast d’eccezione: Daniel Auteuil, Guillaume Canet, Doria Tillier, Fanny Ardant, Pierre Arditi

Stranieri. La solitudine (ineluttabile?) al Piccolo Eliseo di Roma

Stranieri

Reading Time: 3 minutes Stranieri è andato in scena al Piccolo Eliseo di Roma, dal 1 al 3 novembre, all’interno della serie di eventi che compongono il programma del Prologo di Stagione del Teatro Eliseo. Stranieri è stato scritto da Antonio Tarantino, diretto da Gianluca Merolli ed interpretato oltre che dallo stesso Merolli, da Francesco Biscione e Paola Sambo. Le musiche sono composte ed eseguite dal vivo da Luca Longobardi.

Lina Wertmuller vince a Hollywood l’Oscar alla carriera! Grazie

Lina

Reading Time: 3 minutes Lina Wertmuller, 91 anni compiuti il 14 agosto, fedele al suo motto “fai sempre quello ci piace”, è “volata” dalla sua casa di Roma, affacciata su piazza del Popolo, sino a Los Angeles, per ricever un ambito premio, l’Oscar alla carriera.

Senza filtro-Uno spettacolo per Alda Merini. Milano omaggia la sua poetessa

Senza filtro

Reading Time: 4 minutes Senza filtro – Uno spettacolo per Alda Merini (Le ragazze raccontano), un omaggio a quella che è da molti considerata la più grande poetessa italiana contemporanea, morta a Milano 10 anni fa. La città meneghina, ha ricordato la sua poetessa “matta” e tanto amata, con numerose iniziative tra le quali lo spettacolo, con Rossella Rapisarda, andato in scena fino ad oggi 3 novembre, alla Cavallerizza, MTM, di Milano.

L’anima buona di Sezuan. Guerritore recita Brecht

L'anima buona di Sezuan

Reading Time: 3 minutes L’anima buona di Sezuan è in scena fino al 10 novembre presso il Teatro Quirino di Roma. Tratto dal famoso testo Bertolt Brecht, lo spettacolo è diretto e, tra gli altri, interpretato da Monica Guerritore, affiancata da un nutrito e valido cast artistico.

Silvio Orlando e la solitudine in Si nota all’imbrunire, al Parenti di Milano

Reading Time: 3 minutes Silvio Orlado in Si nota all’imbrunire, è di scena al Franco Parenti di Milano, dal 7 al 17 novembre. Il testo e la regia sono di Lucia Calamaro. Con Silvio Orlando recitano: Vincenzo Nemolato, Roberto Nobile, Alice Rendini, Maria Laura Rondanini. Le scene sono di Roberto Crea, i costumi di Ornella e Marina Campanale, le luci di Umile Vainieri. Lo spettacolo è prodotto da Cardellino srl in coproduzione con Teatro Stabile dell’Umbria e in collaborazione con Napoli Teatro Festival Italia.

Angels in America all’Elfo Puccini di Milano. Non ci sono angeli negli States

Reading Time: 3 minutes Angels in America- (Parte prima- Si avvicina il millennio), di Tony Kushner, è in scena all’Elfo Puccini di Milano fino al 17 novembre. Lo steaccolo ci mette davanti a una triste verità, nella versione per l’Elfo, firmata da Ferdinando Bruni e Elio De Capitani. Lo spettacolo si compone di due parti: Si avvicina il millennio appunto, fino al 17 novembre e Perestroika, all’Elfo dal 5 al 24 novembre. Entrambe le parti sono rappresentate in sala Shakespeare.

Next. Laboratorio delle idee per le giovani compagnie lombarde

Next

Reading Time: 3 minutes Next. Torna a Milano la nuova edizione di Next. Laboratorio delle idee, per la produzione e distribuzione dello spettacolo dal vivo. L’iniziativa nasce infatti per promuovere il lavoro di artisti under 35 della Lombardia. La conferenza stampa di presentazione si è tenuta ieri presso il Chiostro Nina Vinchi del Piccolo di Milano ed è stata molto partecipata. Il progetto, finanziato dalla Regione Lombardia, si avvale della collaborazine della fondazione Cariplo ed è organizzato da AGIS Lombardia.

Ritorno a Reims. Ostermeier in prima assoluta al Piccolo di Milano

Reading Time: 3 minutes Ritorno a Reims. Il 10 ottobre ha debuttato, in prima assoluta, al Teatro Studio Melato, Ritorno a Reims, prima regia di Thomas Ostermeier per il Piccolo Teatro di Milano. Lo spettacolo sarà in scena fino al 16 novembre con: Sonia Bergamasco, Tommy Kuti, Rosario Lisma.

Judith di Palant all’Eliseo Off di Roma, nella rivisitazione di Ceravolo

Judith

Reading Time: 3 minutes Judith. Ha debuttato nel caratteristico spazio del foyer della seconda balconata del Teatro Eliseo, di Roma, per la programmazione dell’ Eliseo Off, lo spettacolo Judith di Jorge Palant. Lo rappresentazione, in scena fino all’11 novembre, è tradotta e diretta da Anna Ceravolo ed interpretata da Silvana Bosi, Cristina Maccà e Alessio Caruso.

Il Vittorio Emanuele di Messina presenta la nuova stagione

Reading Time: 5 minutes Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Al via la nuova stagione dell’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina, lunga 25 titoli fra cartellone principale e altre proposte. È stata infatti presentata nei giorni scorsi la Stagione Artistica di Prosa e di Musica 2019/2020 nella sala principale del Vittorio Emanuele in un incontro aperto alla città.

