Reading Time: 2 minutes

Il cinema Beltrade ha ottenuto il Biglietto d’oro, il riconoscimento dato ogni anno alle sale cinematografiche e ai film che ottengono i migliori risultati nell’anno. Il Beltrade è risultato infatti il cinema monosala che ha conseguito il maggior numero di  spettatori nella stagione cinematografica 2020/21. Il Biglietto d’oro, è stato assegnato dall’ANEC nel corso delle Giornate professionali del cinema svoltesi nei giorni scorsi a Sorrento (per le multisale hanno vinto il Moderno di Sassari, l’UCI Luxe Maximo di Roma e l’UCI Bicocca di Milano).

Sono stati attribuiti inoltre i Biglietti d’oro anche per le migliori medie a schermo, in una complessa serie di categorie determinata dal numero di schermi e dal numero di abitanti dei centri urbani: a Milano hanno ricevuto il premio il cinema Orfeo Multisala (miglior media nella categoria multisala 2-4 schermi in centri urbani con oltre 200mila abitanti), e l’Anteo Palazzo del Cinema (miglior media come multisala da 8 schermi in su in centri urbani con oltre 200mila abitanti).

Nota del Beltrade

Dopo la riapertura avvenuta “il prima possibile”, cioè all’alba del 24 aprile, il Beltrade ha conosciuto momenti complicati come tutte le sale italiane, soprattutto a causa della carenza di film, in particolare tra agosto e la fine di settembre, ma complessivamente ha visto tornare spettatrici e spettatori in sala con grande entusiasmo e con la soddisfazione di poter finalmente rivedere film di qualità sul grande schermo, in una sala buia e – in sicurezza – insieme ad altre persone. Quando poi sono arrivati i film, anche i numeri hanno dato soddisfazioni perfino superiori alle aspettative.

Il sipario rosso automatizzato che si apre e si chiude ad ogni proiezione (con tanto di messaggi di benvenuto), installato alla fine dell’ultimo lockdown, ha fatto la sua parte nell’accentuare ulteriormente l’idea della proiezione in sala come rito collettivo. E Nanni Moretti ha in qualche modo fatto da viatico, con il tutto esaurito della proiezione di Caro Diario, con la quale abbiamo accolto i primi spettatori alle sei del mattino del 24 aprile. Moretti è poi venuto a trovarci nel corso del suo tour di lettura dei “Diari di Caro Diario”, promettendoci in quella occasione che ci avrebbe affidato – appena fosse stato pronto – il film SENZA TROPPO RECITARE LA FOLLIA, il backstage di TRE PIANI. È per questo motivo che a partire da domani, martedì 7 dicembre, renderemo omaggio a un grande autore del cinema italiano proiettando per alcuni giorni sia il documentario che il film stesso.

Per tornare ai numeri realizzati nel 2021, dopo un ottobre in ripresa, novembre ha fatto registrare una crescita del numero di spettatori tale da poterlo dichiarare il novembre migliore di sempre, con un numero di ingressi superiore al già ottimo novembre del 2019.

A questi risultati ha contribuito la disponibilità dei distributori a dare al Beltrade alcuni film importanti in prima visione, in particolare THE FRENCH DISPATCH, di Wes Anderson, un autore caro a noi e ai nostri spettatori, cui dedicammo pochi anni fa una retrospettiva e una maratona. Spettatori e spettatrici di ogni età, con un’ampia presenza di giovani e giovanissimi, hanno poi scelto di tornare a sedersi vicini con la capienza al 100%, nel rispetto rigoroso delle regole per la sicurezza, inclusa mascherina indossata per tutto il tempo della visione. 

E per ringraziare tutte-i di questo gioioso ritorno al cinema è in arrivo anche una nuova strenna natalizia, dal titolo Sensazionale Imperdibile Magica Sorte.

Presentazione

www.cinemabeltrade.net

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.