Il gran finale del COLLINAREA FESTIVAL di Lari (PI)

Il gran finale del COLLINAREA FESTIVAL di Lari (PI)

Reading Time: 2 minutes

ULTIMA GIORNATA DI COLLINAREA FESTIVAL 2020, XXII edizione, dal 23 luglio a 1 agosto a Lari (PI), con MY!LAIKA SIDE KUNST_CIRQUE. LEVIEDELFOOL e ANGELICA BIFANO

Il programma di sabato 1 agosto

Gran finale sabato 1 agosto per la ventiduesima edizione di Collinarea Festival, lo storico festival di teatro, musica, cinema e arti performative a cura di Scenica Frammenti che per ben dieci giorni ha animato il borgo di Lari con tanti artisti e spettacoli, ospitando prime nazionali, prime per la Toscana, eventi pensati in esclusiva per il festival, laboratori e incontri per riscoprire insieme al suo pubblico il potere dell’Arte di rappresentare, esorcizzare, indagare e migliorare il presente seguendo il tema di questa edizione, Connessioni.

Alle ore 19 tornano nel borgo i laboratori di percussioni di Roberto Kirtan Romagnoli, questa volta dedicati agli adulti.

Alle ore 20 al Castello dei Vicari va in scena la prima assoluta di Le Baccanti Lab di Leviedelfool, progetto speciale che unisce formazione e spettacolo. Lo spettacolo è frutto del laboratorio condotto per tutta la settimana da Simone Perinelli attorno al celebre testo di Euripide, che sarà al centro anche del nuovo spettacolo BACCANTI/Βάκχαι della compagnia.

Alle ore 21 al Giardino del Comune Angelica Bifano è protagonista di Mamma son tanto felice perché, spettacolo che mette a confronto tre generazioni di donne abbracciando una fascia temporale che va dai primi anni del 1900 ai primi del 2000. Il passato, il presente e il futuro prendono corpo e dialogano mostrandoci le preoccupazioni, le necessità e i desideri delle tre donne in base al grado di vita vissuta e le esperienze fatte.

Attraverso conflitti e complicità si instaura un tenero gioco in cui interagiscono la saggezza popolare di un’anziana donna di campagna, la praticità di una donna in carriera e l’imprevedibilità di una bambina.

Chiude Collinarea, alle ore 22.15 in piazza Matteotti, la replica di Домой [ DOMOI ]- We don’t tell a story, we show thousands della compagnia circense MY!LAIKA SIDE KUNST_CIRQUE, spettacolo presentato il 31 luglio in prima assoluta per Collinarea. Dopo le entusiaste recensioni di testate come il The Guardian e dopo una lunga serie di esibizioni in tutto il mondo, la compagnia arriva a Lari con uno spettacolo site – specific, liquido, che si adatta al luogo in cui si svolge, ma che presenta come sempre i suoi turbolenti ed esplosivi collage tridimensionali. Immagini che si mescolano a suoni, persone lontane, luoghi, fatti strani in un turbine di acrobazie fisiche e musicali cambiano l’ordinaria percezione dello spazio e spingono il linguaggio del circo a inseguire la fantasia dell’infinito.

Collinarea Festival è stato reso possibile anche grazie alla forte collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Casciana Terme Lari, del sindaco Mirko Terreni e dell’assessora alla cultura Marianna Bosco.

Negli anni, il festival ha ospitato artisti del calibro di Stefano Bollani, Marco Tullio Giordana, Ascanio Celestini, Vinicio Capossela, Elio e le storie tese, Antonio Rezza e tanti altri.

Presentazione

https://www.collinarea.it

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.