Leone. C’ERA UNA VOLTA SERGIO LEONE, a Roma la mostra

Leone

Reading Time: 6 minutes Di Judith Maffeis Sala. Sergio Leone (Roma 1929- Roma 1989) con il cinema ci ha raccontato l’America, la sua America con un forte senso di nostalgica e poetica magia fiabesca. Ha ricreato, con i suoi ricordi di gioventù, un cinema nuovo che oggi è storia. A 30 anni dalla sua morte e a 90 dalla sua nascita, Roma celebra il mito del Cinema con C’ERA UNA VOLTA SERGIO LEONE, una grande mostra all’Ara Pacis, visitabile fino al 3 maggio.

The Irishman: il canto del cigno dei gangster movies

The Irishman

Reading Time: 6 minutes The Irishman. Scorsese conclude la tetralogia sulla malavita, mettendo la parola fine a un’era. Lo fa con i migliori mezzi a sua disposizione, economici, produttivi, attoriali e ovviamente registici. Lo fa soprattutto “con i suoi amici”, come lui stesso ha dichiarato. Parliamo di “mostri sacri” quali Robert De Niro, Al Pacino, Joe Pesci. Il regista americano continuerà certo a deliziarci col suo Cinema, ma The Irishman chiude un cerchio. Preceduto da Mean Streets, Quei Bravi Ragazzi e Casinò, l’ultimo capolavoro di Scorsese segna la fine della meravigliosa epoca dei gangster movies. Solo Scorsese poteva farlo così bene, tracciando infatti per tutte le quasi tre ore e mezza di film, un confine molto sottile: fra realtà e finzione, fra semplice adattamento di un libro e vera e propria biografia, sua, dei suoi attori/amici e del suo Cinema.