ANNA MAGNANI. Nannarella passionale e dolente, dai mille volti

Reading Time: 6 minutes Di Judith Maffeis Sala. ANNA MAGNANI (Roma, 7 marzo 1908 – Roma, 26 settembre 1973), attrice simbolo della cinematografia italiana, affettuosamente Nannarella, è particolarmente ricordata insieme ad Alberto Sordi e Aldo Fabrizi per essere una delle figure preminenti della romanità cinematografica del novecento. È considerata l’attrice per eccellenza, la più grande attrice italiana del secolo scorso. Dal temperamento deciso e ribelle, la sua carriera è stata un crescendo di successi e la sua vita turbolenta e vissuta con sanguigna passione.

Read More

MARIA CALLAS, mito tormentato che visse come in un melodramma

Reading Time: 5 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. MARIA CALLAS resta il soprano più famoso di tutti i tempi, la Divina, di cui nel settembre del 2020 ricorrono i 43 anni dalla morte. È una delle artiste dalla fama internazionale, protagonista di un mito studiato dai critici i tutto il mondo e conosciuto come <>. Ancora oggi, Maria Callas continua a ispirare biografie, scenografie, drammaturgie. Dopo la sua tragica morte, che ha alimentato il mito, sono nate diverse associazioni <> fra cui la più nota è presieduta da Karl H.van Zoggel, il Maria Callas International Club.

Read More

COEFORE. L’Elfo Puccini presenta Eschilo secondo Pasolini

Reading Time: 3 minutes Presentazione. COEFERE dall’Orestea di Eschilo. L’Elfo Puccini di Milano e l’Istituto Italiano di Cultura a Parigi, SABATO 23 MAGGIO pubblicheranno il video dello spettacolo Coefore, introdotto dal regista Elio De Capitani. Lo spettacolo è presentato nell’ambito dei rendez-vous con i protagonisti del teatro italiano che l’Istituto sta promuovendo online.

Read More

NEOREALISMO: cinema di forte denuncia politica e sociale

Reading Time: 5 minutes Di Marco Albè. Il Neorealismo è certamente un contributo fondamentale del cinema italiano alla storia e alla teoria generale del cinema. La sua lezione verrà infatti recepita e meditata in tutto il mondo, dal Giappone di Kurosawa e Ichikawa alla Nouvelle Vague francese. Caratterizzerà secondo le modalità più disparate il cinema italiano ben oltre la fine della sua stagione “ufficiale”.

Read More