Sicilia Queer filmfest
Reading Time: < 1 minute

La giuria internazionale della 12ª edizione del Sicilia Queer filmfest composta dal direttore artistico del New York Film Festival, l’americano Dennis Lim, dal pluripremiato produttore indipendente spagnolo Lluís Miñarro, dalla produttrice francese Judith Lou Lévy (vincitrice del gran premio della giuria a Cannes per Atlantique di Mati Diop), dal regista argentino Eduardo Williams (già vincitore di Cineasti del presente al Festival di Locarno) e dalla regista spagnola Tuixén Benet, vincitrice ex aequo del concorso del SQFF2021 assegna assegna il premio per il miglior lungometraggio della sezione Nuove Visioni a First Time/The Time for All but Sunset – VIOLET di Nicolaas Schmidt (Germania 2021). La stessa giuria assegna ad ex aequo il premio per il miglior cortometraggio – Queer Short a Amygdala di Maria Hatzakou (Grecia 2021) e aMars Exalté di Jean-Sébastien Chauvin (Francia 2022).

Il premio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI), la cui giuria è composta da Emanuele Di Nicola e Gaia Simionati, va a Jerk di Gisèle Vienne (Francia 2021), mentre una menzione speciale viene assegnata a First Time/The Time for All but Sunset – VIOLETdi Nicolaas Schmidt.

La giuria del Coordinamento Palermo Pride premia invece Dans le silence d’une mer abyssaledi Juliette Klinke (Belgio 2022) e attribuisce una menzione speciale a Too Rough di Sean Lìonadh (UK 2022).

Presentazione

www.siciliaqueerfilmfest.it

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.