Pier Paolo Pasolini. Rassegna di Cineteca Milano MEET, dal 2 al 20 marzo

Pier Paolo Pasolini. Rassegna di Cineteca Milano MEET, dal 2 al 20 marzo
Reading Time: 2 minutes

Pier Paolo Pasolini. Dal 2 al 20 marzo presso Cineteca Milano MEET, nell’ambito  delle commemorazioni dei 100 anni della nascita di Pier Paolo Pasolini (05 marzo 1922 – 02 novembre 1975), si terrà un’ampia rassegna cinematografica che comprende lungometraggi, cortometraggi, documentari e film tratti da suoi testi.

Nel centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, avvenuta il 5 marzo 1922, rendiamo omaggio a quello che è stato un artista e un intellettuale fra i più importanti del ‘900.

Poeta, romanziere, saggista, regista e drammaturgo, Pasolini si è distinto in tutti questi ambiti per lucidità di pensiero, coraggio delle opinioni, profetica capacita di analisi, doti uniche che Pasolini ha saputo esprimere sia attraverso corsivi, dibattiti, incontri e interviste, sia facendone la linfa vitale delle sue opere letterarie e cinematografiche. Queste ultime, in particolare, sono ormai degli autentici classici e costituiscono un corpus estetico capace di riaffermare quel senso del sacro dell’esistenza umana che sempre più rischia di andare smarrito.

La rassegna in programma al Meet è costituita da una selezione dei capolavori di Pasolini, con 9 lungometraggi (sette dei quali in edizione restaurata e distribuiti dalla Cineteca di Bologna in occasione di questo anniversario), due mediometraggi e 4 documentari. La proposta prevede inoltre altri due documentari su Pasolini (il bellissimo Pier Paolo Pasolini e la ragione di un sogno di Laura Betti e il recentissimo In un futuro aprile, dedicato agli anni giovanili del grande artista) e tre lungometraggi e un cortometraggio con Pasolini sceneggiatore o tratti da suoi romanzi.

Segnaliamo infine che sabato 5 marzo 2022 si terrà un evento speciale legato alla rassegna: la performance live INTERVISTA IMPOSSIBILE A PASOLINI (2022, 60’) scritta da Pietro Annicchiarico con la partecipazione di Nestor Saied e Alfredo Traversa, e con la regia di Nestor Saied, in cui Pasolini torna a parlare con la sua voce più poetica e libera, nel tentativo di scoprire attraverso il suo pensiero profondo chi e che cosa siamo diventati oggi.

Presentazione

www.cinetecamilano.it

www.ildogville.it

ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *