VOLONTÉ. L’artista che voleva risvegliare la coscienza sociale

Volonté

Reading Time: 8 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. Gian Maria VOLONTÉ, (1933-1994), sguardo malinconico, camaleontico sulla scena, testardo, idealista, dotato di talento eccelso, sempre coerente con le sue idee, è attore per vocazione. Parliamo di uno degli artisti più grandi, amati e apprezzati, soprattutto di cinema. Tutta la sua vita è stata una missione antropologica per risvegliare le coscienze.

Sacco e Vanzetti. Il cult con Volontè a Il Cinemino di Milano.

Sacco

Reading Time: 2 minutes Sacco e Vanzetti (1971), il cult di Giuliano Montaldo, sarà proiettato a Il Cinemino di Milano, il 12 novembre. Il film si avvale delle indimenticabili interpretazioni di Riccardo Cucciolla e Gian Maria Volonté, qui nei ruoli dei due immigrati anarchici giustiziati negli Usa nel 1927. Montaldo, anche autore del lungo, interverrà prima e dopo la proiezione, insieme ad Andrea Rasoli di The Vision. Il capolavoro del regista fa parte degli appuntamenti del ciclo Anamorphica de Il Cinemino.