Festa del Cinema di Roma 2021: le preaperture dall’11 al 13 ottobre

Festa del Cinema di Roma 2021: le preaperture dall’11 al 13 ottobre

Reading Time: 2 minutes

Festa del Cinema di Roma 2021. Le preaperture della Festa del Cinema di Roma 2021 si svolgeranno da lunedì 11 ottobre, fino a mercoledì 13, con una rassegna di cinque film che anticiperanno il programma della sedicesima edizione.

La sera precedente l’inizio della Festa (mercoledì 13 ottobre alle ore 21), la Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica ospiterà l’anteprima aperta al pubblico di Io sono Babbo Natale di Edoardo Falcone che nel film dirige Marco Giallini e Gigi Proietti, nella sua ultima preziosa interpretazione. Ettore (Giallini) è un ex galeotto dalla vita turbolenta e sgangherata. Non ha grandi prospettive se non quella di continuare la sua carriera da rapinatore. E’ così che si ritrova a casa di Nicola (Proietti), un simpatico signore che non possiede oggetti di valore ma ha un’incredibile rivelazione da fare: “Sono Babbo Natale!” Ma sarà davvero lui? Ingresso gratuito con prenotazione tramite il sito http://boxol.romacinemafest.it (attivo da lunedì 11 ottobre alle ore 9).

Il programma delle preaperture inizierà lunedì 11 ottobre alle ore 21 presso il Cinema Quattro Fontane con la proiezione del documentario Se dicessimo la verità di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano: un viaggio da Vienna a Copenaghen, da Malta ad Amsterdam, dal Sud Italia a Londra per capire cosa si può fare per reagire alla criminalità organizzata, e in particolare alla ‘ndrangheta. Un itinerario per conoscere gli imprenditori che denunciano, i magistrati che indagano, gli insegnanti che si impegnano in prima persona, i parenti delle vittime che non gettano la spugna, i giornalisti che, nonostante le minacce, non si tirano indietro.

Ingresso a inviti. Repliche per il pubblico: 15 ottobre ore 21, 20 ottobre ore 17. Martedì 12 ottobre alle ore 18 presso la Casa del Cinema sarà presentato Con il mare negli occhi di Paolo Magris. Una ragazza calabrese appena tornata da Gorizia racconta a un’amica il suo viaggio: a guidarla verso il Friuli-Venezia Giulia è stato il folgorante incontro con la poesia e la letteratura di un certo Carlo Michelstaedter, filosofo e scrittore morto giovanissimo nel 1910. Qual è stato il motivo della sua tragica fine? E a chi appartiene quella strana ma familiare figura, intravista sulla spiaggia proprio alla fine del racconto di viaggio? Ingresso a inviti. Repliche per il pubblico: 15 ottobre ore 17, 16 ottobre ore 20. 

Continua a leggere: //www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Festa-del-cinema-di-Roma-le-preaperture-della-16a-edizione-d3cc1213-9659-46d6-8228-f5a6b98946a3.html

Rassegna

Fonte: https://www.rainews.it

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.