Virginia Raffaele vince il Premio Duse 2022

Virginia Raffaele vince il Premio Duse 2022
Reading Time: 3 minutes

Virginia Raffaele vince l’edizione 2021-22 del Premio Duse. Ad annunciarlo la Fondazione Banca Popolare di Vigevano, promotrice del riconoscimento, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, il Piccolo Teatro di Milano e con il patrocinio del Comune di Milano.

“È con particolare piacere che il Premio Duse 2022 viene assegnato a una attrice che è anche una grande comica, come Virginia Raffaele”, si legge nella motivazione della giuria. “Nella storia del teatro, le interpreti femminili hanno faticato a trovare la via della risata sulla scena, come se l’istinto improvvisatore, la spontaneità, la fisicità, la spavalda guitteria del comico fossero appannaggio solo degli uomini”.

Virginia Raffaele, artista versatile e popolare, nota e apprezzata dal pubblico per le sue reinvenzioni di personaggi famosi (tra cui Carla Fracci, Patty Pravo e Belen Rodriguez), è soprattutto una grande interprete, “memore anche della grande tradizione comica di “maestre” come Franca Valeri”.  

Con Samusà, nuovamente in palcoscenico dopo la trionfale tournée dello scorso anno, Virginia Raffaele mostra di essere un tipo particolare di attrice, che ricompone “l’antica tradizione dei giostrai e del luna park con la sapienza e la padronanza di tecniche teatrali innovative”, realizzando così un “connubio di antico e innovativo, che mette fuori gioco la distinzione gerarchica fra “alto” e “basso”, fra teatro e spettacolarità popolare”.

Il premio è stato deciso all’unanimità dalla giuria composta da critiche teatrali e studiose del teatro: Anna Bandettini, Maria Ida Bigi, Valentina Garavaglia, Laura Mariani e Magda Poli.

“Sono onorata e orgogliosa di ricevere questo premio così prestigioso per titolo e per le splendide artiste che lo hanno ricevuto prima di me” commenta Virginia Raffaele.

“Sono particolarmente felice di riceverlo in occasione di questo spettacolo, Samusà, che ho voluto tanto e così tanto racconta di me. Non solo per la storia che vi è racchiusa, che è la mia, quella della mia infanzia e delle mie radici che annaffio tutti i giorni per non perderle mai, ma anche perché ben rappresenta il mio modo di intendere il teatro e lo spettacolo in toto. 

Un luogo magico e meraviglioso dove le arti si incontrano, le idee si contaminano, le professionalità si uniscono per raccontare vite, sentimenti ed emozioni, solitudini e stupori di questo grande Luna Park che è l’umanità. 

In quest’ottica Samusà è un bellissimo esempio di sinergia tra arti e artisti che sono onorata di ricordare e ringraziare anche qui per aver accettato di intraprendere con me questo viaggio meraviglioso: in primis , il regista, Federico Tiezzi, Giovanni Buzzi per gli splendidi costumi, il Mastro Luciaio Gianni Pollini, Mauro Balletti che ci ha regalato un manifesto che è un’opera d’arte essa stessa. E poi gli autori che hanno scritto con me lo spettacolo: Giovanni Todescan, Francesco Freyrie e Daniele Prato, gli acrobati che mi accompagnano ogni sera, le maestranze dietro le quinte (preziosissimi) e tutta la produzione “ITC2000” che mi ha sostenuta in questo mio sogno ad occhi aperti.

Infine un grazie speciale a tutta la giuria: un onore per me la vostra preferenza.  Se ci fosse ancora il Luneur, vi porterei su tutte le giostre”.

Come vuole la consuetudine del Premio Eleonora Duse, su segnalazione della giuria, l’attrice premiata indica con una menzione d’onore una personalità emergente nell’interpretazione femminile. Virginia Raffaele ha scelto di assegnare la menzione speciale a Roberta Lidia De Stefano per lo spettacolo “Kassandra”, riproposto la scorsa stagione in varie città, con la regia di Maria Vittoria Bellingeri.

Nato per volontà della Banca Popolare di Vigevano oltre trenta anni fa, il Premio è intitolato alla più grande interprete teatrale del Novecento, Eleonora Duse, attrice e impresaria, che con la sua storia di successi, delusioni, trionfi internazionali ha dimostrato la determinazione e la passione “al femminile”. Nel corso della sua celebre storia, il Premio è stato assegnato alle più grandi interpreti della scena italiana. Ricordiamo:

Lydia Alfonsi, Giulia Lazzarini, Mariangela Melato, Pamela Villoresi, Alida Valli, Lucilla Morlacchi, Anna Proclemer, Franca Nuti, Adriana Asti, Annamaria Guarnieri, Valeria Moriconi, Rossella Falk, Andrea Jonasson, Isa Danieli, Stefania Felicioli, Piera Degli Esposti, Milena Vukotic, Franca Valeri, Maddalena Crippa, Ilaria Occhini, Elisabetta Pozzi, Laura Marinoni, Anna Bonaiuto, Maria Paiato, Elena Ghiaurov, Federica Fracassi, Galatea Ranzi, Ermanna Montanari, Sonia Bergamasco, Emma Dante, Elena Bucci, Giuliana Lojodice, Monica Piseddu, Donatella Finocchiaro.

La cerimonia di consegna si terrà lunedì 12 dicembre 2022, ore 19, al Piccolo Teatro Grassi, via Rovello 2, Milano.

Presentazione

www.piccoloteatro.org

www.ildogville.it

ildogville.it

ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *