Orlando
Reading Time: < 1 minute

A Bergamo dal 28 aprile all’8 maggio si svolgerà la nona edizione del Festival ORLANDO. Una riflessione sul corpo, sulle identità e sulle relazioni in undici giorni di cinema, danza, arte, teatro e incontri.

L’edizione 2022 del Festival ORLANDO, promosso da Associazione Culturale Immaginare Orlando APS e Laboratorio 80 con il sostegno del Comune di Bergamo e con il patrocinio di Provincia di Bergamo, Tavolo Permanente contro l’Omolesbobitransfobia e Università degli Studi di Bergamo, riflette sul significato del cambiamento, sul privilegio e sulla responsabilità che ogni persona ha nel contribuire a una rivoluzione culturale.

In questa edizione di ORLANDO percepiamo chiaramente di vivere un tempo di cambiamento personale, collettivo e sociale, un tempo in cui molte convinzioni del passato sono crollate. Sentiamo tutta la fatica della trasformazione ma al contempo respiriamo la possibilità di rompere dinamiche di potere inique per costruire nuovi equilibri per maggiore libertà condivisa, superando le discriminazioni in una prospettiva intersezionale.

L’atto politico di ritrovarsi al Festival, immersi in esperienze culturali di qualità, diventa anche una pratica per cercare insieme una via che destrutturi le norme: non per distruggerle, ma per mostrare che ci può essere anche altro. Una visione prismatica e policentrica in cui ogni persona possa davvero trovare il proprio spazio.

Vogliamo partire dal desiderio e dalle emozioni come bussola per trovare una nuova mappa di relazioni. Vogliamo cercare nuove alleanze, strutture e contenuti, tracciare un percorso che continuerà nel 2023, anno del 10° anniversario del Festival e di Bergamo-Brescia Capitale Italiana della Cultura. Siamo nel mezzo di una metamorfosi e non vediamo l’ora di cercare insieme a voi una nuova via. Mauro Danesi, direttore artistico ORLANDO 2022.

Presentazione

www.orlandofestival.it

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.