IL BACIO: lungo bacio al Litta di Milano dedicato alla morte di Floyd

IL BACIO: lungo bacio al Litta di Milano dedicato alla morte di Floyd

Reading Time: 2 minutes

IL BACIO two-zero-two-zero-kiss un lungo bacio dall’alba al tramonto nel Cortile dell’Orologio di palazzo Litta a Milano, il 3 e il 4 ottobre a cui si può partecipare

Si tratta di una performance ambientale, di Antonio Sixty con la collaborazione di Susanna Baccari, azione/re-azione documentale nel contesto del distanziamento fisico fra persona e persona in ambito di emergenza per pandemia virale nell’anno 2020 D.C. Durante Il Bacio, si potrà assistere a AT THE PRESENT MOMENT – (25th May) – ALL IS SUSPENDED WAITING FOR A SOLUTION, con giovani attori di Quelli di Grock. La performance “intorno” al bacio durerà 26’ minuti (8’46” x 3 : il tempo di asfissia di G. Floyd) e sarà replicata 3 volte nel corso della giornata de Il Bacio di Sixty e Baccari con Gaia Barili, Nicholas De Alcubierre, Riccardo Festa, Stefania Giammarino, Flavia Marchionni, Giacomo Peia.

Spiega Sixty: “Negli anni ’80 avevo progettato una performance in cui una coppia si baciava in bocca, in piedi, per un tempo molto lungo, un tempo che poteva sembrare infinito. Chi avesse guardato quel bacio sarebbe rimasto escluso da tanta intimità. Non ho mai realizzato quella performance. A distanza di molti anni e in condizioni molto diverse ho proposto a MTM Manifatture Teatrali Milanesi di realizzare questo progetto, proprio all’uscita dal lockdown per pandemia, perché IL BACIO poteva essere diverso“.

Sixty invita a baciarsi con il tuo partner o con la tua partner, come azione documentale pubblica che il nostro respiro e la nostra intimità sono vivi e diventino preziosi per tutti.

Il Bacio dovrà durare non meno di 10 minuti di orologio

Il tuo bacio – che dovrà durare non meno di 10 minuti di orologio“- continua Sixty-“non è un bacio sotto il vischio! – diventerà una testimonianza pubblica di vita, non pensare in nessun modo che questo mio progetto voglia essere una sfida o uno sberleffo alle misure cautelari contro il virus. Il mio intento è testimonianza e azione documentale. Intorno all’azione documentale pubblica de IL BACIO ho sempre pensato all’ipotesi di un “coro”. Altre donne, altri uomini, altri corpi che potessero entrare in frequenza con il respiro del bacio, il respiro dell’uomo. Ho chiesto e ragionato con Susanna su questa ipotesi, coinvolgendo sei giovani allievi del IV anno del corso professionalizzante della Scuola Grock di MTM. Quello che vogliamo fare è provare a fermare il flusso del tempo, scrivendo con i corpi posizioni e azioni che si ispirano ai gesti della protesta sociale, della repressione, della passione per la vita come forma d’arte. Il corpo scrive se stesso nello spazio. Si articola nell’ immediatezza di una posizione e di un comportamento, testimonia una protesta verso tutti coloro che non credono alla libertà e alla giustizia.

Cortile dell’orologio dall’alba al tramonto dalle 7:30 del mattino alle 19:00 della sera. Ingresso libero. Per partecipare al “Bacio”:
informazioni 02 86454545 – biglietteria@mtmteatro.it. Occorre firmare una liberatoria in cui la propria azione è desiderata e espressa nell’assoluta responsabilità personale del proprio comportamento pubblico.

Per assistere come spettatore alla performance:
ingresso libero senza prenotazioni – informazioni 0286454545 – biglietteria@mtmteatro.it

Di Olimpia Tarquini

MTM Teatri

www.ildogville.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.