Manuale di sopravvivenza. Massini presenta il suo libro al Teatro Strehler

Manuale di sopravvivenza. Massini presenta il suo libro al Teatro Strehler

Reading Time: < 1 minute

MANUALE SI SOPRAVVIVENZA. Lunedì 31 maggio, alle ore 19.30, al Teatro Strehler, Stefano Massini, con la complicità di Paolo Jannacci, presenta il suo nuovo libro Manuale di sopravvivenza. Messaggi in bottiglia d’inizio millennio, pubblicato da Il Mulino: un diario di bordo per addentrarsi nella giungla della nostra epoca.

L’autore raccoglie e amplia i pensieri di due anni – raccolti nell’omonima rubrica del supplemento culturale «Robinson» di «la Repubblica» – prima ispirati alle contraddizioni del nostro vivere, successivamente sollecitati dal dramma del virus di Wuhan, destinato a mutare non solo la percezione del presente ma il valore stesso del verbo sopravvivere. Parole come quarantena o coprifuoco sono diventate d’un tratto limiti reali del quotidiano di ognuno, entrando a far parte di un nuovo dizionario emotivo, tanto imprevisto, quanto difficile da declinare. Massini tenta la sfida, stilando un sismografo del comune sentire: squarci esistenziali e letterari svolgono così il ruolo di periscopio sugli umori e le paure di un paese prima sconvolto, poi sempre più provato dal lungo tunnel della pandemia.

Spiega Massini: «Nel 2020 tutto il pianeta si è trovato a fare i conti, come già era stato nei conflitti mondiali durante il secolo scorso, con un unico nemico comune. Questa esperienza ci ha portato a riscoprire il valore della sopravvivenza, non intesa non solo come sopravvivenza fisica ma anche come quel sistema di piccole cose quotidiane, di riti personali che grazie a questa esperienza abbiamo scoperto avere un peso diverso. È l’occasione per riannodare le fila riscoprendo cosa sia la nostra normalità per sopravvivere a ciò che dall’esterno la contrasta».

Presentazione

https://www.piccoloteatro.org/it/

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.