MA PURE QUESTO È AMORE  vince Next 2020 di Regione Lombardia

MA PURE QUESTO È AMORE vince Next 2020 di Regione Lombardia

Reading Time: 2 minutes

MA PURE QUESTO È AMORE vince il bando Next 2020 di Regione Lombardia. Il testo e regia sono di  Simona Migliori, con Gabriele Genovese e Valeria Perdonò. Si tratta di una produzione Teatro Linguaggicreativi.

Il progetto della Regione Lombardia, sostenuto dalla Fondazione Cariplo e affidato nell’organizzazione ad AGIS Lombarda, ha l’obiettivo di incentivare la distribuzione di nuove produzioni di spettacolo dal vivo lombarde e rafforzare la rete di contatti tra operatori a livello nazionale e internazionale. Non appena sarà possibile lo spettacolo tornerà in scena dal vivo.

Ma pure questo è amore

Si tratta di un testo delicato, coinvolgente e al contempo intenso quanto ironico che guida lo spettatore in una storia d’amore improbabile. Un racconto di periferia, in bilico tra passato e presente. Una riflessione su tutte le sfumature che ha l’amore, sulle forme che assume e che intraprende nel corso della vita di ognuno di noi. È la storia di due ragazzi fuori posto, di sogni infranti, di scelte sbagliate, di desideri svaniti nella frenesia della quotidianità. È una storia fatta di lampi comici e momenti drammatici, scanditi da un montaggio quasi cinematografico, da continui flashback e dialoghi serrati.

Una palestra diventa il set del tempo presente e del ricordo del passato: lui un ragazzo di periferia, di strada, lei, 18 anni, al mattino nella scuola del centro e al pomeriggio sul muretto del quartiere, eternamente in conflitto con se stessa, fuori posto in entrambi i luoghi. Diversi ed affini ad un tempo, inadeguati in un mondo a cui entrambi, per ragioni diverse, non sentono davvero di appartenere. L’attrazione tra loro è forte, ma quando sembra che qualcosa stia nascendo, le loro strade si dividono.

Si ritrovano dopo vent’anni, nello stesso posto in cui si erano incontrati: lui senza un futuro, senza una speranza, ridotto a un rottame, lei invischiata in una ordinata e apparentemente perfetta vita borghese, nella quale, come vent’anni prima, si sente fuori posto.

Ma pure questo è amore è un urlo soffocato. Quello di Giorgia, che a Salvatore rivela il suo dramma più profondo di madre mancata, che desidera un figlio più di ogni altra cosa. E allo stesso tempo è l’amore delicato, sfiorato, che cura e guarisce. Quello di Salvatore per Giorgia, pur con i suoi segreti. Da questo nuovo incontro, improbabile e malconcio, sboccia un germoglio. La speranza di riuscire, insieme, per un attimo, a riconciliarsi con la vita. Uno spettacolo divertente, delicato, sofferente, come solo l’amore sa essere.

Presentazione

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.