La TV ricorda Ennio Morricone. Su Rai3, C’era una volta in America, versione integrale e restaurata

La TV ricorda Ennio Morricone. Su Rai3, C’era una volta in America, versione integrale e restaurata

Reading Time: 2 minutes

Ennio Morricone è morto all’età di 91 anni. La notizia rimbalzata sui media e i social è stata accolta con grande dispiacere. Tantissimi hanno voluto ricordare il Maestro, con aggettivi come immenso e genio. Morricone lascia un vuoto e non solo nel mondo della musica, ma nel cuore di tutti italiani e non, intellettuali e gente comune che hanno amato le sue colonne sonore che non erano semplice corollario a un film, ma ne diventavano anima e parte essenziale.

La musica di Morricone non era solo poesia, ma diventava immagine, evocazione e parola nella narrazione. Talento riconducibile solo a un artista di rara sensibilità. A prescindere dai riconoscimenti, tantissimi, fino all’Oscar per la carriera, direttamente dalle mani di Clint Eastwood, Morricone aveva il dono di saper comunicare l’intenzione del regista attraverso la magia delle note, ripulendo il messaggio da possibili interpretazioni personali. Lo rende chiaro e diretto, inequivocabile.

Morricone

Oggi i canali televisivi hanno cambiato il palinsesto in onore del fiore all’occhiello italiano con diverse programmazioni, nonostante il rallentamento della stagione estiva e il coronavirus.

Alle 18.45, Rai Storia presenta lo speciale Ennio Morricone-Il compositore assoluto, per la regia di Pierluigi Castellano. Il documentario narra della carriera del Maestro, dagli studi al Conservatorio fino a compositore di colonne sonore per il cinema e di “musica assoluta” come amava definirla.

Rai1 propone alle 20.30 l’intervista di Fabio Fazio a Morricone a Che Tempo Che Fa, mentre alle 21.15 Techetechetè ricorda l’artista nella puntata che durerà fino alle 21.30 circa.

Il pezzo forte della programmazione dedicata a Morricone è di Rai3, alle 20.30, con il capolavoro del cinema C’era una Volta in America (1984) di Sergio Leone, in versione integrale e restaurata, che senza la meravigliosa colonna sonora di Morricone non sarebbe uno dei più bei film, se non il più bello, del cinema di tutti i tempi. Un lavoro di una perfezione indiscutibile, dove tutto è al massimo, dal soggetto, alla regia, alla recitazione e alla colonna sonora di Morricone.

Anche Mediaset ha dedicato parte del palinsesto al Maestro. Su Rete 4 nel pomeriggio è andato in onda Il Pianista sull’Oceano di Giuseppe Tornatore, con la colonna sonora di Morricone. Canale 5 propone invece alle 21.30, Baaria premiato con un David di Donatello proprio per la migliore colonna sonora del Maestro. È un film storico molto interessate che ripercorre la storia d’Italia, dalle Guerre al Fascismo, e ai decenni in cui convivevano Comunismo, Democrazia Cristiana e Socialismo.

La programmazione proseguirà domani con ulteriori approfondimenti dedicati al grande talento e alla straordinaria carriera di un artista che entra a tutti gli effetti nell’Olimpo dei grandi. Il Corriere della Sera pubblicherà la lettera che Morricone ha scritto ai suoi cari e al suo pubblico pochi giorni prima di lasciarci.

Di Stefano Donghi

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.