GETSÈMANI, performace relazionale di Antonio Syxty al Litta di Milano

GETSÈMANI, performace relazionale di Antonio Syxty al Litta di Milano

Reading Time: 2 minutes

Dal 14 al 24 luglio 2021, MTM Teatro Litta presenta GETSÈMANI – (secondo cammino) Gòlgota. Ma voi chi dite che io sia? Progetto di performance relazionale site-specific di Antonio Syxty, con la collaborazione di Susanna Baccari, con Carola Deho, Susanna Russo, Massimo Sansottera, Gabriele Scarpino, Bruna Serina de Almeida, Nicole Zanin, installazione luminosa di Fulvio Melli, disegno dello spazio e del comportamento Susanna Baccari, installazione e opere di Antonio Syxty, costruzioni Ahmad Shalabi, direttore di produzione Elisa Mondadori, foto di scena Alessandro Saletta, produzione Manifatture Teatrali Milanesi,

Dagli appunti di A. Syxty sul progetto GETSÈMANI. Quando si fa sera, voi dite: «Bel tempo, perché il cielo rosseggia»; e al mattino: «Oggi burrasca, perché il cielo è rosso cupo». Sapete dunque interpretare l’aspetto del cielo e non siete capaci di interpretare i segni dei tempi?” Matteo 16, 2-3

(…) Getsèmani è ‘un sentiero da percorrere’, ‘un cammino da fare’, ‘una relazione da intraprendere’. Il teatro è un’azione, prima di ogni altra cosa. Non credo si possa fare diversamente ora, perché il momento che è venuto è stato presagio di qualcosa che sarebbe accaduto. A dicembre del 2019 abbiamo intrapreso un cammino insieme. Poi il mondo è cambiato. Noi siamo cambiati. Qualcosa è successo. Ora noi riprendiamo quel cammino. E ci sentiamo diversi(…) In quel dicembre del 2019 molte persone sono venute. Ci siamo incontrati, ci siamo guardati negli occhi, abbiamo sorriso insieme, ma non abbiamo parlato. Siamo rimasti in silenzio. Qualcuno ha pianto. Ci siamo abbracciati e ci siamo regalati le parole, scritte su biglietti di carta. A distanza di più di un anno ‘vissuto pericolosamente’ il nostro incontro continua, il nostro cammino riprende. Staremo ancora in silenzio, insieme a voi, ci guarderemo negli occhi, ci sdraieremo in terra, guarderemo il cielo nel tepore della notte di questo luglio del 2021 e cercheremo di interpretare i segni dei tempi. Chi è già venuto può dirlo a chi non è ancora venuto. Noi saremo lì ad aspettarvi anche questa volta, per un secondo cammino.

Antonio Syxty, attivo sulla scena milanese dalla fine degli anni ’70. Fin dagli anni del liceo si interessa di scritture visuali d’avanguardia e di arte concettuale. Dal 1975 e fino al 1984 realizza numerose performance, installazioni, happening a Milano e in tutta Italia in gallerie, teatri e spazi culturali e urbani. Negli anni successivi è passato dalla art-performance al teatro svolgendo la carriera di regista di teatro, cinema, televisione e radio con esperienze di video, editing e comunicazione. Attualmente è coordinatore artistico di MTM – Manifatture Teatrali Milanesi. Ha realizzato interventi di installazione, pittorici e di immagine per molti dei suoi spettacoli.

Susanna Baccari, a 4 anni inizia a studiare ginnastica artistica, praticandola a livello agonistico. A 12 anni si trasferisce a Milano dove inizia a studiare danza. Studia con Christine Perrot e Teri Weikel, proseguendo la sua formazione con vari maestri nazionali e internazionali. Partecipa a seminari e workshop tenuti fra gli altri da Louis Falco, Jorma Voutinen, Luisa Casiraghi, Giorgio Rossi, Raffaella Giordano, Danio Manfredini, Jango Edwards, Yves Lébreton, Jonny Melville. Negli anni ha collaborato con Quelli di Grock in qualità di attrice, coreografa, regista, e formatrice. Si dedica anche all’insegnamento per continuare a confrontarsi con le giovani generazioni e proseguire il percorso di ricerca e sperimentazione sulla fisicità dell’attore.

Presentazione

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.