Confermata la FESTA DEL CINEMA DI ROMA, dal 15 al 25 ottobre

Confermata la FESTA DEL CINEMA DI ROMA, dal 15 al 25 ottobre

Reading Time: 2 minutes

Nonostante i tentennamenti degli scorsi mesi, a causa del Covid19, la nuova edizione della FESTA DEL CINEMA DI ROMA è stata confermata anche quest’anno. La Festa del Cinema di Roma 2020 è alla sua quindicesima edizione e si terrà presso l’Auditorium Parco della Musica e in altri luoghi della capitale, dal 15 al 25 ottobre 2020.

Festa del cinema

La manifestazione è organizzata dalla Fondazione Cinema per Roma con il supporto dei Soci Fondatori Roma Capitale, Regione Lazio, Provincia di Roma, Camera di Commercio, Fondazione Musica per Roma e BNL Gruppo BNP Paribas. La presidente della Fondazione Cinema per Roma è Laura Delli Colli e il direttore generale Lucio Argano.

Già nominato dal 2015, il direttore artistico della Festa del cinema di Roma è Antonio Monda noto e stimato scrittore, docente universitario e curatore di celebri retrospettive nelle più prestigiose istituzioni culturali americane. Nel 2004 ha creato insieme a Mauro Sesti Viaggio nel Cinema Americano, organizzando e moderando vari incontri presso l’Auditorium di Roma.

Antonio Monda sarà affiancato da un Comitato di Selezione composto da Richard Pena, Giovanna Fulvi, Alberto Crespi, Francesco Zippel, Valerio Carocci.

La struttura presso cui si svolge il Festival è firmata dal più noto architetto italiano Renzo Piano, struttura che sarà il fulcro delle manifestazioni, ospitando proiezioni, incontri, eventi, mostre, installazioni, convegni e dibattiti. I 1300 mq del viale che conduce all’Auditorium saranno trasformati in uno dei più grandi red carpet al mondo. AuditoriunArte è lo spazio che ospita gli eventi collaterali come mostre e rassegne.

Oltre ai film della Selezione Ufficiale e di Tutti ne parlano, un ruolo importante sarà anche quest’anno svolto dagli Incontri Ravvicinati con autori, attori e protagonisti della cultura italiana e internazionale, dalla Retrospettiva, dai Restauri e dagli Omaggi.

Il Festival, dal 2014, lascia al pubblico il compito di decretare il vincitore in ognuna delle sezioni esistenti (come avviene per il celebre Toronto International Film Festival) che sono:

Gala, una selezione di grandi pellicole “popolari ma originali” della nuova stagione

Cinema d’oggi, una selezione di lungometraggi d’autori sia affermati che giovani

Mondo genere, una selezione di film appartenenti ai più diversi generi cinematografici

Prospettive Italia, una sezione che intende fare il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema italiano

Alice nella città, sezione autonoma e parallela dedicata a film, selezionati su tutto il territorio nazionale,  per un pubblico giovane, con una giuria composta da ragazzi d’età compresa fra i 14 e i 18 anni

Il mercato cinematografico, il mercato internazionale, dedicato alla circolazione e compravendita di prodotti audiovisivi, rivolto ai professionisti dell’industria cinematografica.

Roma, Città Creativa Unesco per il Cinema

Dal 2015 ricordiamo che Roma è stata riconosciuta dall’UNESCO Creative City of  Film. Il cinema è infatti sempre stato parte fondamentale dell’identità della città, oltre che un settore molto importante dell’economia con oltre 1300 imprese: “Il piano d’adozione che è valso il riconoscimento di City of Film prevederà, nell’arco di quattro anni, la realizzazione di sei progetti che coinvolgono a vario titolo i soggetti pubblici e privati della filiera cine-audiovisiva e culturale della città di Roma“.

Di Lucrezia Palma

https://www.romacinemafest.it/festa-cinema-roma/

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.