ISABELLA RAGONESE
Reading Time: < 1 minute

Da lontano – Chiusa sul rimpianto. Lucia Calamaro, autrice, attrice e regista romana fra le più interessanti della scena italiana, scrive l’atto unico Da lontano – Chiusa sul rimpianto, pensato espressamente per la sua interprete, l’attrice Isabella Ragonese, volto del nostro cinema (ha esordito con Paolo Virzì in “Tutta la vita davanti” ed è stata diretta da registi del calibro di Daniele Lucchetti, Mario Martone, Sergio Rubini, Pupi Avati) e attrice teatrale di grande talento. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Carcano di Milano da giovedì 13 a domenica 16 gennaio 2022.

La Ragonese interpreta una figlia adulta, divenuta terapeuta, colta nell’irragionevole tentativo di alleviare la sofferenza della propria madre, una donna fragile e infelice, da sempre incapace di reggere il difficile ruolo genitoriale. La figlia, un tempo impotente di fronte al dramma della madre, ora che ne ha i mezzi avverte il sentimento di psicanalizzare quel genitore dolente che ha conosciuto da bambina, darle l’ascolto dovuto e aiutarla senza che se ne accorga.

Lucia Calamaro, premiata con 3 premi UBU nel 2011 con lo spettacolo “L’origine del mondo, ritratto di un interno”, è una delle voci di punta della nuova drammaturgia. Dall’Uruguay alla Francia fino all’Italia, la sua carriera è una corsa tra due continenti. Dal 2014 insegna drammaturgia alla scuola Civica Paolo Grassi di Milano. 

Isabella Ragonese, attrice palermitana di successo in teatro e al cinema, riceve nel 2010 il premio come miglior attrice non protagonista ai Nastri d’Argento per il film La nostra vita diretto da Daniele Lucchetti, in cui interpreta la sfortunata moglie di Elio Germano. Negli ultimi anni lavora per i migliori registi del panorama italiano.

Presentazione

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.