Towards No Earthly Pole – Verso nessun Polo terreno, il docu-film al MASI di Lugano

Towards No Earthly Pole

Reading Time: 4 minutes Towards No Earthly Pole – Verso nessun Polo terreno di Julian Charrière. Dal 27 ottobre al 15 marzo 2020, il Museo d’arte della Svizzera italiana (MASI), di Lugano, presenta l’ultimo docu-film realizzato dal giovane artista svizzero. È possibile anche ammirare alcune sue installazioni. L’evento è organizzato in collaborazione con Aargauer Kunsthhaus, Aarau, è a cura di Francesca Benini, con l’apporto del partner principale di MASI Lugano Credit Suisse e quello scientifico di IBSA Foundation. L’esposizione prende nome dall’ultimo omonimo progetto di Charrière.

Festa del Cinema di Roma. Santa Subito vince il Premio del pubblico BNL

Festa del cinema di Roma

Reading Time: 4 minutes Festa del cinema di Roma. Si conclude oggi 27 ottobre, la IVX edizione della Festa del Cinema di Roma, aperta il 17 ottobre, all’Auditorium Parco della Musica e in altri luoghi della Capitale. La festa quest’anno è stata vinta dal lungometraggio Santa Subito di Alessandro Piva che si è inaspettatamente aggiudicato a dispetto di tutti i pronostici il Premio del Pubblico BNL.

Rumori fuori scena. Il cult di Michael Frayn al Piccolo di Milano

Rumori fuori scena

Reading Time: 3 minutes Rumori fuori scena. Dal 30 ottobre al 10 novembre, è in scena al Piccolo Teatro Strehler, Rumori fuori scena, di Valerio Binasco che dirige e interpreta Michael Frayn. Si tratta di una produzione del Teatro Stabile Torino – Teatro Nazionale.

FASHION FILM FESTIVAL MILANO: diversità, empowerment e inclusività

Fashion Film Festival Milano

Reading Time: 3 minutes Di Judith Maffeis Sala. FASHION FILM FESTIVAL MILANO: uno sguardo su diversità, empowerment e inclusività. Si svolgerà infatti a novembre, dal 7 al 10, l’attesa sesta edizione del Fashion Film Festival Milano. Si tratta di un grande evento della “Town of fashion” a cui il pubblico potrà accedere gratuitamente e che si terrà presso le sale dell’Anteo Palazzo del Cinema del capoluogo meneghino.

MALEFICENT. Jolie e Pfeiffer signore del male

Maleficent

Reading Time: 3 minutes Di Marco Iannaccone/Scarlet LoveJoy. MALEFICENT. Ieri ho visto Maleficent – Signora del Male, l’ultima produzione Disney, del norvegese Joachim Ronning, presso il cinema Modernissimo di Napoli. Un cinema multisala in pieno centro del capoluogo partenopeo e sempre con una programmazione molto varia ed interessante. Ronning è un regista conosciuto soprattutto per aver girato film da botteghino come i Pirati dei Caraibi e La vendetta di Salazar.

Lo zoo di vetro. Il classico di Williams al Carcano di Milano

Lo zoo di vetro

Reading Time: 3 minutes Presentazione.Lo zoo di vetro, il classico di Tennesse Williams debutta in prima nazionale al Teatro Carcano di Milano, per la regia di Leonardo Lidi.Lo spettacolo sarà in scena dal 7 al 17 novembre. Sul palco, a rappresentare le complicate dinamiche familiari dei Wingfield, recitano: Tindaro Granata, Mariangela Granelli, Anahì Traversi, Mario Pirrello.

GRAZIE A DIO. Ozon parla di Chiesa e pedofilia

Reading Time: 3 minutes Di Marco Iannaccone/ Scarlet LoveJoy. GRAZIE A DIO. È nelle sale italiane in questi giorni l’ultima opera di François Ozon, regista e sceneggiatore francese. Lungo che ho avuto modo di vedere al cinema Delle Palme di Napoli. Il film ci parla di un problema molto dibattuto in questi anni, e molto scottante, ovvero di pedofilia e preti pedofili. È un dramma che colpisce la Chiesa e il cristianesimo nella sua essenza e nei suoi valori fondamentali.

Notti Bianche. d’Elia recita Dostoevskij al Litta di Milano

Notti Bianche

Reading Time: 5 minutes Presentazione. Notti Bianche, dal romanzo di Dostoevskij, è in scena in questi al teatro Litta di Milano, fino al 27 ottobre.
Il progetto, l’adattamento e la regia sono di Corrado d’Elia. Sul palco recita d’Elia alla prova con un classico della letteratura russa. Ricordiamo la versione cinematografica di Luchino Visconti, ambientata a Venezia con Marcello Mastroianni.

Restare Umani al Teatro Officina di Milano

Restare Umani

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Restare Umani, il 20 ottobre, alle 16.30, è in scena al Teatro Officina di Milano.
La riflessione si estende da Calamandrei a Pasolini, dai morti sul lavoro alla nuova coscienza ecologista, fino alla strage della scuola di Gorla del 1944 (di cui proprio il 20 ottobre ricorre l’anniversario).

Se questo è un uomo al Franco Parenti di Milano

Se questo è un uomo

Reading Time: 4 minutes Presentazione. Se questo è un uomo in scena al Teatro Franco Parenti.
Tratta dall’opera di Primo Levi, la condensazione scenica è di Domenico Scarpa e Valter Malosti che cura pure la regia.
Lo spettacolo sarà al Parenti fino al 20 ottobre.