ALBERTO SORDI. L’artista dell’intimità culturale italiana

Reading Time: 13 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. ALBERTO SORDI, artista indimenticabile, è stato sindaco di Roma per un giorno, Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Medaglia d’Oro ai benemeriti della Cultura e dell’Arte (alla memoria), Laurea Honoris Causa in Scienze e Tecnologie della Comunicazione ed ha ricevuto oltre 60 tra nomination e riconoscimenti. Affettuosamente chiamato Albertone nazionale si è fatto amare da tutti. Sordi ha voluto essere ed è stato specchio dell’intimità culturale dell’ italiano attraverso l’arma potente della recitazione.

Read More

MARIO MONICELLI. La coscienza critica della società italiana

Reading Time: 12 minutes Di Lucilla continenza e Judith Maffeis Sala. MARIO MONICELLI, tra i più celebri registi italiani, ci ha lasciato qualche anno fa, con un grande balzo nel vuoto. Cosa avrebbe pensato del genere umano alle prese con una Pandemia Mondiale? Ripercorriamo la sua lunga e affascinante storia di “fotografo delle coscienze”. Antifascista, ateo, Monicelli crede nel ruolo del cinema come mezzo fondamentale per dare un messaggio costruttivo nel formare un popolo libero, consapevole, intellettualmente autonomo e non asservito a un’élite o a un leader carismatico.

Read More

UN BORGHESE PICCOLO PICCOLO. Dapporto ribelle allo Stato inefficiente

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. UN BORGHESE PICCOLO PICCOLO, con Massimo Dapporto, ha fatto tappa al Teatro Manzoni di Monza, nella ricca stagione la Grande Prosa. Dapporto si è messo alla prova con un difficile e complesso classico del cinema firmato da Mario Monicelli e interpretato da un drammatico e commovente Alberto Sordi, nel 1977. È un cult della cinematografia, ma anche della letteratura. Sia il film che lo spettacolo sono infatti tratti da un classico di Vincenzo Cerami, Oscar per La vita è bella. La trasposizione teatrale e la regia sono firmate da Fabrizio Coniglio . Sul Palco con Dapporto recitano Susanna Marcomeni, Roberto D’Alessandro, Matteo Francomano e Federico Rubino. Le musiche originali sono di Nicola Piovani, i costumi di Sandra Cardini, mentre le scene di Gaspare De Pascali.

Read More