MARIO MONICELLI. La coscienza critica della società italiana

Reading Time: 12 minutes Di Lucilla continenza e Judith Maffeis Sala. MARIO MONICELLI, tra i più celebri registi italiani, ci ha lasciato qualche anno fa, con un grande balzo nel vuoto. Cosa avrebbe pensato del genere umano alle prese con una Pandemia Mondiale? Ripercorriamo la sua lunga e affascinante storia di “fotografo delle coscienze”. Antifascista, ateo, Monicelli crede nel ruolo del cinema come mezzo fondamentale per dare un messaggio costruttivo nel formare un popolo libero, consapevole, intellettualmente autonomo e non asservito a un’élite o a un leader carismatico.

Read More

MONICA VITTI. La mattatrice nel deserto del disincanto

Reading Time: 8 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. MONICA VITTI (Maria Luisa Ceciarelli) è tra le più eclettiche, poliedriche e profonde artiste del cinema italiano. Romana di nascita (Roma, 3 novembre 1931), con padre romano e madre bolognese. La ricordiamo come musa”dell’inconsapevolezza” di Michelangelo Antonioni. Al grande pubblico è soprattutto nota come la più grande mattatrice della commedia all’italiana. Commedia che con ironia descriveva in modo dissacrante il nostro essere comunità italiana.

Read More