Il matrimonio di Rosa. Spiritosa rivincita di una donna generosa

Il matrimonio di Rosa. Spiritosa rivincita di una donna generosa

Reading Time: 2 minutes

Il matrimonio di Rosa (La boda de Rosa) è una commedia spagnola del 2020, diretta da Iciar Bollain e distribuita da Officine Ubu. Del cast fanno parte: Candela Pena, Sergi Lopez, Nathalie Poza, Ramon Barea e Paula Usero.

Il matrimonio di Rosa, che ha trionfato al box office spagnolo e ottenuto otto nomination ai Premi Goya Awards e nove Feroz Awards,  giunge nei cinema italiani dal 16 settembre.

La regista Iciar Bollain così si è espressa: <Ci sono molte Rosa tra noi, nella nostra routine quotidiana e ognuna di noi ha dentro una parte di Rosa. Conoscere ciò che vogliamo veramente e non rinunciarci mai è uno dei compiti più difficili che tutti affrontiamo nella nostra vita e che spesso non riusciamo a realizzare.>

Sinossi

Rosa ha un lavoro estenuante, un fratello ingombrante, un padre troppo presente, una sorella piuttosto sfuggente, un fidanzato che riesce a vedere a stento e una figlia che si è appena separata con due bambini. Abituata ad anteporre i bisogni degli altri ai suoi, Rosa sta per compiere 45 anni e la sua vita non solo è fuori controllo, ma è molto lontana dall’essere qualcosa che può definirsi “sua”. Decide così di dare uno scossone alla propria vita e afferrarne le redini, o almeno tentare di farlo. Il sogno di Rosa è riaprire la vecchia sartoria della madre, ma prima vorrebbe organizzare un matrimonio molto speciale: un matrimonio con sé stessa. Senza rivelare a nessuno le proprie intenzioni Rosa convoca i fratelli e la figlia a Benicasim, il paese di origine della madre, come testimoni del suo “matrimonio”. Ma presto scoprirà che i fratelli e la figlia hanno altri piani e ognuno i propri problemi, e che cambiare la propria vita non sarà una facile impresa…

Il film Il matrimonio di Rosa racconta un fenomeno internazionale, per la prima volta sul grande schermo, che ha origine in Giappone, ma che, in pochissimo tempo, si è diffuso in tutto il mondo: il matrimonio in solitaria. Donne di ogni  età desiderano impegnarsi con se stesse, promettendosi di rispettarsi ed amarsi in una cerimonia del tutto eguale a quella del matrimonio convenzionale. Il film sottolinea l’importanza di amare sé stessi. Non è solo la rivincita di una donna che escogiterà un modo inedito per far sentire finalmente la propria voce, ma è anche una presa di coscienza che la porterà a mettere nuovamente sé stessa al centro della propria vita.

Durata 97 minuti

Di Lucrezia di Palma

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.