IN PIEDI NEL CAOS. All’Elfo di Milano l’ultimo pugno nello stomaco di De Capitani

In piedi nel caos

Reading Time: 4 minutes Di Lucilla Continenza. IN PIEDI NEL CAOS. L’ultima “fatica” di Elio De capitani è in scena all’Elfo Puccini di Milano fino al 2 febbraio. Si tratta di una prima nazionale “bella e tosta”, come commentato anche dal pubblico. In piedi nel Caos è uno spettacolo tratto da un testo di Vèronique Olmi . In scena recitano Angelo Di Genio, dalla notevole presenza scenica; Cristina Crippa, storica artista dell’Elfo; la giovane e talentuosa Carolina Cametti e Marco Bonadei, asciutto ed essenziale. La pièce è un’interessante e coraggiosa produzione dello stesso Elfo. Trasporta lo spettatore nella Russia post caduta del muro di Berlino, durante il periodo del conflitto con la Cecenia. È una condanna alle barbaria della guerra e agli squilibri che provoca nella vita delle persone.

Perestroika. L’Elfo di Milano completa la “bellezza” di Angels in America

Perestroika

Reading Time: 3 minutes Perestroika, la seconda parte di Angels in America è in scena all’Elfo Puccini di Milano fino al 24 novembre. Ancora pochi giorni quindi per vedere questa bellissima opera teatrale, fatta da due parti: Si avvicina il Millennio, seguita da Perestroika. Si tratta di due spettacoli, un’unica e drammatica vicenda tratta dal romanzo di di Tony Kushner. In Perestroika, il cast si conferma un grande punto di forza dello spettacolo, grazie soprattutto ai lavori di De Capitani, Di Genio e Viana.

Angels in America all’Elfo Puccini di Milano. Non ci sono angeli negli States

Reading Time: 3 minutes Angels in America- (Parte prima- Si avvicina il millennio), di Tony Kushner, è in scena all’Elfo Puccini di Milano fino al 17 novembre. Lo steaccolo ci mette davanti a una triste verità, nella versione per l’Elfo, firmata da Ferdinando Bruni e Elio De Capitani. Lo spettacolo si compone di due parti: Si avvicina il millennio appunto, fino al 17 novembre e Perestroika, all’Elfo dal 5 al 24 novembre. Entrambe le parti sono rappresentate in sala Shakespeare.