GIORGIO ALBERTAZZI, la quintessenza dell’arte scenica

Reading Time: 6 minutes Di Judith Maffeis Sala. GIORGIO ALBERTAZZI (1923-2016) tra le colonne portanti della recitazione e del teatro, laureato in architettura, è stato attore, sceneggiatore, regista, scrittore, poeta. Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana (1996) e Medaglia d’Oro ai Benemeriti della Cultura e dell’Arte (2002), è stato anche uno dei primi divi televisivi, protagonista di letture poetiche e di sceneggiati di grande successo. Diretto in oltre trenta film, dal 1961 al 2003. Magnifico interprete di Memorie di Adriano (dalla rielaborazione teatrale del romanzo di Marguerite Yourcenar) nel ruolo dell’Imperatore Romano Adriano, che è stata anche l’ultima sua interpretazione nel 2016 al Teatro Ghione di Roma all’età di 92 anni. Artista e uomo elegante, meditativo, profondo, istrionico.

Read More

PAUL NEWMAN, gli occhi azzurri più amati del cinema

Reading Time: 7 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. PAUL NEWMAN, un’icona del cinema di Hollywood. Ha interpretato spesso ruoli di bello e impossibile, sbruffone, beffardo, uomo forte e rude, ma nella sua vita privata ha sempre mantenuto i piedi per terra, senza perdere di vista la normalità. Non amante della mondanità Paul Newman è ricordato anche per la fama di attore riservato e scontroso, cosa che gli creerà un brutto rapporto con con l’Academy. Si aggiudica il suo primo Oscar solo nel 1986, quello alla carriera, poi come migliore attore nel 1987 per Il colore dei soldi di Martin Scorsese e infine per il suo impegno umanitario nel 1994.

Read More

BRIGITTE BARGOT, icona di bellezza e seduzione irriverente

Reading Time: 6 minutes Di Judith Maffeis Sala. BRIGITTE BARDOT, B.B. (Parigi, 1934), è una delle poche attrici europee a raggiungere una grande popolarità negli Stati Uniti. Icona per eccellenza della seduzione femminile negli anni Cinquanta e Sessanta, è una bellezza inquietante che esercita un erotismo amorale e impudico e simultaneamente naturale e innocente. La sua carriera cinematografica è durata poco, anche se ancora oggi B.B è icona di bellezza e sensualità. A quasi 40 anni decide infatti di liberarsi dal fardello della sua immagine e dello star system per dedicarsi a una vita ritirata fatta di impegno civile e sociale, soprattutto indirizzata verso la difesa della causa animalista.

Read More

ANNA MAGNANI. Nannarella passionale e dolente, dai mille volti

Reading Time: 6 minutes Di Judith Maffeis Sala. ANNA MAGNANI (Roma, 7 marzo 1908 – Roma, 26 settembre 1973), attrice simbolo della cinematografia italiana, affettuosamente Nannarella, è particolarmente ricordata insieme ad Alberto Sordi e Aldo Fabrizi per essere una delle figure preminenti della romanità cinematografica del novecento. È considerata l’attrice per eccellenza, la più grande attrice italiana del secolo scorso. Dal temperamento deciso e ribelle, la sua carriera è stata un crescendo di successi e la sua vita turbolenta e vissuta con sanguigna passione.

Read More

STANISLAVSKIJ. Vivere l’emozione anziché imitarla

Reading Time: 5 minutes Di Judith Maffeis Sala. Konstantin Sergeevic STANISLAVSKIJ, (Mosca 5 gennaio 1863 – 7 agosto 1938) è stato il più grande teorico del metodo recitativo, metodo che prende il suo nome. Stanislavskij, con puntigliose annotazioni sulle proprie esperienze e osservando gli altri attori, attua il metodo tra il 1906 e 1909 e lo insegna dal 1911 agli attori del Teatro d’Arte di Mosca attraverso due processi basilari: la personificazione e la reviviscenza. Il metodo ha creato le fondamenta della moderna recitazione e della regia teatrali.

Read More

JAMES DEAN, il mito della ribellione della Gioventù Bruciata

Reading Time: 5 minutes Di Judith Maffeis Sala. JAMES DEAN (Marion, 8 febbraio 1931 – Cholame, 30 settembre 1955), icona culturale di bellezza, inquietudine e ribellione, appare come il ragazzo senza paura, con la sigaretta in bocca e l’aria tenebrosa, simbolo dell’invincibilità, che ha saputo conquistare Hollywood e il pubblico di tutto il mondo per poi diventare una leggenda. In realtà James Dean ha una personalità fragile, tormentata e ambiziosa che trova rifugio nella recitazione. Muore a soli 24 anni a causa di un brutto incidente stradale, entrando nel mito come lo si conosceva nei film bello, inquieto e dannato.

Read More

FASSBINDER: mito tedesco geniale e ribelle

Reading Time: 6 minutes Di Lucilla Continenza e Judith Maffeis Sala. RAINER WERNER FASSBINDER (Bad Worishofen – Baviera – 31 maggio 1945, Monaco di Baviera – 10 giugno 1982) regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, attore, drammaturgo, regista teatrale e scrittore tedesco, autore e regista televisivo, viene riconosciuto come un genio dal talento ribelle e poliedrico. Artista maledetto, dalla sessualità estremamente libera e anticonvenzionale, muore di overdose a causa di una combinazione letale di farmaci e droghe, lasciando una numerosa produzione di oltre 40 film e diverse regie teatrali. Nelle sue opere Fassbinder si rivela versatile contribuendo anche come compositore, scenografo, direttore della fotografia, montatore e produttore.

Read More

ROBERT REDFORD. Star innovatrice e socialmente impegnata

Reading Time: 7 minutes Di Judith Maffeis Sala. ROBERT REDFORD, (Los Angeles-18 agosto 1936), attore e regista, vanta una carriera di oltre cinquant’anni. Il 24 marzo 2002 ha ricevuto anche l’Oscar alla carriera: Ispirazione per i registi innovatori e indipendenti in tutto il mondo. È una delle icone indiscusse della Hollywood degli anni sessanta e settanta. Redford affascinava per i capelli biondi, il viso perfetto, il sorriso accattivante e la scelta di ruoli di spessore.

Read More