PANE E LIBERTÀ-GIUSEPPE DI VITTORIO. Su Rai1 la fiction sul grande sindacalista

Giuseppe Di Vittorio

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. GIUSEPPE DI VITTORIO. È un Primo maggio, festa dei lavoratori, in una fase storica confusa e che oltre a mettere in pericolo le nostre vite, mette a rischio il lavoro di molti, già reso precario e fin troppo elastico, sfiorito col tempo nella sua accezione più alta della dignità e della passione. In questa giornata tanto cara al mondo, Rai1 ripropone, alle 21.15, Pane e libertà – Giuseppe Di Vittorio, miniserie televisiva su un personaggio che ha fatto la storia d’Italia e del sindacato.

Gli artisti scrivono alla Rai di non dimenticarsi del TEATRO

teatro

Reading Time: 3 minutes Sono trascorsi quasi due mesi dalla chiusura dei teatri italiani, prima a Milano e poi in Italia, a causa del coronavirus che oltre a devastare vite, sta mettendo in ginocchio l’economia e soprattutto chi viveva di situazioni di assembramenti necessari come gli operatori dello spettacolo. Grandi artisti del nostro paese hanno sottoscritto un appello per il teatro alla Rai affinché possa offrire, in questo momento tragico, il suo supporto all’arte del teatro, che sembra aver completamente dimenticato nonostante la filiera rappresenti una quota significativa del PIL italiano. La richiesta è di programmare il prezioso materiale d’archivio che i teatri hanno spesso concesso alla Rai in cambio di piccoli contributi nonostante le ingenti spese di lavorazione troupes della stessa Rai.

CRISTO SI È FERMATO A EBOLI. Su RaiPlay, la resilienza di Volontè/Carlo Levi

Cristo si è fermato a Eboli

Reading Time: 3 minutes Di Lucilla Continenza. Tra le opere cinematografiche da vedere in periodo di resilienza e resistenza segnaliamo CRISTO SI È FERMATO A EBOLI disponibile su RaiPlay. Ieri è stato l’anniversario della nascita del protagonista Gian Maria Volontè, grande attore e uomo che ha fatto della recitazione una scelta di coerenza. Cristo si è fermato a Eboli è uno degli sceneggiati storici della Rai. Un analitico, pensante e misurato Volontè interpreta il ruolo impegnativo dello scrittore Carlo Levi. Dal omonimo romanzo di Levi è tratto lo sceneggiato, messo in onda dalla Rai nel 1979.