PREMIO DUSE 2019 a Monica Piseddu. Lucia Lavia vince la Menzione D’Onore

PREMIO DUSE 2019 a Monica Piseddu. Lucia Lavia vince la Menzione D’Onore

Reading Time: 2 minutes

PREMIO DUSE. L’ambito Premio Duse 2019 è stato vinto dall’attrice Monica Piseddu. Lucia Lavia ha invece meritato la Menzione D’Onore. Il Duse viene conferito da 33 anni, a cura della Fondazione Banca Popolare di Vigevano, da Ubi Banca e dal Piccolo Teatro di Milano. L’importante iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare interpreti femminili capaci di distinguersi sulla scena. Quest’anno la Giuria del Premio era composta da: Anna Bandettini, Maria Ida Biggi, Maria Grazia Gregori, Renato Palazzi e Magda Poli.

Premio Duse a Monica Piseddu per Quasi niente

Il Piccolo Teatro Grassi di via Rovello ha ospitato, il 25 novembre, la premiazione. Il Duse si chiama così perchè è dedicato a una vera icona del teatro di tutti i tempi, Eleonora Duse. L’attrice, oltre a rappresentare un simbolo del teatro, è stata anche musa ispiratrice di Gabriele D’annunzio, con cui ebbe una lunga relazione d’amore tormentata. Il premio che la vuole ricordare è andato a Piseddu per l’ottima l’interpretazione da protagonista in Quasi niente. Si tratta di uno spettacolo di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, liberamente ispirato allo straordinario film del 1964 Deserto rosso di Michelangelo Antonioni. Monica Piseddu reciterà a breve anche in Antigone, di Sofocle, diretta da Massimiliano Civica.

Monica Piseddu

Il Premio Duse è stato conferito proprio durante la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne (ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite).

Si tratta dell’unico riconoscimento italiano dedicato ad un’attrice di teatro che si sia distinta particolarmente nel corso della stagione di prosa in uno o più spettacoli in Italia o all’estero.

Menzione D’Onore a Lucia Lavia

Com’è consuetudine, durante il Duse viene anche assegnata una Menzione D’Onore a un’attrice giovane emergente. La giuria quest’anno ha scelto Lucia Lavia e in particolare per la sua convincente e appassionata interpretazione in Il costruttore Solness con Umberto Orsini. La drammaturgia si avvale della regia di Alessandro Serra. L’attrice respira da sempre la magica atmosfera del palco. È infatti figlia d’arte, ovvero di Monica Guerritore e Gabriele Lavia.

Premio
Lucia Lavia

Il costruttore Solness è stato scritto da Henrik Isben nel 1892. È un capolavoro del poeta e regista teatrale norvegese, e della drammaturgia mondiale. La storia narra di un anziano costruttore edile che vorrebbe fermare l’inesorabile scorrere degli anni e desidera una storia d’amore con la giovanissima Hilde (Lavia). Il protagonista cade (letteralmente) vittima della propria ambizione e del senso di colpa.

Durante la premiazione le due attrici hanno donato al pubblico una traccia di recitazione delle rappresentazioni per cui hanno vinto. Sono stati tantissimi gli applausi per la loro bravura. Auguriamo a Monica Piseddu e a Lucia Lavia tanti altri successi futuri.

Di Judith Maffeis Sala

www.ildogville.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.