L’omaggio di Cineteca Milano all’immensa Mariangela Melato

L’omaggio di Cineteca Milano all’immensa Mariangela Melato

Reading Time: 2 minutes

MARIANGELA MELATO – Domani si balla. Dal 14 al 30 maggio 2021 Cineteca Milano MIC propone un omaggio in 9 film alla grande attrice milanese MARIANGELA MELATO, scomparsa troppo presto e che nel 2021 avrebbe compiuto 80 anni.
Nella sua lunga e gloriosa carriera Mariangela Melato ha collaborato con registi di fama internazionale e la rassegna vuole delineare una panoramica completa con la proiezione di pellicole firmate da Giuseppe Bertolucci, Lina Wertmüller, Luigi Comencini, Maurizio Nichetti, Elio Petri, Franco Brusati.

Mariangela Melato è la protagonista dell’ultimo numero della rivista Bianco e Nero, curato dal giornalista del Corriere della sera Maurizio Porro, che interverrà sabato 22 maggio alle ore 15.30 per delineare un ritratto della bravissima attrice e presentare Film d’amore e d’anarchia – Ovvero “Stamattina alle 10 in Via dei Fiori nella nota casa di tolleranza…” diretto da Lina Wertmüller.

Il programma della rassegna comprende la favola comica Domani si balla di Maurizio Nichetti e il rarissimo Oggetti smarriti, film girato interamente alla Stazione Centrale di Milano che nella sua monumentalità pare a Giuseppe Bertolucci una “grande scenografia dell’Aida”. Completano la retrospettiva: Il gatto e Il generale dorme in piedi – con l’infallibile duo Tognazzi-Melato;  Mimì metallurgico ferito nell’onoreTravolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto e Film d’amore e d’anarchia – commedie caratterizzate dallo stile grottesco del Premio Oscar Lina Wertmüller in cui l’attrice viene affiancata da uno strepitoso Giancarlo Giannini; Dimenticare Venezia – film diretto da Brusati sul tema della memoria; La classe operaia va in Paradiso – primo film italiano che entra in fabbrica analizzandone il sistema.

Fino al 30 maggio 2021 la sala cinematografica di Cineteca Milano MIC ospita anche un’altra importante retrospettiva dedicata al celebre scrittore GRAHAM GREENE in occasione dei vent’anni dalla scomparsa con la proiezione di 9 tra i più bei film tratti dai suoi straordinari romanzi. Da non perdere, domenica 23 maggio alle ore 15.30, la proiezione in 35mm del film Il terzo uomo, un noir di culto ambientato in una Vienna sconvolta dal conflitto mondiale con la magistrale interpretazione di Orson Welles. In programma tra gli altri anche La croce di fuoco di John Ford dalla splendida fotografia in bianco e nero e la spy-story Il prigioniero del terrore di Fritz Lang.

Presentazione

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.