ROMAEUROPA FESTIVAL. Su Face, il materiale di repertorio fino al 5 aprile

Romaeuropa Festival

Reading Time: 2 minutes Presentazione. ROMAEUROPA FESTIVAL, in attesa della sua 35esima edizione, aderisce al programma #Laculturaincasa promosso da Roma Capitale e alla campagna nazionale #Iorestoacasa. Romaeuropa Festival continua ad esplorare sulla sua pagina Facebook il materiale d’archivio delle sue passate edizioni. Anche questa settimana sarà dedicata ai protagonisti internazionali del festival attraverso interviste video e radiofoniche, materiale di backstage e un integrale dall’archivio di Rai Play.

MONICA VITTI. La mattatrice nel deserto del disincanto

Monica Vitti

Reading Time: 8 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. MONICA VITTI (Maria Luisa Ceciarelli) è tra le più eclettiche, poliedriche e profonde artiste del cinema italiano. Romana di nascita (Roma, 3 novembre 1931), con padre romano e madre bolognese. La ricordiamo come musa”dell’inconsapevolezza” di Michelangelo Antonioni. Al grande pubblico è soprattutto nota come la più grande mattatrice della commedia all’italiana. Commedia che con ironia descriveva in modo dissacrante il nostro essere comunità italiana.

STAP BRANCACCIO di Roma continua on line, nonostante la “tempesta”

Stap Brancaccio

Reading Time: 3 minutes Presentazione. STAP BRANCACCIO, Accademia di recitazione, drammaturgia e regia, di Roma, non ferma le sue attività. Nonostante questi giorni di tempesta muta e immobile ancor di più sente il legame con la comunità degli Allievi che salva dall’ insensatezza di quello che sta accadendo. Per questo motivo è stato deciso di creare uno schema di formazione per poter proseguire e mantenere il rapporto con le Allieve e gli Allievi.

NON DOMANDARMI DI ME, MARTA al Torlonia di Roma

Non domandarmi di me

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Sul palco del Teatro Torlonia di Roma, Elena Arvigo darà corpo e voce al carteggio tra Luigi Pirandello e Marta Abba con NON DOMANDARMI DI ME, MARTA testo di Katia Ippaso, per la regia di Arturo Armone Caruso, in scena dal 6 all’8 marzo. Uno spettacolo che rievoca il rapporto elettivo dell’attrice con il suo maestro proprio nelle ore che seguono la morte di Luigi Pirandello. In quella notte non solo si fa vivo il fantasma dello scrittore siciliano, ma vengono chiamate a raccolta le eroine pirandelliane.

MARIO BIONDINO. Il Teatro è uno spazio dell’anima “civile”

Mario Biondino

Reading Time: 4 minutes Intervista. MARIO BIONDINO artista teatrale, classe 1989, è molto seguito e apprezzato dal pubblico che ama il teatro. Ha iniziato fin da giovanissimo come attore, per poi occuparsi anche di drammaturgia e regia. È dottore magistrale con lode, discutendo una tesi sui rapporti ipotizzabili fra la concezione artistica postmoderna ed il teatro barocco più estremo. Vive e lavora a Roma dove a breve metterà in scena quello che definisce il suo lavoro teatrale più ambizioso: Relitto di cittadinanza. Si tratta di una black comedy, sul palco del Teatro Antigone, dal 27 al 29 marzo.

GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE, al Brancaccio di Roma

Gli uomini vengono da marte

Reading Time: 4 minutes Presentazione. GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE con Debora Villa è in scena al Teatro Brancaccio di Roma il 3 marzo. Lo spettacolo che prende spunto dal best seller di John Gray, è stato adattato da Villa, Giovanna Donini e Andrea Midena. Si tratta di una produzione Si può fare production, Chiara Bianchi Dorta e Marco Massini, in accordo con Bernard Olivier e Alain Dierckx.

FIGLI DI MEDEA. La nuova compagnia teatrale romana

Figli di Medea

Reading Time: 2 minutes Presentazione. Nasce ufficialmente FIGLI DI MEDEA. Si tratta di una giovane Compagnia Teatrale attiva su territorio romano e nazionale nata dall’incontro di cinque artisti alla ricerca di un pubblico a cui raccontare il mondo con passione e follia.

UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO. D’Abbraccio e Pecci al Quirino di Roma

Un tram che si chiama desiderio

Reading Time: 3 minutes Presentazione. UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO è di scena al Teatro Quirino di Roma dal 3 al 15 marzo, per la regia di Pier Luigi Pizzi. Il classico di Tennessee Williams è riproposto con Mariangela D’abraccio, nel ruolo dell’inquieta e alcolizzata Blanche. Daniele Pecci interpreta invece Stanley Komalsky. Con in due protagonisti sul palco recitano: Angela Ciaburri (Stella), Stefano Scandaletti (Mitch), Erika Puddu (Eunice Hubbel), Massimo Odierna (Steve Hubbel), Giorgio Sales (Pablo Gonzales), Francesco Tavassi (dottore), Sfefania Bassino (infermiera). Si tratta di una produzione Gitiesse Artisti Riuniti, in collaborazione con AMAT.

RENDEZ-VOUS. Al Festival del Nuovo Cinema Francese torna Desplechin

Rendez- vous

Reading Time: 3 minutes Presentazione. Al via, dal 1 all’6 aprile, RENDEZ-VOUS, il FESTIVAL DEL NUOVO CINEMA FRANCESE, alla sua X edizione. Rendez -vous parte dalla capitale per poi toccare, con focus e artisti, le città di Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Palermo e Torino. Iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, la manifestazione è realizzata dall’Institut français Italia, co-organizzata con UniFrance. Il responsabile del progetto è Benoît Blanchard e la direzione artistica affidata a Vanessa Tonnini. Il festival Rendez-vous festeggia il suo decimo compleanno con un grande ritorno: Arnaud Desplechin.

PREMIO SOLINAS EXPERIMENTA SERIE III ed. Premiati i tre finalisti

Premio Solinas

Reading Time: 3 minutes Preentazione. Si è svolta in Rai (11 febbraio-Roma) nella Sala degli Arazzi la manifestazione di premiazione del PREMIO SOLINAS EXPERIMENTA SERIE III edizione, concorso realizzato in collaborazione con RAI FICTION per sviluppare progetti innovativi di racconto seriale della durata di 25’ destinati a un prioritario sfruttamento su Rai Play e realizzare il pilota di serie con un Budget massimo di euro 120.000. I premi sono stati consegnati dalla Giuria, da Eleonora Andreatta (Direttrice Rai Fiction) e da Annamaria Granatello (Direttrice Premio Solinas).